1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. attelocin

    attelocin Membro Junior

    Proprietario di Casa
    è possibile registrare un affitto locale commerciale in questi termini?
    canone annuo pattuito 28.000 mensili da versare realmente 20.000
    si riconoscono 8.000 euro all'anno x i primi 6 (anticipati dal conduttore per la messa a norma del locale)
    dal 7° anno affitto regolare (28.000)
    questo (dal 7° anno affitto regolare)al fine di invogliare il conduttore all'acquisto del locale (acquisto che oggi il futuro conduttore fa dipendere da come si svilupperà l'attività che intende intraprendere)
    è possibile inoltre apporre la clausola "in caso di recesso anticipato del conduttore nulla sarà economicamente riconosciuto (leggi rimborso annuo pattuito x messa a norma) di quanto stabilito" ?
    lo so che sarebbe meglio rivolgersi ad un addetto ma la mia strada sembra "minata" da professionisti troppo impegnati per darmi un consiglio. Qualche tempo fà mi sono iscritta ad un associazione di propietari immobiliari (costo tessera 80 euro) pensando di poter chiedere qualche chiarimento o come muovermi senza rischiare di fare cappellate. La gentile segretaria dell'avvocato/associazione mi ha dato qualche indicazione ma non se l'è sentita di dirmi faccia così o colà. Mi avrebbe fissato un appuntamento con l'avvocato. Qualche giorno dopo telefono x sapere e questa mi dice che l'avvocato ha detto "no quella formula non va bene". Alla mia domanda se questo era tutto (e se mi ero rivolta al posto giusto) questa mi ha detto che l'avvocato era molto impegnato e che mi faceva sapere. Ad oggi (dopo quasi una settimana) devo ancora sapere se l'avvocato si è "liberato".
    Cosa dire? ma sopratutto cosa fare?
    A presto
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Direi di sì, in considerazione che i lavori (valutati € 8.000) saranno parte integrante del canone, anche dal punto di vista fiscale. :daccordo:
     
  3. giovanni1943

    giovanni1943 Nuovo Iscritto

    Io ho fatto così. Ho fatto una scrittura privata dove abbiamo scritto Che in seguito ai lavori di miglioria effettuate dall'inquilino nel negozio, Il canone mensile veniva diminuito di € x per n° x anni. ed esattamenta dal mese/anno y al mese/anno z. Dopoodichè il canone tornerà a quello attuale oltre al tasso di inflazione nel frattempo intervenuta. Fermo tutto il resto. Registrato € 67 e chiuso.
     
  4. emulsia

    emulsia Membro Junior

    io farei così:
    nell'articolo del contratto in cui dici che il locale non è a norma e che i lavori di messa a norma saranno a cura e spese del conduttore aggiungi: "perchè di ciò si è tenuto conto nella determinazione del canone", questo ti tutela in caso di recesso anticipato del conduttore per il rimborso da parte tua di parte degli ottomila euro.
    per quanto riguarda lo scalare gli 8.000 euro dal canone, nell'articolo della corresponsione del canone scrivi: "Il canone annuo è di 28.000 ma a parziale compensazione dei lavori di messa a norma di cui all'art. ... le parti concordano una riduzione del canone per i primi 5 anni e precisamente : per il periodo da... a.... il canone annuo da corrispondere sarà pari ad € 20.000,00 da corrispondersi in rate mensili anticipate di € .... all'inizio del sesto anno e cioè dal ..... e per tutta la durata del contratto e fino alla effettiva riconsegna dell'immobile il canone dovrà essere corrisposto nella misura pattuita di € 28.000,00 annui pari ad € ..... mensili " Questo perchè tutte le clausole del contratto devono trovare applicazione entro la durata del contratto stesso (sei anni) e non possono essere apportate delle modifiche (vedi canone ) durante il periodo di rinnovo essendo quest'ultimo un "procrastinare quanto determinato precedentemente. Non so se sono stata abbastanza chiara, in caso contrario chiedimi pure ulteriori spiegazioni ciao :D
     
    A Pitiuso piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina