1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. davidemarco

    davidemarco Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    mia cugina di anni 78 andando a portare l'immondizia in cortile negli appositi contenitori inciampa nel pavimento del cortile in cemento , molto sconnesso e pieno di buche e cade malamente a terra.
    Viene chiamato il 118, va in Ospedale e viene diagnosticato frattura della spalla, nel frattempo va in coma e viene portata in sala di rianimazione. Poi per fortuna dopo pochi giorni ne esce e viene operata alla spalla. che rimane comunque invalida. Abbiamo fatto subito la denuncia dell'infortunio all'Assicurazione del condominio la quale ha risposto che non paga niente in quanto era risaputo da tempo che il cortile era sconnesso e che quindi non essendo un vizio occulto loro non pagano. Io credo che il Condominio sia responsabile del danno per la mancata manutenzione del cortile stesso e che di conseguenza l'Assicurazione dovrebbe pagare il dannosubito. Il nostro Avvocato ha detto che non si può fare niente, si può fare causa a tutti i proprietari, però....Aiutatemi per favore. Grazie
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Mi dispiace per tua cucina ma l'assicurazione ha ragione, oltre a quello che ti a già detto cè anche che l'infortunio è avvenuto fuori del condominio dal quale la responsabilità dellìassicurazione copre lo sporto dello stesso e non copre all'esterno
     
  3. Giovanni de Matteis

    Giovanni de Matteis Nuovo Iscritto

    Scusate, ma il cortile dove è avvenuto l'incidente è all'interno del condominio o sulla pubblica via. Nel primo caso credo che ci sia una responsabilità del Condominio altrimenti bisogna rivolgersi al Comune competente alla manutenzione della viabilità pubblica. In ogni caso un responsabile c'è e non è difficile individuarlo.
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Nel condominio dove abito a distanza di alcuni anni, si sono succeduti nello stesso identico punto (scale d'accesso al condominio 1° rampa) due distinti incidenti a due persone diverse e residenti nello stabile, con le stesse identiche conseguenze (caviglia ingessata e 6 mesi per la riabilitazione), la 1° volta l'assicurazione ha risarcito senza battere ciglio, la seconda si era opposta e nonostante il ricorso al Giudice il ricorrente non ha ottenuto nulla, che devo dire? Provate adire in causa, chissà, forse, non si sa mai che ...... ossia voglio dire che non sempre le domande vengono accolte neppure dal Giudice, concludo con un "buona fortuna"
     
  5. maria savina

    maria savina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusa se m'inserisco con questa domanda. Per la legge sull'abbattimento delle barriere architettoniche e di conseguenza il famoso corrimano come stanno le cose? Nel mio condominio vi sono le scale con la ringhiera, così come è nata la casa nel 1933. Il corrimano va messo anche dall'altro lato? Secondo l'amministratore è sufficiente quello esistente. Io mi chiedo ma se una persona è emiplegica come la mettiamo quando sale o o quando scende? Dove io, per ben 44 anni ho lavorato (grande Ateneo milanese), le abbiamo messe da entrambi i lati. Grazie
     
    A doria piace questo elemento.
  6. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    E' proprio perchè sconnesso e pieno di buche non rappresenta un mezzo d'insidia; in quanto conosciuto e prevedibile.
    Agire contro i singoli condomini, come ti ha consigialto l'avv. non porterebbe a nulla in quanto essi chiamerebbero a garanzia l'assicurazione.
    Sarebbe praticabile, forse, una transazione con l'assicurazione in concorso di colpa
     
  7. davidemarco

    davidemarco Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    forse mi sono spiegato male ma l'infortunio è accaduto nel cortile interno del condominio, quindi credo che qualcuno sia comunque responsabile. Non è possibile dire peggio per lei doveva stare attenta. Da premettere che tutt'ora, a distanza di mesi, il cortile è rimasto come prima. Quindi che devo fare?
     
  8. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Raccogli le prove testimoniali sulla dinamica dell'accaduto e fai riferimento ai danni subiti a causa dell’omessa o insufficiente manutenzione del cortile, e fai tentare un accordo sul concorso di colpa, questa è l'unica strada percorribile.
    Il fatto che era nota la sconnessione del manto di copertura del cortile fa si da affievolire il concetto d'insidia in quanto la conoscenza doveva indurre a maggior cautela anche se trattasi di persona anziana.
     
  9. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il condominio è resconsabile poiche se anche era noto che il cortile è sconesso doveva metter degli avvisi del pericolo come si fa sulle strade e come quando si lavano le scale che se uno scivola sul bagnato e non è stato apposto il cartello di avviso , rivolgiti ad avocati specializzati in questo che a te non costa nulla e loro ricevono il compenso solo se riescono ad avere il risarcimento.
     
  10. davidemarco

    davidemarco Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Caro Oliveri Tomaso, io farei anche questo tentativo ma non conosco avvocati specializzati in questo settoire, se tu ne conosci......
     
  11. Giovanni de Matteis

    Giovanni de Matteis Nuovo Iscritto

    Un buon avvocato civilista, giovane con desiderio di emergere e senza grilli economici per la testa, si trova dappertutto. Coraggio !
     
  12. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    da noi a chiavari esiste un studio specializzato in sinistri dove si è rivolta una volta mia moglie essendo caduta sul marciapiede , il risultato è stato nullo ma anche le spese , penso che ci siano anche a novara prova a cercarli su internet .
     
  13. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Pulcino: penso anch'io, come olivieri tomaso, che ci sia una doppia responsabilità del condominio, una per il dissesto del cortile e l'altra per la mancata segnalazione; che poi la sinistrata sia condomina, e quindi a conoscenza del fatto, non annulla tali responsabilità. Di conseguenza a tale convincimento, ti consiglio di seguire l'indicazione di olivieri tomaso, e procedi. Al limite ci perdi solo un pò di tempo, altre strade non ne vedo perchè se agisci contro il condominio (non coperto da assicurazione), oltre al malanimo che potrebbe derivarne, potresti trovare un giudice che oltre a darti il torto,ti fa pagare anche le spese della controparte. Ciao.
     
  14. davidemarco

    davidemarco Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie a tutti mi sto dando da fare per cercare un bravo civilista, poi vi farò sapere. Grazie ancora
     
  15. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Risarcimento danni da caduta: chi paga?
    a seguito di una caduta accidentale negli spazi comuni del condominio , se l'infortunio è dipeso da distrazione dell'infortunato. Il danno deve essere risarcito dal condominio, secondo la sentenza n. 25772 del 9 dicembre 2009 della Cassazione sezione II° civile.
    Il condominio ha, infatti, la responsabilità di prevedere ed evitare la pericolosità dei luoghi comuni e quando provi a aver adottato con diligenza le normali misure di sicurezza per la prevenzione degli infortuni, potrebbe configurarsi il concorso colposo dell'infortunato nella produzione del danno.
    di caduta condominiali o su altri spazi comuni ciao;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina