1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sandita

    sandita Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti sono proprietaria di un appartamento a Cesena il mio inquilino oggi mi ha inviato una raccomandata a.r. con la disdetta con un preavviso di 1 mese !!!! quando nel contratto da lui sottoscritto nel giugno 2012 avevo chiesto 9 mesi di preavviso. Negli ultimi due mesi (nonostante i miei solleciti) non mi ha pagato l'affitto e chiaramente non vorrà pagare neanche il mese di marzo. Vorrei mandargli una raccomandata ricordando i suoi doveri (pagare fino alla fine della locazione e sopratutto i 6/9 mesi di preavviso che mi spettano) qualcuno ha un testo con i riferimenti di legge. Grazie infinite
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se già non ti ha pagato gli ultimi mesi figurati cosa se ne fa di una Raccomandata dove gli citi i riferimenti di Legge.
    Devi decidere se affidare la cosa ad un avvocato ..o andare a recuperare le chiavi verificando non ci siano dei danni.
    Potrai trattenere il deposito cauzionale.
     
  3. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quoto
    Se'appartamento è a posto firmate il verbale di riconsegna immobile in cui siete daccordo che il deposito cauzionale viene trattenuto dal locatore a saldo canoni non pagati e che nessuno deve più niente all'altro.
    Tra l'altro, per legge, nei contratti di locazone ad uso abitativo il perido di preavviso non può essere superiore ai 6 mesi.
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è così. La legge prevede un preavviso di sei mesi qualora ricorrano gravi motivi (art. 3, comma 6 della legge n. 431/1998).
    La disciplina del caso in cui non vi siano gravi motivi rientra quindi nell'autonomia contrattuale. Il contratto può non prevedere tale facoltà di recesso in qualsiasi momento, oppure può prevederla stabilendo un preavviso di durata diversa da sei mesi.
     
    Ultima modifica: 27 Febbraio 2015
  5. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    hai ragione, mancava la frase "salvo se dieversamente stabilito a contratto".
    Ad ogni modo, un iinquilino che già è moroso di alcune mensilità difficilmente rispetterà il preavviso. Anzi facilmente non pagherà più nulla fino a quando non se ne andrà.
    Fossi quindi l'utente che ha aperto la discussione preferirei che se ne andasse subito tra un mese piutosto che vedermi occuparei l'immobile per altri 9 o più mesi senza pagarmi niente, dovendo magari pagare pure le spese legali per una causa di sfratto.
     
    A AZALEA piace questo elemento.
  6. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Anch'io accetterei subito la disdetta dell'inquilino trattenendo la cauzione, visto che è moroso, sperando se ne vada il più presto possibile e restituisca le chiavi rilasciando la casa senza arrecare danni.
    Dopo aver riottenuto la disponibilità dell'appartamento, il proprietario può decidere con calma se iniziare una pratica legale per recupero del credito e/o pagamento del mancato preavviso. Purtroppo sono pratiche costose e dall'esito incerto, spesso è meglio lasciar perdere.
     
    A AZALEA piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina