1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Lasimona74

    Lasimona74 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Nel dicembre del 2011 il tetto di casa mia prendeva magicamente fuoco a causa della canna fumaria dei condomini siti nell'appartamento sottostante.
    In pratica la canna fumaria utilizzata per il camino non era fatta a regola d'arte e cosi il mio tetto ha preso fuoco, così come la finestra velux elettrificata posta sul tetto.
    Dopo mesi di tribulamenti mi risarciscono ma con un risarcimento concorsuale in quanto io possiedo un'assicurazione mia.
    Ieri dopo quasi un anno ricevo il consuntivo spese e con mia grande sorpresa mi ritrovo a dover pagare una cifra esorbitante, indago e mi viene detto che la finestra è stata oggetto di contenzioso tra le due assicurazioni in quanto l'assicurazione condominiale ritiene sia di pertinenza del privato, mentre la mia assicurazione ritiene sia di pertinenza del condominio.
    Morale di tutta questa partita a ping pong è stata che mi ritrovo a dover sborsare io € 944 non previste. Qualcuno sa dirmi se posso appellarmi a qualcuno per riuscire a non sborsare di tasca mia questi soldi assolutamente non messi in conto?
    Grazie anticipatamente per qualsiasi aiuto mi darete.
     
  2. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Secondo me le finestre sono sempre una pertinenza privata. Quando tu sostituisci gli infissi li paghi tu ed è una tua decisione personale non condominiale.
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    O una fiamma ha raggiunto per qualche motivo il tetto, oppure è impossibile che abbia preso fuoco (almeno stando alla tua descrizione). E' appena accettabile l'ipotesi che il cotto con la temperatura dei fumi, 150 °C, sia diventato un biscotto.
    Ad ogni modo se vuoi raccontare delle balle credibili affidati ad un bravo tecnico (ingegnere o geometra oppure anche vigile del fuoco con la licenza media inferiore).
     
  4. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La velux è tua, ma il danno è stato provocato da terzi. A mio avviso il danno lo paga chi lo causa. Mi sembra strana questa compartecipazione delle due assicurazioni in assenza di una tua corresponsabilità. Forse non ci hai spiegato tutti i fatti?
     
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' strano chiedere soldi alla sua (di lui) assicurazione, essendo lui il danneggiato. Sarebbe un mondo alla rovescia.
     
  6. Lasimona74

    Lasimona74 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti per i solleciti interventi, ora cercherò di spiegare meglio.
    L'incendio è stato provocato da alcuni lapilli incandescenti che venivano sparati fuori dalla canna fumaria e rotolando giù per il tetto si erano infilati sotto le tegole e da li poi si è appiccato l'incendio, sono certa della dinamica in quanto sono intervenuti anche i vigili del fuoco con stesura di relativa relazione successivamente.
    Per quanto riguarda le assicurazioni anche qui con mia grande sorpresa ho scoperto che quando succede una cosa simile e una persona possiede anche una assicurazione privata, il risarcimento avviene in modo concorsuale, cioè se lo dividono! anche io ho trovato la cosa profondamente ingiusta visto che io pago due differenti premi assicurativi (quello condominiale e quello privato) ma purtroppo è così che funziona.
    Io fossi stata l'amministratore avrei suddiviso questa spesa extra tra i condomini, in questo modo non avrebbe fatto torto a nessuno, ma si sa che la solidarietà al giorno d'oggi è solo un'idea utopistica.
    Ora non so che fare ma come idea iniziale vorrei pagare le spese condominiali pure (com ho sempre fatto) scorporando la finestra fino a quando non capirò cosa fare.
    Avete qualche consiglio?
    P.S: la perizia è stata richiesta dall'amministratore e il risultato è stato che la canna in questione non è stata costruita in modo idoneo e non potrà più essere utilizzata, se vorranno accendere il camino dovranno crearne una nuova.
     
  7. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Anche secondo me. L'assicurazione del proprietrio di casa dovrebbe intervenire solo nel caso non sia stato possibile trovare l'autore del danno.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non puoi farlo perché il pagamento delle spese condominiali sono un fatto; il risarcimento dei tuoi danni sono un'altro fatto. Se ti comporti così è come se ti facessi giustizia da sola.
    In ogni caso tu devi agire nei confronti di entrembe le assicurazioni in solido: a te non interessa chi deve pagare l'importante è che paghino il tuo danno. Manda una R/R ad entrambe possibilmente scritta da un avvocato nella quale sia indicato il termine entro il quale risarcire il tuo danno poi adesso c'é l'istituto della mediazione o comunque il giudice di pace (le cose sono differenti).
     
  9. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Concordo con Luigi Criscuolo. Coinvolgi entrambe le assicurazioni e dai loro un termine prima di coinvolgerle in azioni a tutela dei tuoi interessi. Il pagamento al condominio nel frattempo va fatto, altrimenti ti esponi a tua volta ad azioni legali (decreto ingiuntivo) da parte del condominio stesso per il recupero del credito.
     
  10. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    se possiede il verbale dei vigili del fuoco e la perizia fatta fare dall'amministratore che riporta (la causa dell'incendio del tetto e' dovuta alla canna fumaria non conforme)
    100 euri in tasca e il primo avvocato che trovi-fai fare una lettera al proprietario dell'appartamento che ha causato il danno chiedendo entro 15 giorni il pagamento delle spese sostenute (fatture alla mano)altrimenti agirai per via giudiziaria.nessun giudice ti dara torto di fronte alle due perizie.vedi come paga.auguri
     
  11. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma a quale spese ti riferisci, alla perizia? perché l'ha chiesta l'amministratore se c'erano le assicurazioni?

    1° leggi il contratto della tua assicurazione se riesci a capirlo avrai una prima risposta del perché il connubio delle assicurazioni, altrimenti corri da un avvocato, ma cerca di capire prima tu dove sta l'inghippo, poi quando l'avvocato sarà pronto per il ricorso leggilo prima di andare avanti, potrebbe capitare che tra le tante cause possa omettere o cambiare un qualche particolare involontariamente, 2° leggi anche il contratto del condominio, mi sembra strano che un'assicurazione accetti che un individuo possa creare danni e paghi lei o quantomeno paghi per danni derivati da una canna non fatta a regola d'arte in genere per non pagare le assicurazioni si appigliano alle veline figuriamoci nel tuo caso c'è qualcosa non chiara fatti aiutare da un perito, magari promettendogli che cambierai assicurazione. Facci sapere i dettagli qui qualcuno ci marcia.:fiore:
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    a che serve avere due polizze, se pagano in concorso il danno, soldi buttati per lo stesso rischio ciao
     
  13. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Una dinamica strana, molto strana: non è per caso che sta eruttando il Vesuvio o l'Etna e tu te la prendi con un condòmino innocente? O forse esiste veramente la profezia letta sulla Bibbia, non ricordo, forse nel Pentateuco?
     
  14. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    No Adime anche io ho la "mia" polizza personale che mi tutela nei confronti di terzi, nel senso che se si rompe una mia tubazione sono io il responsabile, pertanto paga la mia assicurazione quella del condominio non pagherebbe niente e pagherei io, ecco perché dico che è strano in quanto nella mia polizza è menzionato che mi trovo in un condominio con una polizza globale fabbricato dell'assicurazione xxx e che la mia polizza copre a,b,c,d, ecc. ovvero non si accavallano le due responsabilità :fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina