1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. octo

    octo Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Vivo in una casa in affitto. Mia moglie ha avuto in eredità una stanzetta di 4 metri x4 metri in campagna vicino al mare. Tale stanza è accatastata come " deposito", si paga l'ICI-IMU...... o come si vuol chiamare, si paga la tassa sui rifiuti. Perchè viene considerata come seconda casa ma non mi danna la residenza?
     
  2. Lauramencarini

    Lauramencarini Membro Junior

    Professionista
    Se l'immobile è accatastato come magazzino non puoi prenderci la residenza, inoltre credo che tu paghi non come seconda casa ma come magazzino, appunto, per coerenza. La rendita catastale dovrebbero essere bassa e di conseguenza dovrebbe esserlo anche l'MU.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se l'effettiva dimora abituale fosse in quel magazzino, per la definizione stessa di "residenza" la sua residenza sarebbe in quel magazzino. L'ufficiale di anagrafe dovrebbe solo prendere atto della situazione di fatto e sarebbe tenuto a iscriverlo all'indirizzo corrispondente. Ovviamente ciò sarebbe perfettamente conforme alla normativa anagrafica, ma in contrasto con normative di altro tipo.
     
    A arciera piace questo elemento.
  4. octo

    octo Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    l'immobile è accatastato come "locale da deposito", e l'IMU non è tanto bassa in, dopo varie ricerche, l'immobile mi conta come seconda casa.
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è possibile avere una residenza e 2° casa in un magazzino (vedi anche l'ultimo tragico rogo a Prato con morti di 7 cinesi), poichè non risponde alle qualità minime per la residenza del DECRETO MINISTERIALE 2 aprile 1968, n. 1444 (pubblicato nella g. u. 16 aprile 1968, n. 97).
    Al più questo magazzino potrebbe passare come pertinenza dell'appartamento, non credo sia possibile altrimenti.
     
    Ultima modifica: 6 Dicembre 2013
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ovviamente è così. Dato che per essere considerata abitazione principale occorrerebbe necessariamente dimorarvi abitualmente e avervi l'iscrizione anagrafica.
    Quale articolo e comma di quel decreto stabilirebbe che non è possibile avere la residenza in un magazzino?
     
  7. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Chiedo venia ho errato Decreto;

    DECRETO MINISTERIALE 5 LUGLIO 1975
    (G.U. 18-7-1975, N. 190)

    MODIFICAZIONI ALLE ISTRUZIONI MINISTERIALI 20 GIUGNO 1896
    RELATIVAMENTE ALL'ALTEZZA MINIMA ED AI REQUISITI IGIENICO
    SANITARI PRINCIPALI DEI LOCALI D'ABITAZIONE.
    ...
    Art. 2
    Per ogni abitante deve essere assicurata una superficie abitabile non inferiore a
    mq 14, per i primi 4 abitanti, ed a mq 10, per ciascuno dei successivi.
    Le stanze da letto debbono avere una superficie minima di mq 9, se per una
    persona, e di mq 14, se per due persone.
    Ogni alloggio deve essere dotato di una stanza di soggiorno di almeno mq
    14.
    Le stanze da letto, il soggiorno e la cucina debbono essere provvisti di finestra
    apribile.
    ...

    Tutte caratteristiche che un magazzino non ha.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La residenza si può avere in ogni dove. Il problema qui è un magazzino che risulta come seconda casa. Non è più un magazzino, ma di ufficio l'avranno accatastata come abitazione. Avranno visto l'utilizzo che se ne faceva in realtà. È possibile che il comune gli cambi destinazione se di fatto e' quella? Per forza e' stata cambiata la particella catastale altrimenti su cosa conteggiano?
     
  9. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma come è possibile che una stanzetta di 4 x 4 (in tutto 16 metri quadrati) sia considerata abitazione quando come minimo una stanza da letto deve avere 9 metri quadrati e 14 per due persone ed in più ogni alloggio deve avere un soggiorno di almeno 14 metri quadrati, senza contare un vano per i servizi (WC e doccia come minimo)?
    Ovvero tirando all'osso, 2 stanze una di 9 metri quadrati più un soggiorno di 14 (solo per una persona), vale a dire 9 + 14 = 23 metri quadrati su due stanze.
     
    Ultima modifica: 6 Dicembre 2013
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Anche se fosse, non implicherebbe che non ci possa esservi la residenza.
    La residenza è una situazione di fatto. Indipendentemente dalle infrazioni alle regolamentazioni igienico-sanitarie. Se dimoro abitualmente in una stalla, la mia residenza è in quella stalla.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  11. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Contento te .... io non prenderei mai una residenza dove non è possibile vivere secondo le caratteristiche minime tantomeno come 2° casa, allora uno che ha una tenda o roulotte secondo te avrebbe la residenza in una tenda o rourolotte e viene considerata come seconda casa?
    Ricordo che stiamo parlando di una stanza considerata magazzino di 4 x 4, non è possibile che sia considerata come 2° casa, ma chi è il genio del Comune che ha deciso questo?
    Ricordo anche che un magazzino è di categoria catastale B/8 o C/2, mentre gli alloggi sono in genere di categoria A da 1 a 11
    Le stalle sono C/6
     
    Ultima modifica: 6 Dicembre 2013
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma no. L'OP usa il termine "seconda casa" perché non è l'abitazione principale, difettando sia la dimora abituale sia l'iscrizione anagrafica. Indipendentemente dall'accatastamento.

    Avrebbe la residenza in una tenda se dimorasse abitualmente in una tenda. Avrebbe la residenza in una roulotte se dimorasse abitualmente in una roulotte.
    Se la domanda sottintende l'assoggettamento all'IMU, una tenda o una roulotte sono iscritti o iscrivibili nel catasto edilizio urbano come unità immobiliari? Se sì (lascio a te scoprirlo) e se vi avesse la residenza e l'iscrizione anagrafica, non sarebbe la cosiddetta "seconda casa". Ma sarebbe invece l'abitazione principale.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 6 Dicembre 2013
  13. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allora sarà una pertinenza, od un magazzino, me non sarà una abitazione per il catasto.
     
    Ultima modifica: 6 Dicembre 2013
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Certamente non lo è. Ma se ci vivo, intendendo con ciò dimorarvi abitualmente, quel magazzino è la mia residenza. E se vi ho l'iscrizione anagrafica, quella è la mia abitazione principale. La norma istitutiva dell'IMU definisce abitazione principale come l'immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. Non prescrive anche che la categoria catastale dell'immobile debba essere del gruppo A. Le infrazioni alle norme urbanistiche, ai regolamenti igienico-sanitari sono altra storia.
     
  15. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ti ho già detto se tu vuoi vivere in una stalla sei padrone di farlo, ma qui stiamo parlando di una cosa diversa, l'O.P. dice che questo magazzino è considerato come seconda casa, questo per il catasto è impossibile, in quanto un magazzino non può essere seconda casa perchè di categoria diversa dalla "A"
     
  16. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Dice così solo perché non paga come abitazione principale.
     
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Dice anche che non gli danno la residenza!
    Ovvio perchè è un magazzino e lui ha già la residenza da un'altra parte.
    Provi a vendere la sua abitazione dove è residente e chieda l'abitabilità in questo magazzino di 4 x 4, stando al decreto (1975) che ho postato non l'otterrà mai, e poi vediamo se potrà ottenere la residenza.
     
    Ultima modifica: 6 Dicembre 2013
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non gli "danno" l'iscrizione anagrafica. Ovvio, perché manca la "residenza". Manca infatti l'unico requisito necessario: avervi la dimora abituale.

    Ho già spiegato che la mancanza dei requisiti igienico-sanitari non influisce sulla materia anagrafica. Se ha già la residenza da un'altra parte, finché non la modifica (andando a dimorare abitualmente altrove), rimarrà ovviamente sempre in quella "altra parte".
     
  19. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma tu sei proprio sicuro che puoi ottenere la residenza in una stalla? Dammi dei dati certi e sicuri per favore.

    per il momento posto questo;

    Prato: 11 arresti per falsi certificati di residenza rilasciati a cittadini cinesi
    L'organizzazione per rilasciare i documenti contraffatti chiedeva tangenti tra i 600 e i 1500 euro a persona. Coinvolto anche un pubblico ufficiale
    07:43 - La guardia di finanza ha eseguito 11 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di appartenenti a una presunta associazione a delinquere che, a Prato, favoriva il rilascio di falsi certificati di residenza a immigrati di origine cinese. Tra gli arrestati c'è anche un funzionario del Comune. Per ottenere i documenti contraffatti sarebbero state pagate tangenti che variavano tra i 600 e i 1500 euro a persona.
    http://www.tgcom24.mediaset.it/cron...a-rilasciati-a-cittadini-cinesi_2013545.shtml
     
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Continuiamo con la solita confusione tra residenza e iscrizione anagrafica.
    La residenza è un dato di fatto. L'iscrizione anagrafica, che deve corrispondere alla residenza, è una registrazione amministrativa, che deve prendere atto della mera situazione di fatto.
    Non si vede che cosa c'entri con quanto in discussione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina