1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Possiedo un immobile di una certa importanza al 50% con mia sorella. E' affittato ma con la rendita tra tasse e IMU non ci ricaviamo più' nulla, senza considerare il rischio che, con la crisi, l'affittuario potrebbe, da un momento all'altro, non pagarci più'.
    Vorremmo venderlo, dividere il ricavato , depositarlo in banca ed avere dal capitale una rendita; di certo gli interessi saranno più' bassi dell'affitto che ne ricaviamo ora ma almeno non abbiamo continue spese.
    Quello che non so, pero', e' se gli interessi maturati vanno poi in dichiarazione dei redditi e che tipo di tassazione subiscono ? Quando venderemo dovremo indicare l'anno dopo il ricavato sulla dichiarazione dei redditi anche se il bene deriva da un'eredita' acquisita da 6 anni? Grazie..............
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dichiarazione dei redditi: non devi dichiarare il ricavato della vendita dell'immobile.
    Investimento monetario: con il regime di deposito amministrato non devi dichiarare i proventi. Le imposte (attualmente al 20%) vengono trattenute direttamente dalla banca.
    Riguardo all'ammontare degli interessi (o altro provento) , dipende molto dall'orizzonte temporale dell'investimento ( 1 anno, 5 anni, 10 o 30 anni) che prevedono diversi strumenti finanziari (azioni, obbligazioni, cct, ctz, etc. etc).
     
  3. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie Alberto. Noi non ci intendiamo molto di investimenti....vorremmo una rendita, anche se bassa, certa. E se li lasciassimo direttamente sul c/c?
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se li lasci sul c/c dovrai essere tu a dare gli interessi alla banca.
    Se non fallisce l'Italia potresti comprare dei titoli di Stato. CCT, CTZ che sicuramente rendono più dell'affitto e godono anche delle agevolazioni. Parla con la banca e fatti spiegare che possibilità ci sono, specificando chiaramente che non si accettano investimenti ad alto rischio, tipo derivati, etc.
    Non firmare mai al primo incontro e parlane con altre persone.
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Esistono conti di deposito (liberi o vincolati) che possono fruttare interessi anche di qualche punto percentuale.
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Facile facile. Semplice semplice. Comprate titoli di stato decennali. Sono in euro. A voi degli alti e bassi delle quotazioni non vi deve interessare. Gli interessi corrisposti sono puliti, non dovete nulla a nessuno. Al termine di dieci anni, ad esempio, vi verrà restituito il capitale integro in euro. Voi pagherete per la seconda volta solo le spese di riacquisto. Si deve contrattare la spesa di acquisto e di gestione bancaria. Ma tolte le tasse che gravano sui conti correnti, oggi di spuntano anche conti senza alcuna spesa. Se vedono arrivare contanti freschi in cassa oggi le banche vi fanno ponti d'oro
     
  7. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    riepilogando: potrei acquistare dei CCT o CTZ oppure lasciarli su un conto deposito. I titoli di Stato sono sempre i CCT e CTZ giusto? devo, pero' informarmi sugli interessi prodotti e le spese che ne derivano, giusto? nel caso si CCT o CTZ il capitale sara' bloccato mentre sul conto corrente o conto deposito no. Grazie a tutti per i preziosi consigli....comincio a capirci qualcosa....
     
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il capitale non è bloccato con i btp, o i cct, però sono suscettibili di speculazioni. Tutti sanno che sono in euro, garantiti in euro, dalla germania e dalla francia etc, ma si fa finta che siano italiani. Il btp decennale è il centro dove ruota tutto l'ambaradam. Credo che non trovi miglior rendimento sicuro e stabile. Le altre obbligazioni (attenta alla parola, obbligo per le società a garantire) sono legate o alle banche singole o alle industrie singole.
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Brava Arciera, ottimo consiglio. Ora quello che manca sono solo i soldi :soldi::soldi: da investire :):)
     
    A arciera piace questo elemento.
  10. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Potresti anche comprare i buoni fruttiferi delle poste e telecomunicazioni in genere sono di vari tagli e puoi cambiarli quando vuoi tranne per il primo anno ( che poi nel primo anno se li cambi non ti danno gli interessi solo questo ma sei sempre padrona di ritirarti i soldi ) e il tasso di interesse cambia con il cambiare del mercato forse non ci guadagni tanto ma almeno mantieni il potere di acquisto, quando 20 anni fa ne feci qualcuno mi sembrava una chimera mi davano nei primi anni il 10% una somma mostruosa mente conveniente poi dopo i vari cambiamenti ecc . oggi ritirandoli mi sono ritrovato che £ 100.000 mi hanno restituito £ 220.000 tramutati in €uro, ho mantenuto il valore....almeno questo...il guadagno? Sognatelo nessuno ti farà guadagnare niente al massimo mantieni il valore, hai pensato a spezzettare il capitale? Piccoli negozietti piccole abitazioni piccoli importi che sono più facilmente riscuotere o sopportare le perdite
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    A parte l'imposta di bollo sulle comunicazioni periodiche alla clientela relative ai prodotti finanziari, attualmente pari allo 0,15% (con un minimo di 34,20 euro) e che dal prossimo 1/1/2014 aumenterà con l'entrata in vigore della legge di stabilità 2014 (probabilmente sarà pari allo 0,20%). A meno che sia la banca ad accollarsi tali costi.

    Sono collocati da Poste Italiane S.p.A. ed emessi da Cassa depositi e prestiti S.p.A.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 2 Dicembre 2013
  12. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nemesis, non ho capito......se io per es. deposito 100 mila euro e li lascio sul c/c secondo te cosa mi fruttano e quanto mi costano?
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Un normale conto corrente di corrispondenza frutterebbe ben poco. Un conto di deposito (magari vincolato) frutterebbe invece interessi di qualche punto percentuale. Il costo sarebbe l'imposta di bollo, pari attualmente all'1,5 per mille (che aumenterà nel 2014). Quindi l'imposta sarebbe (ora) pari a 150 euro/annui. Sempre che tale costo non venga sopportato dalla banca.
     
  14. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ok ...capito. grazie! scusate ma sugli investimenti non ci capisco davvero niente......l'immobile mi da l'idea di poter "toccare" fisicamente i miei soldi
    mentre l'investimento, di qualunque natura esso sia, mi spaventa, ma purtroppo mantenere i capitali, oggi, per noi e' diventato insostenibile, in buona sostanza sia mia sorella , sia io, con mio marito, non guadagnamo piu' abbastanza per pagare tasse ed IMU e cosi' venderemo............
     
  15. Solaria

    Solaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quando andrai alla banca o alla posta, non ti lasciare coinvolgere nelle mille proposte che ti faranno; vai con le idee chiare sul tipo di investimento che vuoi fare. I titoli di stato, i buoni fruttiferi , i conti deposito e il libretto di risparmio , anche se non ti offrono un interesse eclatante quanto meno ti garantiscono il rimborso del capitale a scadenza. Per quanto riguarda la vendita non ci sono tasse da pagare e quindi non dovrai indicare nulla nella dichiarazione dei redditi.
     
  16. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti per i consigli; vi terro,' comunque, aggiornati sugli sviluppi e di certo prima di decidere chiesero' ancora il vostro parere.....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina