• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ensiro

Membro Attivo
#1
Buon giorno. Non so se questa è la sezione giusta, ma non ne ho trovata altra più pertinente.
Avrei bisogno per cortesia delle informazioni circa un conto corrente cointestato. Io e mio figlio abbiamo un conto corrente cointestato a firma disgiunta. Dato che mio figlio ha un’attività in proprio ( studio di architettura), e quindi può andare incontro per la sua professione, a dei rischi sia penali che civili, gradirei sapere:

1- se in caso di difficoltà economiche i creditori possono avvalersi, oltre che sul 50% teorico di mio figlio, anche sul mio 50%, visto che il conto è cointestato.

2- Se è possibile un recesso unilaterale da parte mia, oppure se deve essere fatto contestualmente

3- Se è possibile il recesso unilaterale, nel caso il conto fosse in rosso.

Ringrazio anticipatamente per la risposta.
 

Dimaraz

Membro Storico
#2
1)Facile supporre che chiedano il sequestro del conto quantomeno finché non viene accertata l'effettiva proprietà delle somme in conto.

2)Recesso anche su iniziativa del singolo ma poi l'azione è gestita dala banca.

3)La banca chiederà il saldo delle esposizioni prima di chiudere.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

moralista ha scritto sul profilo di robertomarte.
Auguri per il compleanno, conserva la delibera dell'assemblea, e in caso di infrazione potresti incolpare i dissenzienti
Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
Alto