1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    PREMESSA:

    Il comma 1-bis dell’art. 13 del TUIR, introdotto dall’articolo 1 del decreto, prevede che “Qualora l’imposta lorda determinata sui redditi di cui agli articoli 49, con esclusione di quelli indicati nel comma 2, lettera a), e 50, comma 1, lettere a), b), c), c-bis), d), h-bis) e l), sia di importo superiore a quello della detrazione spettante ai sensi del comma 1, è riconosciuto un credito, che non concorre alla formazione del reddito, di importo pari:

    1) a 640 euro, se il reddito complessivo non è superiore a 24.000 euro;
    2) a 640 euro, se il reddito complessivo è superiore a 24.000 euro ma non a 26.000 euro. Il credito spetta per la parte corrispondente al rapporto tra l’importo di 26.000 euro, diminuito del reddito complessivo, e l’importo di 2.000 euro.”.

    Per aver diritto al credito è necessario, infine, che il contribuente sia titolare di un reddito complessivo per l’anno d’imposta 2014 non superiore a 26.000 euro.
    Anche il reddito complessivo rilevante ai fini in esame è assunto al netto del reddito dell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale e delle relative pertinenze.

    QUESITO:

    Un lavoratore ha percepito nel 2014 un reddito da lavoro dipendente di 23900 Euro e un reddito da Locazione con Cedolare Secca di 3000 Euro e dal datore di lavoro ha avuto riconosciuto dal datore di lavoro
    un Bonus di 240 Euro in sede di dichiarazione dei redditi dovrà restituirlo ?
    In altre parole, il Canone assoggettato a cedolare secca rientra o non rientra nel reddito complessivo , per questo caso particolare ?




     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Rientra, per espressa previsione normativa.
    L'art. 3, comma 7 del D. Lgs. n. 23/2011 prevede che:
    “Quando le vigenti disposizioni fanno riferimento, per il riconoscimento della spettanza o per la determinazione di deduzioni, detrazioni o benefici di qualsiasi titolo, anche di natura non tributaria, al possesso di requisiti reddituali, si tiene comunque conto anche del reddito assoggettato alla cedolare secca. Il predetto reddito rileva anche ai fini dell'indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E.) di cui al decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 109."
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  3. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie Nemesis, hai dato conferma a quanto ipotizzavo. Bisognerà restituire quanto ricevuto con il prossimo 730.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina