1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. CETTINA

    CETTINA Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Da aprile 2014 ho affittato l'appartamento di proprietà a Milano ad una importante assicurazione per un proprio funzionario. Il contratto sottoscritto ha durata 4 anni (anche se l'assicurazione mi ha fatto capire che prima dei 2 anni manderà la disdetta causa trasferimento funzionario in altra città). Ovviamente non è cedolare secca. Regolarmente registrato telematicamente. Ora il fiscalista che si è occupato della registrazione mi dice che prima di fine marzo 2015 (quindi dopo 1 anno) questo tipo di contratto va nuovamente registrato. Non capisco. E' corretto? Grazie per una risposta.
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
  3. CETTINA

    CETTINA Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie per la pronta risposta. Non riesco però a capire considerando che questo immobile é già stato affittato in passato, con cedolare secca, e la registrazione é durata per tutto il periodo del contratto (4 anni) quindi non ho dovuto di volta in volta ri-registrarlo.
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non bisogna "registrarlo". Ma occorre versare l’imposta di registro (2% del canone, tenendo conto degli aumenti Istat), entro 30 giorni dalla scadenza dell'annualità in corso. E così per tutte le annualità successive.
    Ciò vale se non si è scelto di pagare, al momento della registrazione, l’imposta di registro dovuta per l’intera durata del contratto (2% del corrispettivo complessivo e applicando lo sconto previsto, consistente in una detrazione dall’imposta dovuta pari alla metà del tasso di interesse legale moltiplicato per il numero delle annualità del contratto).
     
    Ultima modifica: 12 Gennaio 2015
  5. CETTINA

    CETTINA Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta esaustiva. Povera Italia con la burocrazia che ci uccide!
     
  6. asana

    asana Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    scusate, io sapevo che con cedolare secca non si devono pagare spese di registrazione ne' il primo anno ne' i successivi...
     
  7. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Ma essendo stato stipulato con una società e non con una persona fisica il locatore non ha potuto optare per la cedolare secca.
     
  8. asana

    asana Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    ops, scusate ! avevo letto male.
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Cittina, è vero che in Italia si vive di burocrazia, ma confondere la registrazione di un contratto con il versamento annuale della tassa e grande
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina