1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. coccobillo

    coccobillo Membro Attivo

    Professionista
    Buonasera.
    Dopo che la proposta di acquisto viene accettata dal venditore e lo stesso incassa la caparra versata, è vero che l'agenzia immobiliare può non registrarla se il rogito è stato programmato entro venti giorni dal preliminare. Questo è ciò che mi ha detto il mediatore. Ma io mi chiedo, quando andrò a rogitare, come giustifico fiscalmente con il notaio quel mio assegno che il venditore ha già incassato? A cosa vado incontro se l'agente immobiliare non registra, si prende la provvigione ed il rogito si fa entro i 20 giorni? C'è l'obbligo della registrazione a prescindere? Cosa fa il notaio quando si trova di fronte ad un preliminare non registrato. Applica lui le sanzioni, oppure si astiene dal menzionarlo nel rogito. Ho una gran confusione. Un grazie a chi mi saprà fare uscire da questa palude.
     
  2. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Che io sappia, il preliminare non è necessario. E nel caso venisse fatto, non è obbligatorio registrarlo prima del rogito. Semplicemente va comunicata la cifra al notaio (magari con fotocopia dell'assegno) e per la tassazione verrà dal notaio sommato al rimanente dell'importo a saldo.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'obbligo della registrazione e del pagamento della relativa imposta in capo al mediatore sorge dal momento in cui viene accettata la proposta di acquisto,
    indipendentemente dalla successiva stipula di un contratto preliminare.
     
  4. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Questo nel caso che ci si avvale di una mediazione immobiliare.
    Nel caso di accordo diretto tra le due parti, senza mediazione, non c'è obbligo di registrazione del preliminare.
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Affermazione alquanto imprecisa.
    L'unico caso in cui non c'è obbligo di registrazione è quando ricorrono tutte queste condizioni:
    - il contratto preliminare è concluso con scrittura privata non autenticata;
    - promittente venditore è un soggetto IVA;
    - non è prevista la dazione di caparra.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina