1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. amatronix

    amatronix Nuovo Iscritto

    salve a tutti.ho firmato una proposta d'acquisto accettata con un telegramma anche se con un giorno di ritardo,ora dopo due giorni ottenendo l'elaborato planimetrico che a corredo della casa venduta con giardino di propieta con tanto di divisione catastale,i subalterni del giardino sia al catasto che nell'atto di donazione non sono divisi per appartamento ma sono unico bene non censibile,come corte, inoltre nell'atto di donazione del bene non fanno parte tutti i fratelli aventi diritto e di questa situazione l'agenzia non ha esplicitato nulla all'atto della compilazione se non che è palese l'esserere fraudolento il comportamento.posso con questi due vizi uno palese di forma sul contratto si asserisce cosa non vera e l'altro etico, abbandonare con soddisfazione la trattativa?grazie:disappunto:
     
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Se la comunicazione di accettazione della proposta di acquisto ti è pervenuta successivamente alla data di scadenza della proposta di acquisto, sei libero da qualsiasi obbligazione.
    Mi preme però dirti, se sei ancora interessato a quell'immobile, che potresti vedere se c'è la possibilità di andare avanti.
    Ad esempio, per quanto riguarda la donazione, se il donante ed i donatari sono ancora tutti in vita potrebbero fare una revoca della donazione per mutuo consenso e far tornare il bene nelle mani del donante, e quest'ultimo ti venderà poi il bene. Naturalmente per fare questo devono essere tutti daccordo.
    Per quanto riguarda la corte ci sarebbe da indagare con un tecnico e con le parti proprietarie della corte se si può dividere la parte che ti "spetterebbe" ed accatastarla come pertinenza dell'immobile che ti interessa.

    Naturalmente se ti sei pentito di quella promessa, vale quanto scritto all'inizio del mio post.
     
  3. amatronix

    amatronix Nuovo Iscritto

    grazie ,tutto giusto ed e come c'e la siamo prospettata,solo che mi aspettavo un qualcosa di più netto verso il comportamento dell'agenzia,perchè se non andavo a cercare i documenti per la corte loro non sapevano nulla,come non sapevano nulla che nella donazione non erano presenti dei figli,( o facevano finta di non sapere),quindi il rammarico e che l'agenzia non si è minimamente responsabilizzata, con un comportamento per lo meno biricchino(leggasi truffaldino).e non è rivalsa d'orgoglio e che in fondo si allontana/svanisce la casa.Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina