1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Corrado Rinaldi

    Corrado Rinaldi Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve e buona sera. Mia nonna è morta e facendo le veci di mia zia e fratelli ho fatto la successione.Devo presentare voltura e non riesco a capire come ripartire le quote tra gli eredi così composti.
    Nonna deceduta 6/18 poi ci sono tre fratelli con 3/18 ed infine due nipoti con 1/18.
    Come devo distribuire i 6/18 a fratelli e nipoti?
    La ringrazio anticipatamente. Corrado
     
  2. pinoerre

    pinoerre Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    6/18 + 3/18 + 3/18 + 3/18 + 1/18 + 1/18 fanno 17/18. Mancherebbe 1/18.
    I nipoti sono figli dei figli della nonna?
    C'è testamento?
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    I nipoti se subentrano ad un figlio della de cuius o sono 3 ai quali va 1/18 a testa altrimenti se sono solo due devi esprimere la frazione in 72°, ovvero:
    18/72 per 3 zii e 9/72 per i due figli di un fratello premorto alla madre.
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se gli eredi erano 4 di cui uno de cuius, i nipoti partecipano per la quota del de cuius, e non sulle altre quote che sono già assegnate
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Adimecasa, il tuo intervento è riferito a me? Perché il mio conteggio segue il tuo stesso ragionamento, tant'è che la quota spettante ai due nipoti orfani somma 18/72, che per i quattro figli della de cuius corrisponde a 72/72.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
  7. Corrado Rinaldi

    Corrado Rinaldi Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve e grazie a chi mi ha risposto.Ho sicuramente tralasciato qualcosa e me ne scuso ricapitolando:
    Mamma deceduta e la sua quota è 6/18 nessun testamento, Figli 4 di cui uno morto tempo fa alla moglie e ai figli 1/18 ai restanti fratelli 3/18.Nella successione non entra più la moglie del Figlio deceduto quindi entrano solo i figli (Nipoti) spero di essere stato più chiaro possibile.La domanda è sempre la stessa dei 6/18 della Mamma cosa spettano ai 3 Figli proprietari di 3/18 e ai 2 nipoti proprietari di 1/18. come sommare le relative parti?Ringrazio ancora e resto in attesa.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo me il tuo debole sono le frazioni dovresti ritornare in 1° media.
    Infatti se sommi 3/18 + 1/18 + 1/18 il totale è 5/18 e non i 6/18 di partenza: manca 1/18 della vedova di un figlio.
     
    Ultima modifica: 19 Gennaio 2015
  9. Corrado Rinaldi

    Corrado Rinaldi Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Per il Signor Luigi.Fossi in lei visto che mi dice di tornare in prima media imparerei a leggere prima di trarre risultati.Vedi ultimo post.
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :birra::maligno:nel ns. gruppo il lei non esiste, ci si da solo del TU, altrimenti non è più un gruppo che si scambia pareri, anche se non condivisi, ma sempre pareri sono (forse personali) e rispettabili
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Anche le mie osservazioni rimangono tali e quali.
    Perché la vedova di un figlio è stata estromessa dalla eredità?
    Le quote corrette sono:
    Madre proprietaria di 6/18 morta vedova e senza aver fatto testamento. A ciascuno dei quattro figli spettano 1/4 di 6/18 cioé 3/36.
    Agli eredi del figlio premorto alla madre spettano: alla moglie 1/3 di 3/36 cioé 1/36. Ai figli 2/3 in parti uguali: siccome i figli sono 2 spetterà a ciascuno di loro 1/36.
    Quindi riassumento 3/36+ 3/36+ 3/36+ 1/36+ 1/36+ 1/36 = 12/36=6/18 = 1/3
     
  12. pinoerre

    pinoerre Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    4/72 alla nuora + 7/72 al nipote + 7/72 al nipote (in totale 18/72 = 1` figlio morto)

    18/72 al secondo figlio + 18/72 al terzo figlio + 18/72 al quarto figlio
     
  13. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    18/72+ 18/72+ 18/72+ 4/72+ 7/72+7/72 = 72/72 cioè 1 e non 6/18 che poi sarebbe 1/3
    Complimenti!!!!!
    Ripassa a settembre pure tu.
     
    Ultima modifica: 19 Gennaio 2015
  14. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se non c'é testamento al coniuge superstite spetta 1/3 del valore dei beni ed ai figli 2/3 in parti uguali. questa dovrebbe essere la regola da applicare.
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Eh? Ex art. 467 c.c. i soggetti che succedono per rappresentazione sono solamente i discendenti del rappresentato.
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Quanti numeri sono stati dati! Come giustamente dice Nemesis alla vedova del figlio premorto non spetta nulla. Pertanto resta confermata la mia prima ripartizione:
    18/72 per 3 zii e 9/72 per i due figli di un fratello premorto alla madre.
     
  17. pinoerre

    pinoerre Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    giusto Nemesis!
    Il caro Luigi può far/e/ un pò meno lo spiritoso sulla conoscenza delle frazioni./
    la somma di: 4/72 + 7/72 + 7/72 + 18/72 + 18/72 + 18/72
    fa 72/72, cioè l'unità. Il coniuge del figlio premorto non ha diritto all'eredità per legge (senza testamento) della suocera.
     
  18. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    non sono il solo a pensare (sbagliando) che anche alla nuora vedova spettava parte della eredità.

    Dal punto di vista matematico le quote diventano:
    6/72+ 6/72+ 6/72+ 3/72+ 3/72 = 24/72 =6/18 che era la frazione di partenza.
     
  19. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :birra::stretta_di_mano:ripasseremo tutti a settembre, sperando che la vendemia sia buona
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  20. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    il fatto è che la persona che è deceduta aveva, come hai postato tu, 6/18 cioè 1/3 (che sarebbe la medesima frazione ridotta ai minimi termini) di una proprietà. Se al denominatore c'è 18 e non 3 si gnifica che la proprietà le era giunta ulteriormente frazionata a seguito di una successione avvenuta ad uno dei suoi coeredi. Ma il valore della sua parte è rimasta inalterata. Quindi il risultato della suddivisione ereditaria devo portare a 6/18 e non a 1 cioè al'unità. Se tu dichiari 18/72 per i 3 figli e 9/72 per i 2 nipoti sballi a favore di tua nonna la quota di proprietà perché sarebbe 6/18+ 6/18+ 1.
     
    Ultima modifica: 19 Gennaio 2015

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina