1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Nel condominio dove vivo esiste un regolamento condominiale contrattuale che non include la regolamentazione del parcheggio perchè è vecchi di 50 anni e all'epoca non era previsto parcheggiare tranne che per 9 piazzole (siamo 100 condominio).Negli anni si è andato creando un parcheggio senza autorizzazione .Negli ultimi anni il parco macchine è cresciuto e non basta per tutti. Ora abbiamo attualizzato il regolamento esistente e e per il parcheggio l'amministratore vuole proporre all'assemblea un regolamento del parcheggio separato dal regolamento condominiale contrattuale. Il regolamento del parcheggio lo sta preparando l'amministratore che penserebbe di mettere in quello contrattuale solo il seguente riferimento.

    L'uso degli spazi interni al comprensorio a fini di parcheggio autovetture ( con assoluto divieto di roulotte)è disciplinato da uno specifico regolamento redatto dall'amministratore. Lo stesso, sulla base del rapporto del perito dott.ing..........., sottoporrò detta disciplina all'approvazione dell'assemblea

    Secondo un condomino , avvocato, non esiste la necessità di un regolamento del parcheggio ma che le eventuali regole devono essere inserite nell'esistente regolamento contrattuale.
    Io penso che sia più pratica la scelta dell' amministratore. Temo,però, che la professione del condomino avvocato ,possa indurre l'assemblea a dargli retta vanificando i nostri sforzi di eliminare il parcheggio selvagio


    DOMANDA cosa posso controbattere ?
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Direi meglio.
    Fermo restando la necessità di integrare il Regolamento di Condominio, non sono necessarie nuove disposizioni contrattuali per disciplinare l'uso delle parti comuni, poichè a tal fine ben si potrà disporre adottando nuove disposizioni di Regolamento aventi natura assembleare (= adottate a maggioranza)
    Nel Regolamento di Condominio coesistono disposizioni contrattuali e disposizioni assembleari. Ergo si convochi l'assemblea e a maggioranza si deliberi sulla nuova disciplina.
     
    Ultima modifica: 3 Settembre 2015
  3. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    grazie.Posso quindi sostenere che non c'è nessun obbligo di. legge che imponga l'inserimento delle regole del parcheggio nel regolamento contrattuale?
     
  4. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Basta una delibera.
    Visto però che esiste già un Regolamento, sarà altrettanto semplice integrarlo mediante una nuova disposizione di natura assembleare.
    In tal modo si otterrà l'effetto voluto (disciplinare il parcheggio) e si darà al Condominio un armonico ed unico strumento normativo di facile e rapida applicazione.
     
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non giriamo attorno al problema. Chiedo a Gattinara: sarebbe risolutivo (nel senso che ci sarebbe spazio per tutti) disporre che ogni u.i. ha diritto a un posto macchina ed uno solo?
    (Le altre dovrebbero parcheggiare sulla pubblica via).
     
  6. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ogni condomino ha un box tranne 9(nove) che hannole piazzole. Il resto della superficie utilizzxzabile non basta per tuti e si deve ricorrere alla turnazione.
     
  7. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Di nuovo grazie. Le do un'informazione in più per capire in che situazione ci troviamo
    Il regolamento condominiale contrattuale , che è vecchissimo, è stato messo all'ordine del giorno per otto volte dal 2008 al 2014 e tutte le volte chi non voleva regole è riuscito a non far mettere in discussione il documento ,con la connivenza dell'amministratore che è arrivato a nascondere le delibere per poi dire che se ne era dimenticato. Per questa ragione abbiamo pensato di fare il regolamento del parcheggio separato dall'altro che per di più è contrattuale .Altrimenti si blocca di nuovo tutto.
    Domando : è obbligatorio integrare l'attuale regolamento contrattuale con le regole relative al parcheggio,oppure è nel diritto dell'ammre di disporre di due documenti separati ?
     
  8. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    I posti macchina, di qualunque tipo (coperti o scoperti), sono di numero inferiore rispetto alle u.i. abitative oppure no?
     
  9. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Mal opera il suo ammininistratore... e/o voi non siete in possesso della maggioranza di legge.
    Il nostro ordinamento dispone che il Regolamento possa essere modificato con determinate maggioranze; voi dovrete deliberare in assemblea di integrare e/o modificare il Regolamento esistente quanto alla disciplina dell'uso bene parcheggio (tecnicamente nemmeno una modifica ma una mera integrazione dato che da quanto descrive vi è assenza di normazione a tal riguardo); sarà quindi importante che, prima di deliberare, siate certi di avere le maggioranze di legge; nessun altro limite.
    Il problema nasce dal fatto che voi considerate esistente un Regolamento Contrattuale che invece non c'è.
    Come ben anche saprà il legale/condòmino, non esistono regolamenti contrattuali e non contrattuali, ma solo Regolamenti Condominiali che presentano nel proprio contesto dispositivo disposizioni contrattuali a fianco di disposizioni assembleari; la natura delle disposizioni regolamentari non è data dalla forma del documento in cui sono contenute ma dall'essenza del loro dispositivo = disciplinare o meno diritti soggettivi altrimenti non disponibili.
    Orbene alla luce di tutto ciò, è costante giurisprudenza della Suprema Corte che per la modifica e/o integrazione delle disposizioni assembleari basti una delibera a maggioranza e che le disposizioni che disciplinano l'utilizzo di un bene comune, con il fine di garantirne una miglior utilizzabilità da parte della compagine sociale siano disposizioni assembleari e mai contrattuali; e lo saranno sempre a prescindere dal fatto che in origine fossero o meno ricomprese in un atto formale (contratto); se il Condominio Alfa inserisce nel proprio regolamento di condominio, allegato ai rogiti, delle norme sul parcheggio in ambito comune, non per ciò avremo un Regolamento Contrattuale, nè le disp. sul parcheggio saranno contrattuali (ma solo assembleari); conseguentemente tali disposizioni ove adottate e/o modificate, non necessiteranno mai dell'unanimità (1000/1000), ma della maggioranza prevista ex art.1136 2° comma C.c.
    Riepilogando: se avete la maggioranza di legge, altro non vi serve: "maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio"
    Inutile normare al di fuori del Regolamento di Condominio, dato che la legge ex art.1138 lo impone (voi siete + di 10 condòmini) e gli attribuisce specificamente la funzione di "le norme circa l'uso delle parti comuni"

    Il Regolamento di Condominio è unico non possono esservene più.
    La legge ex art.1138 Cc è chiara a tal proposito. Se l'intento del vostro amministratore è aggirare il fatto che non abbiate la maggioranza su descritta e ovviare a ciò con una delibera "semplice" (maggioranza intervenuti con numero di voti che rappresenti almeno 1/3 del valore), non ritengo legittima tal scelta anzi vi sconsiglio vivamente dal procedere in tal senso dato che il tutto sarebbe facilmente impugnabile (la delibera verrebbe annullata).
     
  10. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Lo scopo non è aggirare.è evitare che. non si faccia nulla con la scusa che bisogna inserire anche le regole del parcheggio, così passerebbero inutilmente altri anni.
    A qu
    esto punto sarebbe possibile e legale attualizzare il vecchio regolamento condominiale con l'impegno del nuovo amministratore di portare in assemblea entro (diciamo) tre mesi le regole del parcheggio da inserire nell'esistente regolamento condominiale?
     
  11. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Se l'amministratore non intendesse operare, fatelo voi ex art.66 disp.att
    Integrerete il Regolamento a maggioranza. Se avete la maggioranza ex art.1136 2 comma, nessuno potrà limitarvi in alcun modo. Altro che 3 mesi...
     
  12. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    La turnazione mi sembra una cosa complicata e di difficile gestione, io vedrei meglio il pagamento di una quota annuale per chi vuole usufruire del parcheggio che verrà così assegnato, gli altri avranno un beneficio trovandosi del denaro a riduzione delle spese condominiali.
     
  13. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Purtroppo ci abbiamo provato ma pressocchè tutti hanno la doppia autovettura se non la terza
     
  14. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Con quale maggioranza?
    Ritengo "pericoloso" tal espediente, possibile e probabile impugnativa di legittimità.
     
  15. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non c'è, vicino, la pubblica via? Non c'è nei pressi un garage a pagamento?
    Mi sembra che in Giappone non ti vendano l'auto se non dimostri di avere il posto auto. Se così è sono veramente civili.
     
  16. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    credo che con la turnaqzione non risolverete proprio nulla, comunque, auguri!
     
  17. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    l'amministratore vuole "fare" e mi chiede aiuto perchè si rende conto di essere caduto inuna fossa di serpenti.La maggioranza ce l'avremmo ma temiamo la " melina " di chi ha osteggiato l'aggiornamento e che appartiene al gruppo di quelli che spadroneggiano nel parcheggio e che ha la faccai tosta di commentareo le proposte del nuovo amministratore con l e seguenti parole "non ravviso la necessità di un regolamento specifico per il parcheggio autovetture ,l'attuale sistema nn regolamentato mi sembra migliore delle pssibili reglamentazioni
     
  18. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Bene. Avuta la sicurezza della maggioranza:
    - assemblea con specifico Odg " integrazione Reg. Condominio"
    - deliberate le nuove disposizioni
    Nessuna "melina" potrà inficiare ciò
     
  19. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    ancora una domanda


    in riferimento all'esame del documento che è stato consegnato per raccomandata a tutti i condomini accompagnato dalla seguente dichiarazione :
    IN IZIA
    La proposta di attualizzare il Regolamento condominiale venne fatta nell'assemblea
    del 18.06.2010. Nel periodo 2008 - 2015 è stato presentato per otto volte in assemblea,tranne che nell'aprile 2011 chi non lo gradiva ha sempre fatto in modo che dal primo posto nell'o.d.g.
    passasse+ all'ultimo e di fatto insabbiato, se si vuole evitare la stessa fine occorre darlo prima, dare il tempo di rispondere e portarlo in assemblea così com'è tranne le valide correzioni che potrebbero essere suggerite e poi darlo per letto e farlo votare subito senza contradiTtorio
    FINISCE
    il citato condomino ritiene inaccettabile questa procedura.
    Se ha ragione,come temo che ci resta da fare per evitare di fare una volta in più un buco nell'acqua
     
    Ultima modifica: 5 Settembre 2015
  20. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ancora non ho capito se un'auto per u.i. risolve il problema del parcheggio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina