1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. tuscolo

    tuscolo Membro Attivo

    Salve,espongo brevemente la questione: si revoca amministratore con nomina nuovo incarico ad altro professionista che provvede ad apertura nuovo conto corrente e credo numero partita IVA, quando il vecchio amministratore indice nuova assemblea a 6 gg. prima dalla data(quindi impossibile che chi sia fuori Roma riceva in tempo comunicazione) con o.d.g. sempre revoca e nomina amministratore in quanto contesta che nella precedente non si sia raggiunto il quorum dei 500+1 millesimi (effettivamente conteggio sbagliato). Ora il condominio di circa 50 appartamenti si chiede come risolvere e se l'amministratore può impugnare la sua revoca considerato che il nuovo amministratore ha già preso l'incarico. Grazie per una pronta risposta. Tuscolo.
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se la delibera di revoca e nomina è stata assunta con una partecipazione all'assemblea o con una maggioranza insufficiente si tratta di una delibera nulla.
    Se però la maggioranza dei condomini è d'accordo nel sostituire l'amministratore potete sempre chiedergli per iscritto di convocare un'assemblea straordinaria con all'ordine del giorno tale argomento e deliberare di nuovo (regolarmente) la sua sostituzione.
     
    A Alessia Buschi piace questo elemento.
  3. tuscolo

    tuscolo Membro Attivo

    Grazie per la risposta, ma volevo precisare che è lo stesso vecchio amministratore che ha rinnovato in breve tempo la convocazione di una nuova assemblea con sempre all'o.d.g. la nomina e/o revoca amministratore. Si pensa che nel frattempo abbia avuto trovato nuovi sostenitori e che si fa con l'altro nuovo amministratore che ha già operato per il Condominio???
     
  4. Camillo49

    Camillo49 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    L'altro amministratore doveva sapere che se la sua nomina era inficiata da una maggioranza insufficiente, la nomina stessa era nulla.
     
  5. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Esatto, pertanto il nuovo amministratore dovrà attendere un nuovo incarico attribuito legalmente dalla assemblea oppure restituire tutti gli incartamenti al vecchio, in caso di sua conferma.
     
    A alberto bianchi e Alessia Buschi piace questo messaggio.
  6. tuscolo

    tuscolo Membro Attivo

    Anche perchè, confermatemi se dico bene, un'assemnblea nulla si può impugnare sempre nel tempo anche a distanza di anni. Vero?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina