1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. giuseppe fattori

    giuseppe fattori Membro Attivo

    Professionista
    Il compromesso per l'acquisto di un immobile deve sempre essere registrato?
    Nel caso non lo si registri , non è valido oppure vi è una sanzione , oppure nulla.
    Nel caso si abbia un contenzioso tra acquirente e venditore , prima di adire a vie legali è sempre bene registrare (seppur tardivamente ) il compromesso oppure nella causa non si tiene conto di tale circostanza.
    Mi piacerebbe sapere le opinioni del forum e se hanno avuto esperienze in merito.
     
  2. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Il preliminare di compravendita DEVE essere registrato (art 10 DPR 131/1986- Finanziaria 2007) entro i 20 giorni successivi dalla stipula dell’atto stesso con applicazione dell’imposta fissa di € 168,00 (codice tributo 109T) oltre all’imposta di registro proporzionale nelle misure dello 0,50% sull’importo della caparra e del 3% sull’importo dell’acconto (codice tributo 104T). L’obbligo della registrazione del preliminare ricade sulle parti e in maniera solidale sull’agente immobiliare se intervenuto, pertanto, indipendentemente dalle previsioni contrattuali, l’Agenzia delle Entrate, può scegliere il soggetto dal quale pretendere il pagamento.

    Le imposte pagate per la registrazione del preliminare verranno scomputate all’atto notarile fornendo al notaio copie in originali dei pagamenti effettuati. Per effettuare la registrazione è necessario prima di tutto il versamento delle imposte presso banca o ufficio postale mediante la presentazione allo sportello del modello F23 in triplice copia sul quale andranno riportati i dati dell’acquirente e del venditore.
    Poi andrà compilato l’apposito modello di richiesta di registrazione (modello 69) disponibile presso gli sportelli dell’Agenzia delle Entrate. Sul preliminare di registrazione dovranno essere apposte le marche da bollo da € 14,62 ogni 100 righi di scrittura. In caso di ritardata registrazione (oltre i 20 giorni successivi all’atto) verrà applicata una sanzione del 30% sull’imposta dovuta e gli interessi legali.
     
  3. erwan

    erwan Membro Attivo

  4. maria55

    maria55 Membro Attivo

    Professionista
    La registrazione, nonchè la trascrizione del compromesso è una garanzia per il promittente acquirente. Le imposte dovute sono una fissa di € 168, lo 0,50% sulla caparra contestualmente versata e/o il 3% sull'acconto prezzo. Imposte che recupererai al momento del rogito, ad eccezione della tassa fissa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina