1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. SALERNO DA BERE

    SALERNO DA BERE Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buonasera a tutti ,abito in un condominio dove al piano terreno ci sono dei negozi i quali utilizzano gli scarichi di acque bianche e nere comuni al palazzo e per questo gli tocca pagare nei millesimi di appartenenza delle piccole quote condominiali.P
    urtroppo per negligenza del vecchio amministratore per quattro anni non ha chiesto
    la quota mensile condominiale a nessuno degli affittuari.Habbiamo cambiato amministratore e il nuovo amministratore ha chiesto le quote arretrate a tutti gli affittuari dei negozi, che gli anno risposto che al massimo gli tocca pagare gli ultimi due anni. Vi sarei grato se qualcuno di Voi potesse aiutarmi e darmi delle delucidazioni in merito.Grazie in anticipo e alla prossima.
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Normalmente si ritiene che la prescrizione per le quote condominiali si prescrive in 5 anni, a proposito vedi questo articolo dell'avvocato Alessandrro Gallucci;
    http://condominiale.lavorincasa.it/2010/03/prescrizione-dei-crediti-condominiali/

    Comunque le quote vanno richieste ai proprietari/condomini che a loro volta le gireranno agli affittuari, perchè il debitore verso il condominio è sempre il condomino e non l'inquilino.

    In tema di spese condominiali non pagate, il debitore è sempre il condomino locatore il quale può comunque rivalersi sul conduttore.
    L'amministratore del Condominio, infatti, è legittimato solo nei confronti del proprietario, che è il soggetto tenuto a corrispondere i contributi concernenti i beni e i servizi comuni; il proprietario può pretendere il versamento dall'inquilino che non vi abbia provveduto direttamente, secondo gli accordi convenuti con il contratto di locazione. --- Cassazione civile, Sezione II, 9 dicembre 2009, N. 25781
     
  3. Camillo49

    Camillo49 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sarebbe opportuno sapere se in questi quattro anni e' mai stato discusso ed approvato il bilancio consuntivo.
    Saluti.
     
  4. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Concordo:stretta_di_mano: ed aggiungo un'altra sentenza:

    Corte di Cassazione sentenza n. 17619/07.-
    Il Condominio non può esigere il pagamento delle spese condominiali direttamente dai conduttori perchè tra “questi ultimi e il Condominio,...., non si instaura alcun rapporto che legittimi l’esercizio di azioni dirette verso gli uni da parte dell’altro”, neppure in quelle ipotesi – come quella esaminata dalla Corte - in cui gli inquilini abbiano sempre provveduto a pagare personalmente e spontaneamente gli oneri condominiali direttamente al condominio, essendo ormai disatteso dalla giurisprudenza l’orientamento teso ad estendere gli obblighi dei condomini a chi si sia comportato come tale (cosiddetto "condòmino apparente").
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina