1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Nando0113

    Nando0113 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Volevo avere il Vs supporto per indirizzare al meglio quanto sta succedendo nel mio condominio. Nellultima assemblea sono stato nominato presidente (prima volta ) e l'ho dichiarato il fatto. Ad un certo punto per cause di forza maggiore sono dovuto andare via , ho detto alla assemblea più volte questa mia urgenza e sono andato. Dopo un giorno viene recapitato dall'amministratore , che fungeva anche da segretario il verbale ufficiale mandato anche al resto dei condomini , dove erano stati approvati da me punti che non potevo approvare in quanto assente (consuntivi e preventivi + conferma amministratore). Ho scritto e mandato raccomandato all'amministratore dicendo che non poteva scrivere e approvare cose a mio nome se io non c'ero. Dicendo anche che poteva mandarmi il verbale per mia approvazione prima di mandarlo a tutti in forma ufficiale. La risposta è stata non è un problema mio.
    Ho richiesto i contratti in essere per poter verificare eventuali efficenze e dopo 4 mesi non li ha ancora mandati tutti e alcuni sono in formato preventivo, anche in questo caso mi dice che è la prassi.
    Ha fatto fare dei lavori durante il periodo di ferie che dovevavo essere fatti dai condomini per minimizzare i costi, ci ha detto che non aveva capito e che dopo 3 mesi non ha ancora la fattura per darci il costo.
    Ci sarerebbero altre situazioni ma tralascio

    Cosa possiamo fare come condominio per indirizzare la situazione incluso la sostituzione dell'attuale amministratore, fra l'altro ho chiesto un'altra assemblea ed anche in questo caso si rifiuta di farla

    Un'ultimo aiuto , dove posso trovare un qualcosa che mi indichi le responsabilità del preseidente di assemblea ?
    grazie in anticipo per il supporto
    Nando
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Nando0113 dovresti completare meglio il tuo profilo, e se vuoi postare la zona in cui ti trovi a torino (approssimativamente)
     
  3. Nando0113

    Nando0113 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao

    come faccio ad indicare il posto ho inserito Torino, devo fare altro ?
    In ogni modo penso che non sia un problema di luogo quando di responsabilita
    Se mi fai avere la tua opinione ti ringrazio
    Nando
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    IL GIORNO 26 SONO A TORINO solo per questo avevo chiesto di completare il tuo profilo, zona mirafiori, solo per questo, se altro hai da fare fai pure ciao
     
  5. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    é un poco un pasticcio se anche altri non sono contenti raccimola almeno 500 millesimi di adesioni e cambiate l'amministratore, se tu e un'altro condomino almeno chiedete una assemblea straordinaria specificando l'ordine del giorno e l'amministratore non vi risponde la riunione la potete fare voi condomini in base all'art.66 del codice civile, per le responsabilità non saprei specificarti ma hai fatto bene a scrivere tutto per raccomandata anzi ti consiglio di repricarla e di consegnarla a mano e una copia te la fai firmare come prova per un eventuale futuro burrascoso
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    due condomini bastano per indire una assemblea straordinaria, ma devono avere anche i millesimi adeguati (1/6)
     
    Ultima modifica di un moderatore: 15 Ottobre 2014
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    In base all'art. 66 delle Disposizioni per l'attuazione del codice civile: almeno due condomini che rappresentino un sesto del valore dell'edificio.
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    solo in mancanza dell'amministratore non provveda decorsi inutilmente dieci giorni dalla richiesta, i condomini possono indire una assemblea tanto ordinaria che straordinaria, con avviso di convocazione comunicato ai condomini almeno cinque giorni prima della data fissata
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'assemblea, oltre che annualmente in via ordinaria per le deliberazioni indicate dall'articolo 1135 del codice, può essere convocata in via straordinaria dall'amministratore quando questi lo ritiene necessario o quando ne è fatta richiesta da almeno due condomini che rappresentino un sesto del valore dell'edificio. Decorsi inutilmente dieci giorni dalla richiesta, i detti condomini possono provvedere direttamente alla convocazione.
    In mancanza dell'amministratore, l'assemblea tanto ordinaria quanto straordinaria può essere convocata a iniziativa di ciascun condomino.
     
  10. Nando0113

    Nando0113 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    grazie a tutti delle risposte, per adimedi se sarò a Torino il 26 mi farebbe piacere incontrarti

    Nando
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina