• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ennio Alessandro Rossi

Membro dello Staff
Professionista
La comunione convenzionale

Questo particolare regime patrimoniale della famiglia poco conosciuto ha delle interessanti particolarità in seguito riscontrabili : è disciplinato dall'art. 210 del codice civile italiano

Con questo si può affermare pertanto che i regimi patrimonale dei coniugi sono 3 : I coniugi possono sciegliere tra il regime di comunione legale e quello di comunione convenzionale; o rinunciando all'idea della comunione dovranno scegliere il regime patrimoniale della separazione dei beni.

Alcuni beni non possono far parte della Comunione Convenzionale:
-beni di uso strettamente personale
-beni utilizzati nell'esercizio della professione (tranne quelli utilizzati nella azienda famigliare oggetto di comunione )
-i risarcimenti ad indennizzo del danno
-la pensione percepita per perdita parziale/totale della capacità lavorativa

Particolarità:
1-La comunione convenzionale implica i beni siano detenuti alla pari (50% cadauno).
2-La comunione convenzionale soggiace alle stesse norme previste per la comunione Legale.
3-I coniugi possono farvi rientrare beni personali ricevuti prima del matrimonio
4-I coniugi possono farvi rientrare i beni ricevuti successivamente per donazione o successione.

La comunione convenzionale deve essere stipulata solo per atto pubblico.

APPENDICE LEGISLATIVA:--Sezione IV--Della comunione convenzionale-

Art. 210. -Modifiche convenzionali alla comunione legale dei beni.
-I coniugi possono, mediante convenzione stipulata a norma dell'articolo 162, modificare il regime della comunione legale dei beni purché i patti non siano in contrasto con le disposizioni dell'articolo 161.--I beni indicati alle lettere c), d) ed e) dell'articolo 179 non possono essere compresi nella comunione convenzionale---Non sono derogabili le norme della comunione legale relative all'amministrazione dei beni della comunione e all'uguaglianza delle quote limitatamente ai beni che formerebbero oggetto della comunione legale.

Art. 211. --Obbligazioni dei coniugi contratte prima del matrimonio.
I beni della comunione rispondono delle obbligazioni contratte da uno dei coniugi prima del matrimonio limitatamente al valore dei beni di proprietà del coniuge stesso prima del matrimonio che, in base a convenzione stipulata a norma dell'articolo 162, sono entrati a far parte della comunione dei beni.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto