1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    per la sostituzione del video citofono nel ns. condominio di 8 unità, dopo la delibera è stato richiesto all'amministratore di effettuare il pagamento con bonifico ai fini del recupero fiscale.
    L'amministratore ci ha chiesto 500 euro per le sue competenze.
    E' possibile risparmiare tale costo? Come? Possiamo sostituirci a lui? Come dobbiamo comportarci? Grazie
     
    A possessore piace questo elemento.
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ti riporto parte del Link che ho trovato in rete;

    La responsabilità fiscale
    dell’amministratore di condominio

    4.6. La responsabilità dell’amministratore condominiale in relazione
    alle agevolazioni fiscali.
    La detrazione potrà essere richiesta sia dall’amministratore condominiale, sia da
    uno dei condomini, riportando sulla stessa il codice fiscale del condominio o del
    singolo richiedente.
    Nella generalità dei casi, dunque, sarà l’amministratore (se nominato) ad occuparsi
    di siffatte incombenze, che peraltro rientrano a pieno titolo fra le competenze a lui
    assegnate ex lege ( art. 1131 cod.civ.): tutela e conservazione delle cose comuni.
    Da tale circostanza si desume che l’amministratore, nell’adempiere alla richiesta di
    siffatte agevolazioni, non avrà diritto ad un compenso suppletivo, salvo chiedere un rimborso spese per le eventuali spese sostenute in più (raccomandate, fotocopie, ecc.) ...
    http://www.commercialistatelematico...abilita-amministratore-condominio-parte-4.pdf
     
    A possessore piace questo elemento.
  3. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Tradotto in linguaggio più umile, l'amministratore CE STA A PROVA'.

    500 euro per cosa? Al massimo, come spiega tecnicamente condobip, avrà diritto a un RIMBORSO SPESE per le raccomandate e le fotocopie, ma per 8 unità abitative non penso proprio che raggiunge questa cifra. L'obbligo della comunicazione a Pescara è stato abolito, ma ammettiamo che voglia comunque spedire la raccomandata (non è VIETATO, è stato ABOLITO L'OBBLIGO DI SPEDIRE LA RACCOMANDATA, sono due cose differenti); poi ammettiamo che fa il bonifico e la banca gli vuole 15 Euro (ma quale banca?????), poi le fotocopie per 8 persone... Difficile raggiungere la cifra di 500 euro.[DOUBLEPOST=1370596525,1370596487][/DOUBLEPOST]Piuttosto che preoccuparsi a chiedere compensi NON DOVUTI, l'amministratore dovrebbe preoccuparsi di eseguire correttamente il bonifico con la CAUSALE e coi MODULI all'uopo predisposti. Evitando assolutamente il pagamento in contanti per risparmiare sull'IVA!!!
     
    A condobip piace questo elemento.
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    :^^:
     
    A possessore piace questo elemento.
  5. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    No, è un bravo ragazzo .... forse un pò miope, Lui ritiene di essere in buona fede!
    Spero che quando si tratterà di rinnovarlo, purtroppo tra due anni (grazie nuova riforma!!), anche gli altri condomini se ne ricordino.
    Ora, l'amministratore dice che se non riceve tutti i soldi anticipatamente non fa partire i lavori e non si fa rilasciare la fattura dell'acconto per consentirmi di fare direttamente il 1° bonifico..... è un mondo difficile...... intanto lui è l'amministratore e io....... no!, gli atri condomini mi guardano storto perchè i lavori ritardano ........ é un mondo difficile...
    Grazie, veramente ..... saluti
     
    A possessore piace questo elemento.
  6. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    E chi lo ha detto? Resta sempre valida la facoltà di revocare l'amministratore in ogni tempo, anche prima dello scadere dei due anni.
    Ad ogni modo, se ha richiesto un compenso (ritengo comunque nelle sue facoltà) e se l'assemblea approva, gli dovrà essere riconosciuto, tenendo però presente che tale spesa non sarà ammissibile all'agevolazione fiscale del 50%.
     
    A possessore piace questo elemento.
  7. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusami cara Dolly, ma una che parte con..... e chi lo ha detto.... forse si è svegliata male... e va bè.... per revocare l'amministratore ci vuole la maggioranza... OK?
    Tornando all'oggetto.... se l'assemblea approva se lo paghino, posso fare il mio bel bonifico senza regalare soldi ?
    Grazie
     
  8. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Anzi, mi sono svegliata benissimo!!!
    Intendevo dire che non bisogna attendere due anni se si vuole revocare l'amministratore.

    La revoca dell'amministratore può essere deliberata in ogni tempo dall'assemblea, con la maggioranza prevista per la sua nomina oppure con le modalità previste dal regolamento di condominio. Può altresì essere disposta dall'autorità giudiziaria, su ricorso di ciascun condomino, nel caso previsto dal quarto comma dell'articolo 1131, se non rende il conto della gestione, ovvero in caso di gravi irregolarità.
     
    A possessore piace questo elemento.
  9. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Brava..... tornando all'argomento?
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusa ma che altro c'è da chiarire?
    Se l'amministratore non espleta il suo specifico impegno e/o competenze è passibile di revoca.
    Mi pare logico :)
     
  11. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie condobip,
    riassumo:
    - l'amministratore chiede 500 euro
    - la maggioranza dei condomini è d'accordo a darglieli
    - Dollly dice che se l'assemblea approva, bisogna darglieli
    - io vorrei chiedere la mia detrazione direttamente
    - l'amministratore non mi dà la fattura
    - l'amministratore se non ha tutti i soldi in mano non fa partire i lavori
    - gli altri condomini mi accusano di far ritardare i lavori
    scusa ma non vorrei essere citato per danni.
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mi sa che stai confondendo le due cose, per la pratica della detrazione l'amministratore non può chiedere compensi, salvo un rimborso spese, mentre per i lavori, è l'assemblea che provvede alla relativa ripartizione tra i
    condomini;, come previsto dal punto due dell'art. 1135 cc.
     
  13. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Non gli spettano compensi può anche essere giusto, ma sempre e se non vi sia una diversa indicazione dell'assemblea. Infatti, come già detto in altro post, se si considera quest'adempimento materia extra condominiale poiché il beneficio è diritto del singolo, non sarebbe assurdo ipotizzare che ogni condòmino sia tenuto a versare quanto richiesto (nei limiti del giusto dovuto, ovviamente) dall'amministratore per quest'attività ulteriore rispetto a quella ordinaria.
    :)

    1) la fattura è intestata al Condominio, per cui deve essere l'amministratore ad effettuare il bonifico -
    2) e fa benissimo!
     
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sono d'accordo, semprechè l'assemblea abbia approvato questo compenso con delibera, anche se a me 500,00 euro, sembra un po troppo come compenso
     
  15. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    in effetti sì, è un po' esagerato, è per quello che ho scritto nei limiti del giusto dovuto.:stretta_di_mano:
     
  16. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, riassumo cercando di spiegarmi meglio: - l'assemblea ha già approvato i lavori (videocitofono) ma non ha preso in considerazione il rimborso fiscale, - io che non ero presente all'assemblea, ho mandato una mail all'amministratore con la richiesta del rimborso, - l'amministratore chiede un compenso, oltre il rimborso delle spese, - la richiesta potrebbe essere legittima, Dolly dice di SI, Condobip NO, - ho già anticipato la prima rata dei lavori, - ora, se non voglio sottostare alla richiesta dell'amministratore, dovrei fare io direttamente il bonifico ex-art. 1135 cc (condobip), ma come fare? la fattura verrà emessa al condominio (Dolly), - prima di versare la seconda rata dei lavori vorrei chiarire la questione, - si può fare qualcosa, nel rispetto dei diritti di tutti? grazie.
     
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se non è stato deliberato che la spesa sarà a carico dei condomini indicante la cifra del compenso all'amministratore, richiedi a quest'ultimo di applicare la procedura che ho descritto al post nr. 2.
    Infatti Dolly ha scritto;
     
  18. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao condobip, usando le tue parole ti riconfermo che ".....non è stato deliberato che la spesa sarà a carico dei condomini indicante la cifra del compenso all'amministratore."
    Ho già richiesto all'amministratore di applicare la procedura che hai descritto al post #2 e mi ha risposto che non gliene importa nulla! Secondo lui la Legge prevede che il bonifico lo deve fare lui e che per farlo chiede 500 euro.
    Grazie.
     
  19. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Forse con una bella lettera di un Legale, l'amministratore potrebbe cambiare idea, sempre se vuoi agire in questo modo.
    E se è come penso, 500,00 euro potrebbe rappresentare una bella fetta della detrazione cui avete diritto.
     
  20. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao Condobip, ti ringrazio per la pazienza,
    l'amministratore mi ha richiesto di pagare il saldo dei lavori (videocitofono) deliberati, pena il sollecito forzoso (avvocato) con spese a mio carico, in pratica utilizza il condominio (con i miei miei soldi) per citarmi, più i maggiori danni se per colpa mia non può far partire subito i lavori.
    Ho già sentito il mio legale, ma mi conferma che la legge prevede che sia lui a fare il bonifico.
    Se devo pagare i 500 euro se ne va 1/4 della detrazione, con la differenza che noi li prendiamo in 10 anni.
    Saluti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina