1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. monika

    monika Nuovo Iscritto

    Buongiorno,

    ho appena ereditato in comunione con mia sorella un appezzamento di terreno edificabile per il quale vorrei far realizzare un progetto per costruire. Siccome, pero', ci sono delle controversie che impediscono di procedere alla successione ordinaria ( pertanto, probabilmente la divisione avverrà per via giudiziale ), vorrei sapere se il progetto di costruzione può essere realizzato comunque e se ha una validità limitata nel tempo.
    Inoltre, essendoci già una piccola abitazione da sistemare , potrei eventualmente migliorarla e andarci ad abitare?
    Grazie anticipatamente per la cortese collaborazione
     
  2. monika

    monika Nuovo Iscritto

    terreno edificabile

    Salve,
    mio marito, insieme alla sorella,ha ereditato da poco un terreno (1200 mq)che si trova in periferia a Roma, vorrei sapere quale sono le procedure per sapere il valore del terreno, se è rimasto edificabile o nel corso degli anni può essere cambiato qualcosa, e quali sono le fasi da seguire eventualmente si volesse costruire.
    Nel ringraziarvi anticipatamente delle risposte vi auguro una buona giornata
     
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    siete diventati proprietari terrieri tutto in una volta? Beati voi!

    1) tereno ereditato ma con difficoltà di intestazione
    il progetto può essere redatto ma per la presentazione presso il comune necessita delle firme di tutti i proprietari, quindi se non siete d'accordo è meglio evitare, altro aspetto, nel caso in cui il progetto venisse approvato, saranno da pagare gli oneri di urbanizzazione e l'inizio dei lavori dece essere effettuato entro un anno, il termine entro 3, pena la decadenza ed annullamento, se ci sono problemi non fare nulla. C'è una casa che potresti abitare, non è solo tua però, se ci vuoi andare ad abitare sarebbe meglio farlo in accordo con gli altri, per quanto riguarda le sistemazioni, secondo me puoi fare le manutenzioni ordinarie, ovviamente a carico tuo, per le straordinarie devi avere l'assenso degli altri

    2) terreno di tuo marito, il valore è deerminato dal mercato, si deve quindi incaricare un tecnico che proceda alla redazione di una stima che terrà conto di una serie di parametri e che determinerà il valore. I parametri urbanistici (edificabilità, ecc.) sono rilevabili dalle normetive comunali, una richiesta all'Ufficio tecnico ti potrà mettere a conoscenza della situazione
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina