• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Cesarina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve sono nuova chiedo lumi su un condomino che ha cambiato le persiane e ha deciso il colore senza interpellare i condomini , poteva farle la sostituzione non rispettando il colore deciso da condomini con maggioranza . Ps: visto che sono tutte da riverniciare o sostituire il colore lo pio scegliere solo un condomino? Ora la domanda ë abbiamo chiesto all’amministratore il colore del RAL . La risposta è stata ( il condomino non vuole dare alcuna indicazione circa ilRAL utilizzato ci spiace ) ci dobbiamo arrangiare o vi é qualche strada da percorrere grazie per un consiglio ...
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Non poteva decidere in autonomia se tale cosa era vietata da RdC di tipo contrattuale.
Resta comunque una "violazione" al decoro architettonico che non ha un esito scontato se volete citarlo in causa ...anche perché parli di una situazione in cui tutti gli altri avvolgibili dovrebbero essere sostituiti.

Direi di far buon viso a cattivo gioco ed evitare cause costose e fioriere di far degenerare la pacifica convivenza.

Riunitevi e concordate una sostituzione globale (magari scaglionata a discrezione dei singoli visto che sono pur sempre parti private) in cui "fissate" il colore uguale a quelll del "pioniere" meglio ancora se anche il fornitore.
Produttori diversi seppur rispettando il Codice Ral potrebbero risultare differenti nelle sfumature/Foggia.

Non si comprende perché non debba essere disposto a fornire codice colore o meglio nominativo di chi ha fatto la fornitura.
Anche fosse reticente non dovrebbe essere difficile fare una indagine presso le imprese del circondario.
 

Cesarina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ok grazie , d’accordo evitiamo cause ma come indagare nel vicinato se non si Sto arrivando! Nemmeno dove ha acquistato le persiane , comunque non resta che indagare dove le ha comprate : ps ( ma una maggioranza dovesse decidere che il colore non piace può intentare una causa visto che il soggetto avvocato non viene mai in assemblea e probabilmente arrabbiato perché il condominio non gli ha affidato una pratica .....
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ovvio che una maggioranza potrebbe deliberare di citare in causa (ma anche un singolo per se stesso)...ma ne vale la pena?

Andare contro un "avvocato"...per lui, se è "inserito" nell'ambiente, sarebbe un passatempo far in modo che la causa si prolunghi alle calende greche...e facendo saliti i vostri costi con poche possibilità di rivalsa.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Salvo l’avvocato abbia optato per persiane viola pervinca o rosso carminio, mentre il resto delle persiane fosse stato in origine verde bandiera ( magari sbiadito) non vedo il dramma: forse non sa dire il Ral, ma non dovrebbe negarvi il nome del fornitore; la soluzione più pacifica è quella di accodarvi.

Sto sostituendo gli infissi di un appartamento nato negli anni ‘60; ho chiesto all’amministratore se c’erano precedenti o nuove Indicazioni. La risposta è stata generica, imitare il grigio attuale.
Farò il possibile, ma già il materiale e struttura saranno diversi...; vorrà dire che chi verrà dopo si accoderà?
 

Cesarina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Lei ha perfettamente ragione e la strada da seguire e visto che esperto in cause x non dargli la possibilità di andare alle calende greche noi delibereremo un colore diverso anche se simile non siamo pazzi x deliberare un colore che non c’entra nulla con il colore dalla facciata e lui avrà un colore anche se appena installato nuovo ma solo lui con il colore diverso e deprezzerà il suo appartamento ti visto che é in vendita può essere un’idea la mia da proporre in assemblea mi dia un consiglio : ps un condomino anche se diciamo di colore marrone condomino nuovo propietario ha fatto già 2 anni fa un colore che il condominio aveva consigliato e accettato quindi in assemblea delibereremo visto che abbiamo la maggioranza il colore del condomino che x la maggioranza andava bene e lui resterà il solo con quel colore può essere un’idea che va bene accetti idee e consiglio grazie
 

Cesarina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salvo l’avvocato abbia optato per persiane viola pervinca o rosso carminio, mentre il resto delle persiane fosse stato in origine verde bandiera ( magari sbiadito) non vedo il dramma: forse non sa dire il Ral, ma non dovrebbe negarvi il nome del fornitore; la soluzione più pacifica è quella di accodarvi.

Sto sostituendo gli infissi di un appartamento nato negli anni ‘60; ho chiesto all’amministratore se c’erano precedenti o nuove Indicazioni. La risposta è stata generica, imitare il grigio attuale.
Farò il possibile, ma già il materiale e struttura saranno diversi...; vorrà dire che chi verrà dopo si accoderà?
Giusto non dovrebbe ma non lo vuole dare ho appena risposto a Dimaraz come stanno le cose accetto idee e consigli l’avvocato non data mai il Ral se non In causa e passeranno anni ho espresso un’idea x favore x non essere ripetitiva può leggere il post dove ho risposto a Dimaraz grazie
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Avevo ed ho letto tutti gli interventi: è solo nel tuo ultimo precisi che c’era già stai un precedente difforme, che solo ora mi pare sareste disposti ad approvare a maggioranza per il futuro (prima era stato solo consigliato). Il fatto del precedente potrebbe costituire un appiglio per il secondo condomino avvocato.
Per curiosità potresti descrivere il colore originario, quello introdotto due anni fa, e quello adesso adottato dall’avvocato?

E fuori discussione notare che da ambo le parti c’è una propensione ai dispetti reciproci. Il guaio è che ne subite le conseguenze tutti
 
Ultima modifica:

Cesarina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Vero ,tutti quanti ne subiscono le conseguenze , comunque per avere un’idea più chiara su cosa decidere caricherò le due persone così si può valutare e consigliare meglio ...
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Per curiosità potresti descrivere il colore originario, quello introdotto due anni fa, e quello adesso adottato dall’avvocato?
Sarebbe interessante capirlo; si parla di colori simili, magari di tonalità più chiare o scure, o di colori completamente diversi ?
lui avrà un colore anche se appena installato nuovo ma solo lui con il colore diverso e deprezzerà il suo appartamento
No, questo non credo proprio.
Se il suo colore spicca rispetto agli altri, al massimo ci rimettono un po' tutti quanti, perché il condominio sembrerà meno bello di quanto sarebbe se fosse uniforme.
Ma, se non stiamo parlando di un contesto di lusso, con tutto in perfetto stato ( e non sembra, data la descrizione), parlare di deprezzamento mi pare decisamente esagerato...
Di deprezzamento del suo appartamento, poi, assolutamente fuori strada..
Anzi, casomai il contrario, a prescindere dai colori, perché chi compra saprà che le persiane sono nuove e non deve spendere per cambiarle.
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
premesso che le tapparelle sono un bene di proprietà e non condominiale come lo sono il colore delle porte o il colore del pavimento di un appartamento.
Come già stato scritto solo il Regolamento di Condominio contrattuale può limitare la libertà decisionale di un condomino.
Molti si appellano al "decoro architettonico" però tutti danno una interpretazione personale. Non è detto che un palazzzo con le tapparelle multicolori non possa, proprio per questo stile "arlecchino", costituire una caratteristica architettonica intrinseca dell'edificio.
Tuttavia i comuni si sono organizzati e nel regolamento comunale hanno fissato delle norme per l'uniformità dei prospetti che affacciano su strada.
Il comune di Pavia ha in vigore una norma che riguarda l'uniformità dei prospetti degli edifici?
 

Cesarina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Non saprei se il comune di Pavia ha deliberato una norma che riguarda l’uniformità dei prospetti degli edifici mi informerò anche perché nel Regolamento condominiale contrattuale non vi è citato nulla in merito specifica il colore uniforme delle tende ma no il colore persiane sono indecisa sulla decisione da prendere consultando i condomini che formano una maggioranza ... certo è che è arrabbiato con noi condomini e quindi è evidente una ripicca ma ognuno è libero nel rispetto delle regole di scegliere un avvocato o un’altro in merito a pratiche condominiali emerse nel passato ...
 

Cesarina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Avevo ed ho letto tutti gli interventi: è solo nel tuo ultimo precisi che c’era già stai un precedente difforme, che solo ora mi pare sareste disposti ad approvare a maggioranza per il futuro (prima era stato solo consigliato). Il fatto del precedente potrebbe costituire un appiglio per il secondo condomino avvocato.
Per curiosità potresti descrivere il colore originario, quello introdotto due anni fa, e quello adesso adottato dall’avvocato?

E fuori discussione notare che da ambo le parti c’è una propensione ai dispetti reciproci. Il guaio è che ne subite le conseguenze tutti
Qui allego due foto che evidenzia i colori x un consiglia su come proseguire nella decisione . la prima foto è del prima condomino fatte due anni prima , la seconda dell’avvocato
 

Allegati

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Vi conviene scegliere - ed approvare in assemblea - un colore RAL al quale fare riferimento per gli infissi. RAL è una gamma di colori che risale addirittura alla Repubblica di Weimar e ogni fabbricante si riferisce a questa scala. Allego l'esempio di un fabbricante. Le due tonalità delle foto sono molto diverse e sarebbe consigliabile uniformare le tonalità degli scuri di tutto l'edificio. Naturalmente una decisione in tal senso dell'assemblea può valere solo per le future sostituzioni, non può essere retroattiva. L'avvocato protesterà, non approverà, ma pazienza. L'importante è avere una maggioranza.
 

Allegati

Cesarina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno , grazie per il consiglio la maggioranza c’è e alla prima assemblea sarà deliberata anche perché ho visionato attentamente il Regolamento del condominio contrattuale e non vi è citazione su colore Ral delle persiane e citato il colore delle tende che devono essere uniformi quindi è meglio inserirlo nel regolamento , era comunque una informazione che avrei chiesto quella dell’approvazione e inserirla nel regolamento contrattuale ; perché capisco che se ognuno decide per un colore diverso no. Vi è prova che un condominio con colori diversi sembra non acquisti valore come è stato citato in post arrestarti ma si può certamente definire una caratteristica e definirlo per (stile Arlecchino ) chiudo ricordando quale maggioranza serve per modificare e inserire nel regolamento il Ral delle persiane che dovranno nel tempo cambiare gli altri condomini grazie per consigli
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Il regolamento contrattuale è una cosa, quello assembleare un'altra. Per modificare il regolamento contrattuale servirebbe l'unanimità dei condomini. Quello assembleare può dettare norme che, senza vincolare l'attività del singolo sui suoi beni, la orientino al fine di tutelare il decoro dell'edificio (art. 1138 c.c.). Per indicare il colore degli infissi, quindi, se non è previsto nel regolamento contrattuale, basta una delibera dell'assemblea presa a maggioranza dei presenti che rappresentino almeno metà del valore dell'edificio.
 

Cesarina

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Il regolamento contrattuale è una cosa, quello assembleare un'altra. Per modificare il regolamento contrattuale servirebbe l'unanimità dei condomini. Quello assembleare può dettare norme che, senza vincolare l'attività del singolo sui suoi beni, la orientino al fine di tutelare il decoro dell'edificio (art. 1138 c.c.). Per indicare il colore degli infissi, quindi, se non è previsto nel regolamento contrattuale, basta una delibera dell'assemblea presa a maggioranza dei presenti che rappresentino almeno metà del valore dell'edificio.
Grazie mille per il consiglio sarà fatto buona serata
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve , vorrei chiedere se qualcuno conose la normativa riguardante la costruzione di una scala a rampe con pianerottoli in acciaio per accedere a tre appartamenti. Questa sarebbe costruita nella chiostrina in aderenza a più vicini in cui io ho una terrazzina con porta di accesso che risulteremme a 80 cm. di distanza grazie ha chi vorrà rispondermi
Salve a tutti , volevo porre un quesito. Ho acquistato una casa Novembre 2017, seconda casa , che fino ad oggi è stata la residenza di mia figlia e il figlio. Ho messo in vendita la casa e ho trovato un acquirente che mi offre quasi il doppio di quanto pagato. Ai sensi dell'art. 67 del TUIR essendo stata residenza di mia figlia devo pagare o meno la plusvalenza ?? Grazie per chi potrà darmi risposte
Alto