1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. andreamarima

    andreamarima Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono proprietario di un paio di piccoli appartamenti affittati con contratto registrato.
    Recentemente ho pagato la tasi per intero non intendendo gravare gli inquilini della piccola quota a loro carico.
    Ovviamente gli inquilini sono stati da me avvertiti di non pagare la loro quota avendo io provveduto al pagamento di tutta l'imposta.
    Ho fatto forse un pasticcio? Il fisco si può stranire e fregandosene di avere incassato l'intero solo dal proprietario, può tormentare gli inquilini per avere la loro quota, posto che non risulta un mod. f24 fatto dagli stessi?
    Mi chiarite le idee? Grazie
     
  2. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Al comune interessa incassare, non importa chi paga.
     
    A essezeta67 piace questo elemento.
  3. tumultuoso

    tumultuoso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se la legge dice che una parte deve essere pagata dall'inquilino, non capisco perché bisogna fare diversamente. Un domani, entro i termini di preiscrizione, il comune potrebbe fare una verifica e non trovare nulla che faccia risultare il pagamento della TASI da parte dell'inquilino; va da quest'ultimo a chiedere chiarimenti, ma in mano non ha alcuna ricevuta: si innesca un giro di richieste e chiarimenti, che forse si risolveranno a costo materiale zero, in quanto qualcuno ha comunque pagato e se il comune è flessibile accetterà la cosa, ma sicuramente ci sarà un periodo fastidioso e di perdita di tempo. Per i cavilli legali l'inquilino resta comunque inadempiente.
    Potevi compilare l'F24 a loro nome compilandolo tu e pagandolo tu, loro bastava che ci mettessero una firma. A pagamento avvenuto gli portavi la ricevuta, era così semplice. Auguri.
     
    Ultima modifica: 2 Luglio 2015
    A Dimaraz piace questo elemento.
  4. Magnus Ansegar

    Magnus Ansegar Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Tra proprietario e inquilini non esiste solidarietà: la solidarietà esiste solo tra proprietari, da un lato, e inquilini, dall'altro, cioè all'interno delle due categorie di soggetti passivi. Anche se tu paghi tutta la Tasi, cioè paghi in eccesso la tua quota dell'imposta (100% al posto, ad esempio, del 90%), gli inquilini rimangono comunque debitori nei confronti del creditore, in quanto titolari di un'obbligazione tributaria autonoma. In questo caso, si verifica, da un lato, una posizione creditoria del possessore, e, dall'altro, una violazione tributaria. Il possessore può anche accollarsi la quota dei detentori, ma l'accollante non risolve il problema, in quanto l'accollo non libera comunque il debitore dal debito tributario, salvo che il comune non abbia espressamente deliberato in tal senso.
     
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L'unico che può dirla giusta è l'ufficio tributi del comune.
     
  6. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    .... mandassero i bollettini a casa come dovuto ed ad ognuno il suo versamento !!!!
     
    A AZALEA piace questo elemento.
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Con preghiera di verifica (la locazione potrebbe iniziare/terminare nell'anno).
     
  8. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    .... con contratto registrato tali inizi/termini sono di dominio .. comunale.
     
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La data dell'evento non coincide con la data nella quale il Comune lo viene a sapere. Ad esempio il comune interroga il database dell'ADE un certo giorno e il nuovo evento c'è qualche giorno dopo.
     
  10. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ... il comune non deve interrogare, i database debbono aggiornarsi automaticamente !
    Si spendono miliardi di nostri soldi con la Sogei e quindi quello che viene normalmente fatto con l'ausilio dell'informatica nel privato va fatto anche nel pubblico.
     
  11. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Un giorno sarà così. E da quel giorno saremo automi (non sto scherzando).
     
  12. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    .... forse volevi scrivere "da quel giorno SARANNO AUTONOMI"

    meglio :
    No da quel giorno saranno autonomi !
     
    Ultima modifica di un moderatore: 2 Luglio 2015
  13. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Se è per quello bastava pagare con il proprio conto on line, indicando il codice fiscale dell'inquilino, spedirgli la ricevuta per email, e non occorreva neanche la sua firma.
    Ma NON è così semplice.
    Infatti se la quota della Tasi è inferiore ai 12 Euro (e nei comuni dove l'inquilino paga il 10%, succede spesso) la Tasi non va pagata. Se il proprietario paga il 100%, questa esenzione va persa.
    Bisogna poi considerare che se l'inquilino, nello stesso comune, paga la Tasi anche per un altro locale, le cifre vanno sommate, e la possibile esenzione è sulla somma del dovuto.
    In conclusione, se si vuole pagare per l'inquilino, bisogna prima sentirlo.
     
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Bèh, è ovvio!
     
  15. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    scusate ho qualche dubbio:
    Nel mio comune la TASI individua la tassa a carico dei possessori di prima casa, e in quanto tale vi è l'obbligo, affinchè possa beneficiare delle agevolazioni prima casa, di risiederne, eleggere il proprio domicilio, pertanto non si può parlare di TASI a carico dell'inquilino poichè se ciò fosse significherebbe IMU (in quanto locata) e non TASI pagando un imposta in termine di "seconda casa" con un aliquota massimale di 10,60 per mille.
     
  16. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A Roma la TASI si applica anche alle case diverse dall'abitazione principale, locate o a disposizione.
     
    A tuonoblu piace questo elemento.
  17. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ovviamente è a discrezione del regolamento IMU del proprio comune di appartenenza.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina