1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. dimarsaba

    dimarsaba Nuovo Iscritto

    Salve a tutti, ho cercato nel forum ma non ho trovato una cosa simile alla mia, quindi passo ad esporvi il mio problema sperando in una risposta positiva alla risoluzione:

    nel lontano 1972 mio padre acquista, con scrittura privata, un appartamento con annesso garage, quest'ultimo fu inserito successivamente nella stessa, per questioni di debiti fatti dal costruttore e per non aver mai rogitato la scrittura privata, l'appartamento, e non il garage, viene sottoposto a sequestro, insieme ad altri immobili, nel fratempo mio padre muore e prendo io in mano la cosa, mi costituisco contro il costruttore senza ottenere grossi risultati, l'appartamento viene posto all'asta indi lo perdo definitivamente nel 2005, il garage invece rimane di mia proprietà e con notadi trascrizione, registro la sentenza traslativa del tribunale di Salerno (la causa contro il costruttore l'avevo vinta ma per l'appartanmento aveva fatto prima il credito fondiario) nell'anno 1996, per pure errore, non so chi è il colpevole, al catasto la cosa non viene comunicata.
    Fin qui ho spiegato quando più sinteticamente la cosa adesso passo a spiegarvi il problema sorto:
    quest'anno decido di vendere il mio garage, subalterno 41, all'atto dei controlli catastali, il 41 risulta essere intestato ad altra personahe in realta ha di suo il 47 che non e ne confinante atiguo al mio, chiediamo quindi planimetria originale al catasto, da questa risulta, schizzo fatto a mano nel 1986, che il 41 non è intestato a nessuno, mentre il 47 risulta all'altra persona, interpellata quest'ultima, effettuiamo un controllo a ritroso dei suoi rogiti e scopriamo che dal primo rogito all'ultimo (2), il subalterno dichiarato e sempre il 41, ovvero il mio, e del suo 47, risulta dalla visura ancora al costruttore, che cavolo sarà successo?
    Dunque ricapitolo ll mio subalterno è il 41 avuto per sentenza traslativa del tribunale, il 47 è di Tizio ma catastalmente non risulta, risulta invece sullo schizzo planimetrico, scritto a mano, dall'ufficio erariale a seguito loro sopralluogo del 1986, sui rogiti di Tizio viene fuori sempre il subalterno 41 e mai il 47, su di una vechhia ispezione ordinaria della conservatoria fatta da me nel 2002, il subalterno 41, per l'atto traslativo di cui sopra, risulta a me, sperando di essere stato chiaro, come possiamo sistemare la cosa? La sistemazione di tutto, sebbene Tizio è disponobile, a chi tocca? Chibdeve sistemare il tutto? Mettendo i carri davanti i buoi, se Tizio non ha intenzione di procedere alla sistemazione, cosa posso/devo fare?

    Sperando di essere stato chiaro.
    Ciao
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Quello che conta è cio che risulta dalla conservaoria, il catasto ha solo funzione fiscale e non è probatorio.
    In questo caso poichè c'è stata una sentenza che ha verificato che il subalterno tuo è il 41 devi solo procedere a voltura catastale.
    Il proprietario del sub 47 deve procedere alla ricognizione a carico suo per sistemarsi la situazione.
    Ciao salves
     
    A Jrogin piace questo elemento.
  3. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Concordo con salves :daccordo:
     
  4. dimarsaba

    dimarsaba Nuovo Iscritto

    Quindi materialmente cosa devo fare?Chiedere ad un tecnico di volturare il subalterno riproducendo una nuova scheda catastale oppure la cosa la deve fare un notaio? Perdonate l'insistenza , ma mi era sembrato di capire, parlando con qualcuno, che volturare non era possibile se non dopo che Tizio abbia fatto la cosa di raddrizzamento del suo subalterno, mi sto perdendo qualche cosa? Cmq a miglior precisazione di tutto, Tizio ha effettuato la voltura del sub in questione con rogito notarile ovvero ricevuto in eredità dalla madre, in data 2007, quindi 11 anni dopo la mia sentenza, e la madre ha acquistato dal costruttore il 47 scrivendo sull'atto 41.

    Ciao
    p.s.
    I dati di Tizio li ho presi da una visura, fatta da me, per immobili dell'agenzia del territorio, mentre i mie dati da un ispezione dellaconservatoria dei RR.II. di Salerno, entrambi gli uffici sono la stessa cosa?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina