1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    Buongiorno a tutti
    sto stilando un breve regolamento per un cortile interno di proprietà unica (di mia madre) ma con servitù attive di passaggio degli altri proprietari inquilini che si affacciano e passano sul corile medesimo.
    Ci sono delle bozze di regolamento, così da avere un confronto? Quel che si vuole è semplicemente ribadire che il cortile è di un'unica proprietà, è vietato il parcheggio a estranei e che le luci comuni (attaccate a un contatore dei servizi dedicato) si pagano in parti uguali.
    GRAZIE a tutti per la consueta disponibilità
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    credo mi sfugga a cosa serve il regolamento la servitù dà il diritto di passare non di sostare. punto e basta. te lo ricordo con una raccomandata e se sei corretto la smetti. se non lo sei non sarà un regolamento a cambiare le cose.
     
  3. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    ciò che dici è chiaro, ma tramite un regolamento la cosa diventa chiara anche ai diversi inquilini che abitano le varie proprietà del cortile; non che abbiamo mai avuto problemi, ma credo sia bene puntualizzare la cosa onde evitare piccole stupide liti
     
  4. easylifecapital

    easylifecapital Nuovo Iscritto

    metti un bel cartello...;)
     
  5. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    oppure mi apposto con la fionda :risata:

    buone vacanze a tutti
     
  6. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Ovviamente la tua è una battuta anche divertente, però da non prendere sul serio.

    Fino a un anno di carcere per chi graffia l'auto del vicino
    Corte di Cassazione, Sez, II Penale, sentenza n. 34825 del 2008


    I dispetti fra vicini di casa possono costare molto caro: coloro che graffiano la vettura di un vicino possono incorrere in multe fino a 309 euro o addirittura passare un anno in carcere. È quanto stabilito dalla Corte di Cassazione che ha reso definitiva la condanna a 100 euro di multa (con il beneficio della sospensione condizionale) nei confronti di una signora che aveva graffiato l'auto di un vicino per una "vendetta condominiale".

    La seconda sezione penale della Suprema Corte ha ritenuto applicabile al caso l'articolo 635l del Codice penale che autorizza "la reclusione fino a un anno o la multa fino a 309 euro nei confronti di chiunque distrugge, deteriora in tutto o in parte o rende inservibili cose mobili".

    In particolare, i giudici di legittimità hanno scritto che "sussiste l'ipotesi del deterioramento, in caso di danni procurati da una incisione della carrozzeria di un'autovettura, perchè trattasi di condotta che non comporta una semplice alterazione estetica rimovibile con un intervento di ripulitura, ma un'alterazione dell'integrità materiale del veicolo che rende indispensabile un intervento ripristinatorio perchè altrimenti la parte della carrozzeria rimasta priva della protezione della vernice sarebbe lasciata esposta ai fenomeni atmosferici e di ossidazione".

    Come dice Easylifecapital, metti un cartello dove riporti esattamente quello che hai scritto nel tuo post, ovvero che il cortile è di proprietà privata, che è vietato parcheggiare agli estranei ecc.....
     
  7. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Arianna ha ragione, la proprietà del cortile e il conseguente diritto di passo, deriva, di norma e mi auguro che sia così anche nel tuo caso, da un diritto di proprietà trascritto con relativa servitù di passo, di norma a favore di altri mappali. Un regolamento condominiale è uno strumento improprio, perchè fatto solo da te, non è altro che una "circolare" o "raccomandata" inviata a tutti, in cui si ricorda che non è possibile parcheggiare, auto, non è possibile sostare, non è aperto al transito di veicoli, motoveicoli? cicli? carri agricoli?? ecc.. e che le spese di illuminazione sono da ripartire in quote proporzionali che vorrai suggerire.
     
  8. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    infatti; in realtà ho scritto cose che sanno tutti, però messe su un foglio di carta sono più chiare (da tenere conto che diversi degli immobili che insistono sul cortile sono in affitto, e quando cambia l'inquilino è più veloce dargli questo foglio (spiegandoglielo) piuttosto che doverlo riprendere in seguito.
    Se no c'è sempre la fionda (che è una battuta!)
     
  9. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
  10. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    In effetti se alcuni immobili vanno in locazione, potresti dare delle copie ai locatori, in modo che ogni volta che iniziano una nuova locazione, facciano firmare per presa conoscenza al nuovo conduttore, la circolare da te predisposta. Infatti spetta al proprietario trasferire gli obblighi derivanti dall'utilizzo dell'immobile.
     
  11. easylifecapital

    easylifecapital Nuovo Iscritto

    beh, il cartello serve infatti a dare conoscenza..:)
    inoltre, il regolamento va fatto conoscere, ed il cartello è sempre visibile a tutti :daccordo:
     
  12. ilbreve

    ilbreve Membro Ordinario

    Se il cortile può essere recintato puoi mettere un passo carraio che usi solo tu ed un cancello di passaggio pedonale per tutti quelli che ne hanno diritto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina