1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ionito

    ionito Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve, come da titolo vorrei registrare un contratto di locazione per studenti universitari (stipulato ai sensi dell'art.5, comma 2, L. 9 dicembre 1998, n. 431) e per questo vorrei utilizzare il sito dell'AGE per evitare di andare in banca e compilare altri moduli. Il punto è che per poter usufruire delle agevolazioni si puo' usare solo "locazione web" ed il contratto che sviluppa tale servizio mi viene fuori di 7 pagine (quindi mi chiede due marche da bollo) al contrario del cartaceo che riuscivo a contenerlo nelle 100 righe evitando cosi la doppia marca!!!
    C'è un modo per ridurre il numero di pagine o il font per poter risolvere tale problema??

    grazie per le eventuali risposte.

    Marco

    p.s. ma quante copie devo registrare?? 1 o 2?? una volta registrato lo stampo e lo firmo insieme con il conduttore?? mah....
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E se invece di un contratto a tassazione ordinaria scegliessi l'opzione cedolare secca ? Tra l'altro c'è la proposta di riduzione dell'imposta dal 19% al 15 %.
     
  3. ionito

    ionito Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ciao, si ho letto, ma fino a che non passa a 15% a me non conviene

    grazie
     
  4. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se registri un contratto in formato cartaceo devi consegnare minimo due copie, quindi doppia marca da bollo. Se registri in maniera telematica ti basta una sola copia. Quindi anche se il software dell'Agenzia ti impagina il contratto in maniera da formare più di 4 pagine alla fine, in marche da bollo, spendi uguale.
    La procedura è la seguente:
    Compili il contratto on-line (o con il software "Contratti di Locazione")
    Stampi la copia che viene generata automaticamente (formato pdf)
    Firmi il contratto
    Registri la copia on-line (invii il file se usi il software "Contratti di Locazione") e contestualmente paghi tramite accredito bancario la tassa di registro e i bolli.
    Dopo un po' (da pochi giorni a un paio di settimane) troverai la ricevuta sia del pagamento che della registrazione (numero e serie) nella sezione ricevute della tua area riservata.
    Non ti viene inviata nessuna copia timbrata o bollata, fa fede la copia del contratto che avete firmato. Il file che rappresenta il testo del contratto che viene inviato all'Agenzia ha solo titolo indicativo, contano solo i dati inseriti (intestatari, durata e canone).
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  5. ionito

    ionito Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie mille, farò come mi hai detto usando locazione web dal sito dell'AGE

    Marco
     
  6. ionito

    ionito Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ho letto che con il nuovo decreto legge passato ieri la cedolare per i contratti concordati passa dal 19% al 15%... alla luce di questo a me converrebbe optare per la cedolare ma non ho idea di come procedere. Considerando che devo far firmare ancora il contratto quali passaggi devo seguire? devo scrivere sul contratto anche che opto per la cedolare secca ?? devo mandare una raccomandata al futuro conduttore per dirgli che opto per tale scelta?? devo far firmare il contratto normalmente e poi lo posso registrare direttamente su AGE con s.i.r.i.a??
    aiutoooooo

    Marco
     
  7. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Posso darti solo delle indicazioni di carattere generale. L'argomento è già stato affrontato più volte ma sicuramente un operatore del settore interverrà di nuovo.
    Riguardo all'opzione con cedolare secca, la puoi già indicare nel contratto specifinado che sarà valida fino a revoca, e che nel periodo di valenza non si potranno richiedere aumenti o rivalutazioni del canone a nessun titolo. In caso di inserimento nel contratto non sarà necessario inviare la raccomandata al conduttore.
    Per la stesura e per il contenuto del contratto è meglio seguire le istruzioni di una apposita circolare dell'ADE.
    N.B. Con la Cedolare Secca non dovrai pagare ne Imposta di Registro nè Bolli, sia in sede di registrazione e sia in sede di scadenza delle singole annualità.
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Versare/Cedolare secca contratto di locazione/Normativa e prassi Cedolare secca/
     
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dunque secondo te se il locatore non aderisce alla cedolare secca i bolli si pagano in sede di scadenza delle singole annualità? Mah!
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Yes Sir,
    Senza cedolare secca i bolli si pagano quando si registra il contratto e ad ogni annualità
    .............naturalmente se nel frattempo l'inquilino non va via..
     
  10. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Da quanto sono i bolli? Grazie.
     
  11. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    I beg your pardon, Sir. I was absent minded.
    I bolli non si pagano allo scadere dell'annualità.
     
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per amor di precisione, i bolli si pagano solo alla registrazione del contratto.
     
  13. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Dopo essermi inizialmente "entusiasmata" per la cedolare secca, ora mi trovo a fare il Grillo Parlante: oltre alla percentuale (21%, 19%, 15% ... e al fatto che non si pagano registrazione e bolli) valuta bene anche le detrazioni che ti spettano di diritto (carichi familiari, lavoro dipendente o equiparato, ristrutturazioni...) perchè il reddito da cedolare secca non può essere usato per rivendicare detrazioni (almeno, sino a quest'anno era così... ogni tanto cambiano).
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  14. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dovrebbe essere vietato da una legge inculcare nei contribuenti questo tipo di incertezze!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina