1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sagittario

    sagittario Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, ho cercato nel forum una risposta chiara alla mia domanda ma non sono riuscita a trovarla, abito in un condominio con 40 alloggi, per revocare la nomina dell'amministratore ho sentito dire che non serve più il 50% + 1 è vero? se sì quale percentuale dovrebbe essere giusta? grazie
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Le deliberazioni che concernono la revoca dell'amministratore devono essere approvate con la maggioranza stabilita dal secondo comma dell'art. 1136 c.c., ovvero
    con la maggioranza degli intervenuti che rappresentino almeno la metà del valore dell'edificio, oppure con le modalità previste dal RdC.


     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Eh?
     
  4. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Art. 9 legge 220/2012
    .......................
    La revoca dell'amministratore può essere deliberata in ogni tempo dall'assemblea, con la maggioranza prevista per la sua nomina oppure con le modalità previste dal regolamento di condominio....
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Che ha modificato l'art. 1129 c.c.
    Il mio msg. precedente serviva proprio per portare l'attenzione sulla (apparente?) contraddittorietà di quella norma con quanto disposto dal successivo art. 1136, che al suo comma 4 prevede che:
    "Le deliberazioni che concernono la nomina e la revoca dell'amministratore o le liti attive e passive relative a materie che esorbitano dalle attribuzioni dell'amministratore medesimo, le deliberazioni che concernono la ricostruzione dell'edificio o riparazioni straordinarie di notevole entità e le deliberazioni di cui agli articoli 1117-quater, 1120, secondo comma, 1122-ter nonché 1135, terzo comma, devono essere sempre approvate con la maggioranza stabilita dal secondo comma del presente articolo".
    Se ammettessimo il prevalere dell'art. 1129, magari sposando il brocardo "lex posterior derogat priori", si dovrebbe ammettere che esiste la possibilità che il regolamento di condominio possa prevedere la revoca dell'amministratore anche con una maggioranza di solo un condomino su decine di condomini e magari rappresentante solo una quota percentuale "da prefisso telefonico" del valore dell'edificio.
     
    Ultima modifica: 14 Ottobre 2013
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il codice civile all'art. 1129 dove afferma le modalità previste dal RdC, intende sicuramente un quorum maggiore a quello minimo di Legge, ma non minore
     
    A dolly piace questo elemento.
  7. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Infatti.:ok:
     
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Vuoi dire forse
    si dovrebbe ammettere che il RdC possa prevedere la revoca dell'amministratore
    ?
    Ci voleva tutto quel giro di parole?[DOUBLEPOST=1381827512,1381827217][/DOUBLEPOST]
    Codice Civile e Legge sono oggetti equipollenti, quindi nessuna affermazione dell'uno può essere in contraddizione con una qualunque affermazione dell'altra. Pertanto il quorum del Codice Civile è uguale al quorum della Legge.
     
    Ultima modifica: 15 Ottobre 2013
  9. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Un Regolamento Condominiale può derogare e prevedere un quorum maggiore lo prevede proprio l'art. 1129 cc quando dice delle modalità.
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il legislatore avrebbe dovuto specificarlo. Ma non l'ha fatto.
     
  11. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il legislatore ha scritto "modalità", poi fai tu cosa sono le "modalità", io le intendo così, tu in altra maniera, ma sempre "modalità" saranno.
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Resta l'antinomia.
     
  13. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Caso mai sai che possono fare? Andare da un Giudice così risolvono la questione.
     
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Chissà perché, ma lo sospettavo. :)
     
  15. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Hai un'altra soluzione per un contrasto fra due norme giuridiche?
     
  16. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sì. Ma è a carico del legislatore.
     
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allora procedi con l'interrogazione, oppure raccogli tante firme per un referendum per modificare il Codice Civile.
    Sinceramente a parer mio la mia è molto più semplice
     
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    A parte la legittimazione, non sarebbe adatta.
    Davanti alla legge (e ai giudici) la "semplicità" c'entra poco. Anche perché un giudice potrebbe aderire a una tesi. Un altro potrebbe sposarne un'altra.
     
  19. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non intendevo quello, intendevo la procedura per risolvere il quesito del Topic
     
    Ultima modifica: 15 Ottobre 2013
  20. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :stretta_di_mano::rabbia: E allora come la mettiamo????? per sagittario
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina