1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

    Salve,
    poichè ho deciso anche perchè mi sembra obbligatorio, di registrare il compromesso di un acquisto di una seconda casa, vorrei sapere a quanto ammontano le spese di registrazione.
    Grazie
     
  2. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    -168 euro di tassa fissa
    -un bollo per ogni copia da registrare, da 14,62 euro (uno ogni 100 righe, se il compromesso è più lungo ne metti due o più, quindi con 300 righe metti 3 bolli a copia); attenzione che i bolli siano datati (cioè acquistati) prima della firma del compromesso, se no ti fanno pagare una piccola penale
    -diritti di registrazione (3,72 di base più 1,24 prima pagina e 0,62 ogni pagina aggiuntiva, quindi per esempio tre pagine=6,20 quattro pagine=6,82 ecc.), moltiplicati per le copie restituite (se ti fai restituire un originale vidimato di 3 pagine paghi 6,20 euro, se te ne fai restituire 2 paghi 12,40)
    - a seconda di quello che scrivi nel compromesso, lo 0,5 della somma messa a caparra e il 3% della somma messa ad acconto (caparra= somma di denaro che vincola le parti, acconto=semplice parte di prezzo data prima dell'atto, per cui se si scioglie il contratto quest'ultima torna al mancato acquirente); quindi se hai messo 20.000 euro di caparra paghi 100 di imposta, se sono 20.000 di acconto paghi 600.

    I soldi spesi per bolli e registrazione sono "persi", i soldi spesi per acconto/caparra invece sono conteggiati nelle imposte da pagare (quindi se uno deve 5.000 euro di imposta di registro e ne ha vesati 100 di imposta per la caparra pagherà 4.900)

    Le spese di registrazione sono a carico dell'acquirente, 30 giorni di tempo dalla firma per la registrazione in Agenzia Entrate.

    Spero di essere stato sintetico e chiaro, se ci sono errori segnalatemeli!
     
    A geomarchini piace questo elemento.
  3. armando arg

    armando arg Membro Junior

    i giorni per la registrazione sono 20 (30 per le locazioni), per prima cosa devi pagare in banca o posta con il modello F23, sul quale oltre ai dati anagrafici delle parti devi inserire il codice dell'ufficio dell'agenzia delle entrate nel quale presenterai il contratto. si paga l'imposta fissa 168 euro (codice 104T), lo 0,5 sull'importo versato in caso di caparra e il 3 % in caso di importo versato a titolo di acconto, se la somma è versata sia come caparra sia come acconto si paga il 3% (in tutti questi casi il codice è 109T). i bolli da 14,62 euro (per ogni copia presentata n. 2 o 3) valgono per quattro pagine e max 100 righe, se si eccede necessita una seconda marca da bollo dello stesso importo. a roma in alcuni uffici dell'agenzia delle entrate non richiedono il pagamento dei diritti di registrazione (3,62 euro). in bocca al lupo
     
  4. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    sui diritti di registrazione ora c'è un po' di confusione, pare però che siano aboliti solo sulle locazioni (ag. entrate di Chivasso, prov. Torino) e non su tutti gli atti come in un primo tempo avevano detto dopo la circolare 26/E.

    per finire con la questione dei codici, i diritti si pagano indicando 964 T.

    ricorda che oltre al modulo di pagamento chiamato F23 devi portare all'Agenzia Entrate anche il modello 69 (scaricabile dal sito) compilato e firmato da te.
    Se hai dei dubbi, dacci una voce :fico:
     
  5. giovannacampoli

    giovannacampoli Nuovo Iscritto

    grazie per la risposta, ma ora mi sorgono dei dubbi.....a me hanno detto che la registrazione la deve fare l'agente immobiliare a cui io darò i soldi. Per caparra si intende quella somma che io ho versato quando ho firmato la proposta d'acquisto? E per acconto quella somma che verserò al compromesso? Comunque mi pare che sia indifferente perchè questi soldi saranno recuperati al momento del rogito, giusto? Per quanto riguarda i bolli, chi li deve comprare, io o sempre l'agente immobiliare?:idea:

    grazie!
     
  6. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    la registrazione puoi farla tu, l' agente immobiliare o il venditore, basta che si faccia! I bolli vanno pagati dall'acquirente, per cui tu andrai dall'agente immobiliare a gli darai tutti i soldi che deve per la registrazione. Per quanto riguarda la tassazione sia in caso di acconto che di caparra i soldi sono recuperati in atto.

    Molta attenzione però a cosa sono acconto e caparra, perchè la differenza è sostanziale

    Acconto è parte del prezzo, per cui se il contratto non viene concluso quei soldi ritornano al mancato acquirente.
    Caparra è invece una somma data come pegno della fedeltà delle parti: in altri termini se una delle due parti si ritira dopo aver firmato il compromesso quei soldi sono il compenso per la parte lesa (se tu hai depositato 10 ritiri 20 in caso favorevole, oppure perdi i 10 in caso sfavorevole); insomma la caparra è il "prezzo della rinuncia". Occhio quindi a cosa avete scritto sul compromesso!
     
  7. brun

    brun Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    E per la trascrizione ?
     
  8. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    dal notaio dici? dovresti chiedere un preventivo, mi pare sui 600-700 euro (ma potrei sbagliarmi); comunque se vai dal notaio per il compromesso ti fa uno sconto poi sull'atto
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina