luciano155

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti, mia figlia ha un mutuo della durata di 25 anni, la rata mensile fino a settembre era di euro 355,59 la rata di ottobre è diventata di euro 429,93.
Chiedo cortesemente se questo aumento, (euro 87,34) è normale oppure mi conviene cambiare banca.

In attesa anticipatamente ringtazio e cordialmente saluto.

ps.la banca è Credit agricol.


Luciano Bisi Moschin
 

Maivertu

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti, mia figlia ha un mutuo della durata di 25 anni, la rata mensile fino a settembre era di euro 355,59 la rata di ottobre è diventata di euro 429,93.
Chiedo cortesemente se questo aumento, (euro 87,34) è normale oppure mi conviene cambiare banca.

In attesa anticipatamente ringtazio e cordialmente saluto.

ps.la banca è Credit agricol.


Luciano Bisi Moschin
Tua figlia ha un mutuo a tasso variabile che oscilla in base ai tassi che cambiano mese per mese. Questo aumento purtroppo è solo uno dei tanti che ci saranno in questo periodo infatti ne è stato annunciato un altro a breve dalla Bce. Cambiare banca é sicuramente impossibile se il mutuo è stato fatto da poco. Una soluzione potrebbe essere estinguere una parte del debito versando soldi in banca ed abbassando la rata di qualche decina di euro. La situazione comunque peggiorerà se già adesso è un problema
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
mia figlia ha un mutuo della durata di 25 anni, la rata mensile fino a settembre era di euro 355,59 la rata di ottobre è diventata di euro 429,93.
Chiedo cortesemente se questo aumento, (euro 87,34) è normale oppure mi conviene cambiare banca.

Non è possibile rispondeeti correttamente perché non hai spiegato tutti i particolari del finanziamento...mancano i seguenti dat:
1-importi del finanziamento
2-tasso applicato e tipologia (tasso fisso, variabile, misto)
3-databinizio finanziamento.

Posso solo ipotizzare:
se la data di accensione è avvenuta 2-3 anni fa con tasso variabile (momento in cui i tassi erano sui minimi storici in quanto Euribor persino negativo) i recenti aumenti determinano un notevole aumento della quota interessi perché rimane un Capitale da rimborsare molto alto.

Preparatevi perché i tassi saliranno ancora...ma nel mediolungo ridiscendono.

Pensare ad una "surroga" in tale contesto rischia di diventare come cadere dalla padella sulla brace.

Per essere più preciso servono i dati completi.

Ps.
L'istituto che menzioni è lo stesso con cui al tempo accesi un mutuo (ex Friuladria)...che era più vantaggioso persino di quello propostomi dalla banca di cui ero "socio".
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Discussioni simili a questa...

Le Ultime Discussioni

Alto