1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    L'amministratore di un condominio del quale l'immobile di Tizio non è formalmente parte (nel senso che non è incluso nelle tabelle millesimali etc.) si ostina da anni - sulla base dell'assunto che una porzione di detto immobile ricada materialmente sotto il tetto condominiale - ad inviare, tramite raccomandata a/r, a Tizio le convocazioni dell'assemblea dei condomini, i verbali di assemblea etc. Tizio accetta le raccomandate per quieto vivere. Ultimamente Tizio ha ricevuto l'invito a compilare e sottoscrivere la scheda anagrafica condominiale. E' il caso che Tizio risponda formalmente a tale invito, diffidando il suo autore dall'avanzare la pretesa che il nominativo di Tizio sia incluso nel registro dell'anagrafe condominiale?
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Curioso ed interessante quesito. Non far parte in nessuna quota ai millesimi del condominio, potrebbe far escludere qualunque coinvolgimento al condominio, ma..... ricadere in qualche misura sotto una parte comune, diviene un aspetto che lo coinvolge legalmente alla vita del condominio. Potrebbe non aver quote millesimali per accordi che risalgono all'origine del condominio. Legalmente, se crollasse il tetto sotto il quale insiste la sua proprietà, lo rende coinvolto in aspetti legali, assicurativi. Quindi le decisioni condominiali lo coinvolgono, o almeno ne deve essere messo al corrente. Sulla richiesta dei dati anagrafici, mi può star bene i suoi personali, meno quelli catastali del bene che ricordiamo non è parte del condominio.
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Sarebbe interessante conoscere la situazione catastale, perché se ricade parzialmente su un mappale, quella porzione deve essere accatastata come porzione di U.I.U., mentre l'altra avrà un differente identificativo con il numero del mappale dove ricade. Le due porzioni devono essere accatastate solo se l'intestazione delle particelle sulle quali ricadono sono differenti.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  4. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta. Supponiamo che Tizio, dopo aver ricevuto l'invito a compilare la scheda anagrafica condominiale (invito al quale non ha fatto seguire alcuna risposta), abbia smesso di accettare le raccomandate. Avrebbe fatto bene?
    P.S.
    Circa la richiesta dei dati anagrafici ai fini della compilazione del registro di anagrafe condominiale alla quale l'amministrazione è tenuto per legge. Il fatto che Tizio non appartenga all'assemblea dei condomini non rende illegittima tout court tale richiesta?
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    dipende dal regolamento condominiale e da quantimm. di pp. sono stati accreditati a tale quota
     
  6. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non credo di aver capito la tua risposta. Cosa dipende dal regolamento condominiale? E a quale "quota" ti riferisci? Grazie.
     
  7. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta. Come potrei verificare se la porzione dell'immobile in questione ricade su una particella differente rispetto a quella sulla quale è accatastato l'immobile? Si tratta di andarsi a vedere i subalterni e poi effettuare una verifica empirica della collocazione di quella porzione rispetto ai subalterni che compongono il condominio? (sempre se ho afferrato la sostanza della tua considerazione).
     
    Ultima modifica: 25 Settembre 2014
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se il fabbricato è a cavallo di due particelle assume due numeri di mappa con relativo subalterno. Lo puoi vedere dalla visura catastale o dal progetto. A meno che non sia formato da due porzioni ricadenti nei due fabbricati contigui, successivamente unite.
     
  9. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Se l'ui non fa parte del condominio (in particolare l'ui non figura in nessuna tabella millesimale), il suo proprietario reinvii al mittente (i.e. l'amministratore) tutta la corrispondenza, invitando il mittente a smetterla con questi invii.
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    la mia domanda si riferire a quanti mm, di proprietà rappresenta questo immobile ipotetico, solo così l'amministratore manda GLI AVVISI DI CONVOCAZIONE ASSEMBLEARE se non ci sono mm. di pp. a cosa servono questi inviti a partecipere.
    Io ho un altro problema con dei condomini che non vogliono darmi le intestazioni di una eredità per la fornazione del condominio, così non posso agire con esecuzione per morosità condominiale
     
  11. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Come dicevo, all'immobile di Tizio non corrisponde alcuna quota di proprietà formalmente rappresentata nelle tabelle millesimali.
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    cosa vuoi dire formalmente rappresentata nelle tabelle, o sei coinvolto nelle parti comuni o non lo sei altre via non ci sono
     
  13. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Ossia l'u.i. non sta in nessuna tabella, ergo non fa parte del condominio (ma di un altro - se, ad es., non è una villa unifamiliare).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina