1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ALESSANDRA25

    ALESSANDRA25 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buonasera a tutti!
    qualcuno sa dirmi quanto costa rettificare un contratto di locazione? Ad esempio per aumentare il canone che operazione va fatta? oltre ad aver stipulato una rettifica firmata da conduttore e locatario e acquistato la marca da bollo per la registrazione allo stesso ufficio ADE mi hanno chiesto prima 67 euro e poi 200 perché atto autodichiarativo.. Trascurando il fatto che purtroppo oltre ai tempi d'attesa estenuanti alla fine non si riesce mai a risolvere nulla, qual è la verità?
    Grazie
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Contratto a uso abitativo o a uso diverso? Se a uso abitativo, assoggettato a cedolare secca o no?
    Potrebbe essere conveniente registrare la risoluzione anticipata del contratto e stipularne uno nuovo con il canone aumentato (se è abitativo e con cedolare secca, senza costi). Ovviamente la nuova durata contrattuale sarà quella stabilita nel nuovo contratto.
     
  3. ALESSANDRA25

    ALESSANDRA25 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    È abitativo ma senza cedolare secca!
    Grazie
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Puoi quindi valutare se assoggettare il nuovo contratto, con canone aumentato, a tale regime facoltativo.
     
  5. ALESSANDRA25

    ALESSANDRA25 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Dunque assoggettando a cedolare secca la rettifica sarebbe gratuita? Altrimenti quale sarebbe il costo?
    Grazie ancora
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La registrazione della risoluzione anticipata dell'attuale contratto è soggetta all'imposta di registro di 67 euro. La registrazione del nuovo contratto, con cedolare secca, è esente dall'imposta di registro e di bollo.
    Quindi, a fronte del prolungamento della durata del contratto e del pagamento di soli 67 euro, avresti l'esenzione del pagamento dell'imposta di bollo e dell'imposta di registro per la registrazione del contratto e per gli anni successivi, salvo revoca dell'opzione della cedolare secca. Potresti anche avere vantaggi dall'assoggettamento del reddito da locazione alla cedolare secca, anziché alla normale aliquota IRPEF.
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io ho presentato all'ADE, entro 30 giorni da una nuova annualità, un accordo con l'inquilino per la riduzione del canone in regime di cedolare secca e non ho pagato nulla.
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    per un contratto commerciale con riduzione del canone, ho dovuto annullare quello in essere e farne uno nuovo pagando la risoluzione del vecchio, e la nuova tassazione della registrazione del nuovo (attuale) con nuova scadenza
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Bastava registrare l'accordo di riduzione del canone. Fino al 12/9/2014, pagando l'imposta di bollo e 67 euro di imposta di registro. Dal 13/9/2014, in totale esenzione da tali imposte. L'erario sentitamente ringrazia.
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se pagare l'imposta di bollo e 67€. di imposta dové la differenza, è solo stato spostato la durata del contratto
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E con il pagamento dell'imposta di registro del nuovo contratto, magari appena dopo aver pagato l'imposta per la nuova annualità del vecchio, senza la possibilità di recuperarne la parte non goduta.
    Ma a parte ciò, "ho dovuto annullare quello in essere e farne uno nuovo" lasciava presumere che quella fosse l'unica possibilità per ridurre il canone. Cosa che non è vera.
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    pertanto dietro richiesta del locatario di riduzione del canone, alla scadenza dell'annualità ho rifatto un nuovo contratto di 6+6 modificando la scadenza, mantenendo l'inquilino che è sempre puntuale nel pagamento, versando per la risoluzione 67€. tutto qui
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti. Hai scelto di fare così. Non hai dovuto fare così.
     
  14. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :idea::maligno: queste le trovi sempre eh
     
  15. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Adime, grazie, perché se non ci fossi tu io sarei l'ultimo!;)
     
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :shock::rabbia::confuso::confuso: se sempre tra i primi però, ti ricordi malambrocca l'eterno maglia nera?
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Malabrocca.
     
  18. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    è passato tanto tempo, bei ricordi di giuventù, che qualche lettere aggiunta non fa mai male, importante è capirsi
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Meno male che c'è la "Giuventus".
     
  20. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Forse non ero ancora nato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina