1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. MaXiM76

    MaXiM76 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Salve, come da oggetto volevo sottoporre alla Vs. attenzione un caso che personalmente non ho ancora compreso come risolvere: lo scorso novembre ho depositato presso l'agenzia delle entrate un contratto di locazione commerciale. A seguito dei lavori di ristrutturazione eseguiti dal conduttore ai fini del rilascio licenza è stato necessario apportare le dovute modifiche alla scheda catastale dell'immobile.
    La pratica è stata seguita da un Ing. da me commissionato, il risultato dell'intervento di aggiornamento planimetria ha prodotto una nuova particella catastale in luogo di quella precedente.
    Adesso vorrei rettificare il contratto di locazione con i nuovi dati catastali..è possibile? Qual'è la corretta procedura? Inoltre all'atto della registrazione del predetto contratto l'agenzia delle entrate non mi ha chiesto l'APE..nell'occasione ho dato mandato allo stesso tecnico di produrlo. Ora vorrei nel medesimo intervento di rettifica allegarlo al contratto, nel caso sia necessario...
    In attesa di una Vs. gentile risposta vi ringrazio sin da ora per la disponibilità che mi concederete.
    Massimiliano.
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    All'AdE col modello 69 si può rettificare, con la relativa imposta di € 67.
    Le regole sulla certificazione energetica sono cambiate di nuovo qualche mese fa: con il decreto «destinazione Italia» (il Dl 145/2013) dal 24 dicembre scorso non è più necessario allegare l'Ape (attestato di prestazione energetica) al nuovo contratto di locazione per singole unità immobiliari.
    Comunque, con l'entrata in vigore del decreto «destinazione Italia» (24 dicembre 2013) gli obblighi non vengono azzerati. Il locatore deve informare il proprio conduttore sulla prestazione energetica del bene immobile oggetto della locazione, così come la si deduce dal relativo attestato che, in ogni caso, deve essere messo a disposizione dell'inquilino ancor prima di concludere il contratto di locazione, cioè nel momento in cui iniziano le trattative dirette a concedere il godimento del bene (articolo6 , comma 2, Dlgs 192/2005, così come modificato dalla legge 90/2013).
    L'adempimento dell'obbligo di informativa va documentato attraverso l'inserimento nel contratto di un'apposita clausola con cui il conduttore dà atto di avere ricevuto le informazioni e la documentazione in ordine alla prestazione energetica del bene locato. È sufficiente riportare nel contratto la dichiarazione dell'interessato di avere ricevuto le opportune informazioni, senza che sia necessario specificare nel dettaglio il tipo e la qualità delle stesse. Si tratta quindi di una semplice dichiarazione del conduttore da recepirsi nel corpo del contratto, non richiedendo la norma alcuna altra particolare formalità.
    Il fatto che l'Ape debba essere messo a disposizione del conduttore sin dal momento delle trattative, unitamente alla dichiarazione che deve rendere il conduttore di avere ricevuto, oltre che le informazioni, anche «la documentazione comprensiva dell'attestato» (nuovo articolo 6, comma 3, Dlgs 192/ 2005), lascia presumere che incombe sul locatore anche un più generale obbligo di consegna dell'Ape.
     
    A MaXiM76 piace questo elemento.
  3. MaXiM76

    MaXiM76 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Anzitutto grazie mille per la risposta...=)
    Da quanto ho capito dovrei compilare un nuovo modello 69, un F23con la relativa imposta da 67€ (110T?)e poi aggiungere una scrittura in duplice copia nella quale il conduttore dichiara di essere al corrente dei cambiamenti sopraggiunti con tanto di bollo da 16€ circa..sbaglio?
    Il punto è che non ho compreso come compilare il modello 69 perchè da quanto trovo descritto online il caso della rettifica non è trattato..inoltre il contratto in oggetto interessa la locazione di 5 unità ora divenute 2...quindi da 5sub ora si è passati a 2..
    Come descrivere una situazione del genere nel m.69?
    Grazie mille ancora
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Nel modello 69 indicare i nuovi dati catastali e nello stesso tempo una lettera all'AdE, non so se su carta semplice o bollata, bisogna informarsi all'AdE evidenziando che in relazione al contratto...stipulato...e registrato il...i nuovi dati catastali saranno...in subentro ai... dati registrati precedentemente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina