• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ugo rossi

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno
Mia figlia ha venduto un appartamento acquistato con le agevolazioni prima casa e ne riacquistato un altro, da me vendutogli con accollo del mutuo sullo stesso gravante e relativo bonifico bancario, con le medesime agevolazioni in un comune diverso dal primo. Per non perdere le agevolazioni deve trasferire la residenza nell’immobile riacquistato oppure è sufficiente trasferire la residenza nel nuovo comune in altro è diverso immobile. Preciso che non è interessata a detrarre gli interessi del mutuo è che ha intenzione di locare l’immobile. Grazie a chi vorrà rispondermi.
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Basta trasferire la residenza nello stesso comune. La norma è chiara ma spesso non viene interpretata correttamente.
 

Ugo rossi

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie plutarco, era quello che sapevo anche io, ma qualcuno asserisce che nel caso di riacquisto di una seconda prima casa la residenza deve essere nellimmobile e non solo del comune.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Basta trasferire la residenza nello stesso comune. La norma è chiara ma spesso non viene interpretata correttamente.
Eh?

con le medesime agevolazioni in un comune diverso dal primo. Per non perdere le agevolazioni deve trasferire la residenza nell’immobile riacquistato oppure è sufficiente trasferire la residenza nel nuovo comune in altro è diverso immobile.
La "punteggiatura" ...???!!!

Agevolazioni "prima casa"..."ab *****iam"...
 

Ugo rossi

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Fornisco i chiarimenti richiesti. L’immobile è l’unico di proprietà. È stato proprio il notaio a dirmi che non era sufficiente trasferire la residenza nel comune ma la stessa doveva essere nell’appartamento acquistato. Poiché la cosa non mi tornava ho posto il quesito.
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Che legami ha tua figlia con il Comune dove ha comprato (da te) il nuovo appartamento ?
Se da in locazione l'immobile dove andrà a vivere ? In locazione presso un immobile di terzi ? In comodato ? Con ovvio trasferimento di residenza.nel Comune.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
È stato proprio il notaio a dirmi che non era sufficiente trasferire la residenza nel comune ma la stessa doveva essere nell’appartamento acquistato
La questione è in effetti dibattuta ...colpa di una stesura che offre il fianco ad interpretazioni diverse.

Il "trasferire la residenza" entro x mesi nel nuovo Comune può essere interpretato sia come termine "generico" (un qualsiasi immobile nello stesso territorio comunale) ...sia una "licenza poetica" che sottointendeva l'ubicazione del nuovo immobile.

La questione è comunque stata analizzata in seguito a recente sentenza:

Vedo di reperire, se possibile, l'integrale della sentenza... ma appartenendo l'articolo allo stesso "editorialista" diamo fiducia.
 

Ugo rossi

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Mia figlia andrà a vivere in casa di proprietà mia e di mia moglie. Preciso che nel comune non ha altri immobili se non quello acquistato.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Per non perdere le agevolazioni deve trasferire la residenza nell’immobile riacquistato oppure è sufficiente trasferire la residenza nel nuovo comune in altro è diverso immobile.
La norma è chiara:
"... che l'immobile sia ubicato nel territorio del comune in cui l'acquirente ha o stabilisca entro diciotto mesi dall'acquisto la propria residenza...".



 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto