1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gigi 36

    gigi 36 Nuovo Iscritto

    Buongiorno, ho stipulato 4 anni fa un contratto di affitto che per negligenza non ho registrato. Non era mia intenzione nascondere al fisco i miei redditi che infatti ho sempre indicato nella dichiarazione, ho anche versato la prima annualità dell'imposta di registro in quanto era mia intenzione registrarlo ed ho anche ottemperato all'obbligo di denuncia cessione fabbricato, purtroppo però non ho concluso la pratica. Premetto che comunque il mio inquilino non mi ha mai, nè verbalmente, nè tantomeno per iscritto chiesto la copia del contratto registrato, e neppure mi ha chiesto nulla riguardo il pagamento della tassa di registro per le annualità successive, per il quale è responsabile in solido con me. Erroneamente pensavo che, avendo l'agenzia delle entrate documentazione di questo mio contratto (tassa registro primo anno e importi dichiarati tutti gli anni), si sarebbe accorta incrociando i dati, e cioè che a fronte di redditi dichiarati mancava il corrispondente contratto. Ma così no è stato. Sei mesi fa il mio inquilino mi invia lettera di recesso per motivi suoi personali ed economici a far data dal prossimo 30 giugno. Speravo con ciò avrei a questo punto potuto sistemare le cose con il futuro contratto che sarei andato a concludere. Invece il mio inquilino dopo tre mesi dall'invio della della sua disdetta mi ha denunciato all'ade in base art. 23/2011. Gli ho spiegato come stanno le cose e comunicato che comunque in base a quanto da lui dichiarato con il recesso mi aspetto che liberi l'appartamento alla data da lui stesso indicata. Cosa posso fare se lui decidesse di non andarsene, posso denunciarlo per sfratto per termine locazione? Con che possibilità di successo? Il suo volontario recesso è legato al fatto che il contratto non era registrato, o è comunque una manifestazione di volontà che non dipende dal fatto che il contratto non era registrato? Grazie a chi mi può aiutare!
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Con la denuncia dell'inquilino il tuo contratto si è trasformato in un contratto 4 + 4 con decorrenza dalla data della registrazione.
    Questo è quanto dice la legge attuale, pur ingiusta e pur iniqua.
    Dalla circolare 26/E del 1.6.2011.
    "La disciplina in esame regola gli effetti derivanti dalla mancata o tardiva registrazione sulle future vicende del rapporto tra locatario e locatore, per quanto concerne la durata del contratto, il rinnovo del medesimo e la determinazione del canone.
    In particolare, ex lege, la durata del contratto viene stabilita in 4 anni a decorrere dalla data di registrazione (volontaria o d’ufficio). Viene, altresì, previsto che al rinnovo dei contratti di locazione si applica la disciplina di cui all’articolo 2, comma 1, della legge n. 431 del 1998, il quale prevede che i contratti siano rinnovati automaticamente alla scadenza per un periodo di 4 anni, fatte salve l’eccezioni previste dal medesimo articolo 2.
    A decorrere dalla registrazione del contratto, il canone è fissato in misura pari al triplo della rendita catastale, oltre l’adeguamento, che trova applicazione dall’anno successivo in base al 75% dell’aumento degli indici ISTAT (...... segue)."

    Pertanto, se il contratto decorre dalla data di registrazione, in teoria non si dovrebbe tener conto proprio "ex lege" di una disdetta inviata prima della data di registrazione, in quanto riferentesi ad un contratto di fatto all'epoca inesistente poiché non registrato.
    Sinceramente la vedo dura ottenere lo sfratto per finita locazione.
     
  3. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Hai versato la prima annualità con l'F23 (quindi la registrazione) che ti costava andare all'ADE con il contratto e registrarlo:shock:
     
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Oltre a tutto si può comodamente registrare i contratti di locazione online, basta farsi rilasciare un PIN dall'Agenzia e non occorre nemmeno scomodarsi a far le code, né compilare F23 o altri moduli.
    Si registra online e si paga online addebitando sul proprio c/c.
    Questo servizio funziona già (e ottimamente) da un bel po'.
    Eppure non so come mai tanta gente va ancora a far le code allo sportello (e prima in banca) per registrare a mano.
    :domanda:
     
  5. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    :daccordo: :D
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina