1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ariale

    ariale Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti,

    ho bisogno di un vostro aiuto...

    nel caso in cui siano presenti abusi, in particolare un ampliamento, cosa bisogna presentare al comune per ripristinare la situazione???

    e nel caso in cui anche la distribuzione interna sia da adeguare attraverso (anche) delle opere ancora da fare per cui risulta a oggi non conforme, come procedere?

    può e/o deve essere fatto tutto insieme?

    pensavo di farli togliere l'ampliamento, per cercare di limitare qualche danno, ma mi trovo in difficoltà sia con i documenti da presentare al comune (non so quali.... ) sia con la situazione che al termine di questi primi "lavori" è ancora da sanare...

    premetto che il tutto è propedeutico a chiedere il p.d.c. per un ampliamento (identico a quello tolto) con il piano casa...

    grazie a tutti!
     
  2. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    se intendi demolire e ricostruire l'ampliamento, verificando se fattibile urbanisticamente, verifica prima cosa ti costa la sanatoria. Per le varianti inerne (divisione locali differenti non mi sembra un grosso problema,fai una pratica per manutenzione straordinaria.
     
  3. ariale

    ariale Nuovo Iscritto

    Grazie per la risposta, non posso fare la sanatoria perche' manca la doppia conformita': devo ripristinare la situazione (e qui sono in difficolta' con i documenti da presentare al comune... Dia?cosa si dichiara in relazione asseverata visto che lo stato dei luoghi non e' conforme?) E solo dopo posso fare l'ampliamento con il piano casa. Le modifiche interne sono sanabili, solo che vorrei farlo fare in un secondo momento facendo prima demolire l'abuso.
     
  4. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    fai una dia per demolire l'abuso presentando i disegni delle stato di fatto. Diche anno è l'abuso? Se prima del 1942 non è necessario demolirlo. Se prima del 1967 va verificato se esisteva lo strunebto urbanistico che per quella zona prevedeva concessione/autorizzzione
     
  5. corrieri5

    corrieri5 Membro Junior

    Ti consiglio di andare a sentire direttamente in comune; così non sbagli di sicuro
     
  6. ariale

    ariale Nuovo Iscritto

    Grazie per le risposte. l'abuso è stato fatto nel 2002... in comune mi hanno detto di non presentare nulla :shock:
    un collega mi ha detto di comunicare al comune la volontà del ripristino in caso di opere perseguite dall'amministrazione comunale e, fra le righe, di non comunicare nulla per il ripristino delle opere non accertate dal comune e non conformi.
    Come posso credere che il comune "accetti" o comunque non preveda nulla per demolizione di opere abusive? in fondo è sempre un cantiere...
    e, in ultimo, in comune non sanno come regolarsi con il nuovo piano casa lazio: non sanno ancora dirmi se vale anche per opere già realizzate e quindi potrei procedere con una sanatoria, oppure se vale solo per opere nuove, e quindi devo far demolire e ricostruire il muro.
    se non lo sanno loro!!!
     
  7. corrieri5

    corrieri5 Membro Junior

    Scusa aspetta che il comune ti mandi l' avviso di avvio del procedimento.Vedi cosa ti scrivono e poi ti muovi di conseguenza. Io non farei nessun lavoro anche xchè se ti beccano allora sì che sono cavoli amari. Tanto dal punto di vista penale è prescritto 2002-2011 bastano 5 anni.
     
  8. ariale

    ariale Nuovo Iscritto

    e nel caso in cui una delle due unità (non quella con l'ampliamento) abbia "solo" opere eseguire in assenza di dia e conformabili alla normativa con qualche opera di piccolo adeguamento da fare.. aspettereste sempre la sanzione e il verbale o cerchereste di sistemare il sistemabile per far diminuire la multa?
    perchè anche in questo caso, la situazione non è conforme a nessuna pianta depositata e attualmente non rispetta il regolamento edilizio (non posso procedere con l'accertamento di conformità) sono necessarie delle modifiche interne per mettere tutto a norma... tuttavia anche in questo caso non posso, di nuovo, procedere con una regolare dichiarazione al comune... o sbaglio?
    comunque penso di andare, di nuovo, a parlare con i tecnici del comune...sperando in qualche illuminazione (mia o loro...)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina