1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Franco Fanucchi

    Franco Fanucchi Nuovo Iscritto

    Scusate per la mia terminologia sicuramente non appropriata.
    Pochi mesi fa ho venduto un appartamento di 35 metri quadrati al terzo piano di una palazzina in centro storico di città.
    L'acquirente mi ha fatto sapere, in seguito, che il medesimo prima del 1942 era in comunicazione tramite scala in muratura, con l'appartamento situato al secondo piano, per cui originariamnete si trattava di un unico appartamento di 70 metri quadrati disposto su due piani; sono in corso accertamenti ma può essere che non sia stata fatto il frazionamento (il ricavo delle due unità indipendenti è stato fatto in maniera abusiva senza chiedere le autorizzazioni
    necessarie).
    Io non ero assolutamente al corrente di questa cosa e in buona fede ho venduto l'appartamento credendolo in regola con tutte le norme.
    A che cosa posso andare incontro? Una situazione del genere può essee sanata? Non volevo mettere di mezzo nessuno e comunque sono disposto a ricomprare l'immobile.
    Vi ringrazio molto.
     
  2. king

    king Nuovo Iscritto

    Essendo stato, l'abuso, commesso in data anteriore al 1° settembre 1967 e, comunque nell'anno 1942 non occorre eseguire alcuna procedura urbanistica; trattasi di un intervento che negli anni 40 veniva eseguto secondo procedure semplificate che nulla hanno a che vedere con gli attuali regolamenti edilizi diventati restrittivi a seguto dell'entrata in vigore della Legge
    n°47/85. D'altra parte, per gli abusi coevi a quanto in oggetto, non era prevista nessuna presentazione di pratica di condono edilizio (anche alla luce delle varie normative succedutesi).
     
  3. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    concordo, l'importante è che la planimetria catastale sia aggioranta allo stato di fatto.

    saluti
     
    A Franco Fanucchi piace questo elemento.
  4. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    si ma allora cosa non torna? la pianta catastale cosa dice?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina