1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. erretidoc

    erretidoc Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno. Sono comproprietaria insieme a mio marito di una seconda casa nell'hinterland milanese, attigua a quella dove risiedo, che il 31/12/2013 é stata lasciata libera dall'inquilino a seguito di disdetta anticipata del contratto 4 più 4 da lui stesso inoltrata. Oltre ad avermi lasciato una morosità di 13.000 Euro, l'inquilino ha prodotto vari danni agli arredi e alla casa, che adesso necessita di essere ristrutturata e in parte ri-arredata. Per vari mesi, perciò, l'appartamento non sarà locato; é poi nostra intenzione affittarla a settembre a studenti, avvalendoci della mediazione di un'apposita agenzia inter-universitaria di Milano. Vista la re-introduzione della tassazione IRPEF sugli immobili sfitti avvenuta con la legge di stabilità 2014, vorrei chiedere: 1) dopo quanto tempo senza inquilino un immobile viene considerato "sfitto", e non semplicemente vuoto perchè é in via di ristrutturazione? Da quanche parte mi sembrava di avere letto che la norma si riferisce a casa sfitte da oltre un anno, ma non sono più riuscita a trovare la conferma. Incredibilmente, anche all'UPPI non hanno saputo dirmi nulla. Grazie in anticipo a chi saprà illuminarmi,
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Dalle istruzioni dell'Unico 2013:
    "...non vanno dichiarati ...
     gli immobili per i quali sono state rilasciate licenze, concessioni o autorizzazioni per restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione
    edilizia. Il proprietario non deve dichiarare l’immobile solo per il periodo al quale si riferisce il provvedimento e solo se durante questo periodo non ha utilizzato l’immobile;
    ..."

    Certo, questo era quello che valeva l'anno scorso e negli anni precedenti. Ora nessuno giura più su niente


    Secondo me ti ricordi quello che in certe città valeva per l'ICI (per alcuni Comuni erano due gli anni). Ora credo che tutti i Comuni ti considerano la casa sfitta già dal dopo dopo
     
  3. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Più che ristrutturata, avrà bisogno di una buona manutenzione ordinaria/straordinaria, la ristrutturazione è ben altra cosa (perfino il cambio di pavimenti e intonaci è manutenzione ordinaria). Gli ex inquilini hanno demolito le pareti???
    Di conseguenza, purtroppo, non dovrebbero esserci agevolazioni....
     
  4. erretidoc

    erretidoc Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie a entrambi per le risposte. Gli inquilini mi hanno fatto dei bei danni; comunque mi rendo conto che gli interventi che devo fare (pareti, alcune finestre, parte di pavimenti, sostituzione di mobili) non possono essere chiamati ristrutturazione come la intende la legge. Ho però appena saputo (ieri sera) che probabilmente dovrò ri fare l'impianto elettrico perchè l'immobile é del 1964 e i miei genitori - che l'abitavano prima - non avevano fatto alcune cose (ora assolutamente indispensabili per avere la dichiarazione di rispondenza necessaria per affittare). Sto aspettando il resoconto dettagliato e il preventivo del perito che ho interpellato. Inoltre nella casa non c'é più il gas perchè l'inquilino ovviamente ha staccato le utenze; noi abbiamo riallacciato la corrente perchè se no é impossibile anche passare un'aspirapolvere o simili, ma il gas non ancora. Queste cose (ma soprattutto il rifacimento dell'impianto) non potrebbero far sì che l'alloggio non sia considerato abitabile fino alla fine del lavoro?
     
  5. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Io non credo.
    Se hai voglia di passarti il pomeriggio sulla cosa ti metto un link dove sono descritte le caratteristiche per avere la riduzione della basa imponibile per l'IMU al 50%:
    http://www.municipio.re.it/retecivi...24BFC1257A0700291CBE?opendocument&FROM=Dchrzn

    Seniremo se altri hanno informazioni diverse
     
  6. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Hai ragione il fabbricato deve risultare inagibile da perizia tecnica, obsoleto, diroccato e fatiscente, che necessita di interventi non superabili con interventi di manutenzione ordinaria nè straordinaria ma con interventi di ristrutturazione o restauro e soprattutto libero da persone e da cose....
    Meglio non dichiarare un appartamento in questo stato, risulterebbe al catasto e si deprezzerebbe di molto.....
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina