1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. dominik642

    dominik642 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Un'agenzia immobiliare mi ha precisato che la firma da parte delle controparti(locatore e conduttore) deve avvenire presso la sede di associazione di categoria (uppi, siciet oppure sunia) affinchè il contratto di locazione sia valido. Mi confermate ?
     
  2. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    No, assolutamente.
    L'unico vantaggio di avvalersi di una delle associazioni frmatarie degli accordi territoriali è il fatto che rilasciano una certificazione che i calcoli per la determinazione del canone di locazione sono stati fatti correttamente seguendo le tabelle previste. Ma a volte neanche rilasciano quella.
    Non è obbligatorio rivolgersi a nessuna categoria ne tantomeno recarsi da loro per la firma.
     
    A Elisabetta48 e Ennio Alessandro Rossi piace questo messaggio.
  3. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    CANONE CONCORDATO SENZA OBBLIGO DI ASSISTENZA
    A cura di avv. Matteo Rezzonico ( il sole 24 ore) 08-12-2008
    Devo stipulare un contratto a canone concordato, è obbligatoria l'assistenza delle associazioni di categoria (inquilini e proprietari) con apposizione della firma in calce al contratto?
    Le locazioni «a canone concordato» sono regolate dall’articolo 2, comma 3, legge 431/98, che recita: «In alternativa a quanto previsto dal comma 1, le parti possono stipulare contratti di locazione, definendo il valore del canone, la durata del contratto, anche in relazione a quanto previsto dall'articolo 5, comma 1, nel rispetto comunque di quanto previsto dal comma 5 del presente articolo, ed altre condizioni contrattuali sulla base di quanto stabilito in appositi accordi definiti in sede locale fra le organizzazioni della proprietà edilizia e le organizzazioni dei conduttori maggiormente rappresentative. Al fine di promuovere gli accordi di cui sopra, i Comuni, anche in forma associata, provvedono a convocare le organizzazioni entro sessanta giorni dalla emanazione del decreto di cui al comma 2 dell'articolo 4. I medesimi accordi sono depositati, a cura delle organizzazioni firmatarie, presso ogni Comune dell'area territoriale interessata».Non è obbligatoria l’assistenza delle associazioni di categoria, .
     
    Ultima modifica: 11 Dicembre 2014
  4. supermax

    supermax Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non è obbligatorio l'assistenza delle associazioni di categoria ma, nel momento in cui chiedi la riduzione dell'IMU, il comune richiede una certificazione redatta da un tecnico abbilitato.
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non tutti i comuni richiedono ciò.
     
  6. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il mio comune infatti ha solo chiesto una dichiarazione del locatore e copia del contratto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina