1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sisino

    sisino Membro Attivo

    Un condominio composto da 24 proprietari è amministrato da un'amministratore che non presenta da 5 anni i bilanci; un condomino vuole revocare il mandato all'amministratore per il motivo sopra esposto, può questo proprietario avvalersi dell'art. 1129, comma 11, c.c. per la revoca,in pratica se questo è possibile dovrà richiedere con raccomandata all'amministratore la convocazione entro dieci giorni di un'assemblea con all'ordine del giorno "revoca mandato amministratore".

    Vorrrei gentilmete un parere, grazie a cari saluti
     
    Ultima modifica di un moderatore: 4 Febbraio 2014
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Art. 1129 c.c.: [...] L'amministratore dura in carica un anno e può essere revocato in ogni tempo dall'Assemblea. [...]

    Altrettanto spesso, però, accade che l'Amministratore (per cause di carattere personale su cui, per ovvi motivi, non si può sindacare in questa sede) diventi "sordo" alle necessità del Condominio rifiutandosi di fornire le delucidazioni richieste e smettendo di esercitare le normali funzioni di Amministratore.

    E' questo il caso che ricorre per attivare la procedura STRAGIUDIZIALE per la revoca dell'Amministratore, indicata in questa sede.

    Ovviamente è possibile anche agire giudizialmente. Si ricorda, però, che la procedura per la revoca giudiziale può essere attuata ..

    • art. 1129 c. c.: "[...] su ricorso di ciascun condomino, [...] se per due anni non ha reso il conto della sua gestione, ovvero se vi sono fondati sospetti di gravi irregolarità";

    • art. 1131 c. c.: [...] qualora non abbia dato notizia al Condominio di una citazione o un provvedimento a lui pervenuti, che esorbitino le sue normali attribuzioni.

    A tal proposito si riporta l' articolo 66 delle disposizioni di attuazione del Codice Civile che testualmente recita:

    "L'assemblea, oltre che annualmente in via ordinaria per deliberazioni indicate dall' art. 1135 del codice, può essere convocata in via straordinaria dall' amministratore quando questi lo ritiene necessario o quando ne e' fatta richiesta da almeno due condomini che rappresentino un sesto del valore dell'edificio.
     
    A Rosa Dimaggio piace questo elemento.
  3. diabolikky69

    diabolikky69 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    io..... da solo....l'ho fatto revocare in quanto per due anni non presentava il rendiconto......poi mi sono trovato tuttto il condominio contro pero'.....
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Sei sfigato diabolikky69!!!
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non esiste più questa clausola sull'art. 1129 cc, è stata modificata con la riforma andata in vigore al 18.06.13 ed ora dice;

    La revoca dell'amministratore può essere deliberata in ogni tempo dall'assemblea, con la maggioranza prevista per la sua nomina oppure con le modalità previste dal regolamento di condominio. Può altresì essere disposta dall'autorità giudiziaria, su ricorso di ciascun condomino, nel caso previsto dal quarto comma dell'articolo 1131, se non rende il conto della gestione, ovvero in caso di gravi irregolarità.

    In pratica è necessario che ci sia una grave irregolarità di gestione, ed inoltre l'art 1129 cc prosegue;

    .... ciascun condomino può rivolgersi all'autorità giudiziaria; in caso di accoglimento della domanda, il ricorrente, per le spese legali, ha titolo alla rivalsa nei confronti del condominio, che a sua volta può rivalersi nei confronti dell'amministratore revocato.
    Costituiscono, tra le altre, gravi irregolarità:
    1) l'omessa convocazione dell'assemblea per l'approvazione del rendiconto condominiale, il ripetuto rifiuto di convocare l'assemblea per la revoca e per la nomina del nuovo amministratore o negli altri casi previsti dalla legge;
     
  6. Valty

    Valty Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    scusate, come minimo l'amministratore è obbligato a fare un'assemblea ogni anno, ogni due? qual'è il termine massimo?
    Grazie
     
  7. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'amministratore è obbligato a rendere conto del suo operato entro 180 giorni dalla chiusura dell'esercizio annuale;

    cc art. 1130;
    ...
    10) redigere il rendiconto condominiale annuale della gestione e convocare l'assemblea per la relativa approvazione entro centottanta giorni.

    Da cui se non lo fa è passibile di revoca da parte dell'assemblea autoconvocata (nominando un sostituto) a norma dell'art. 66 Disp. Att. cc (se non lo fa lui entro 10 giorni dalla richiesta), oppure da parte del Giudice su ricorso da parte di ciascun condomino.
     
    Ultima modifica: 4 Febbraio 2014
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Vorrei precisare che in solo condomino può richiedere la revoca dopo due anni che l'amministratore non presenta i conti
     
  9. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusami ma non è più così (lo era prima della modifica del cc), ossia se l'amministratore non convoca l'assemblea entro 180 giorni dalla chiusura della gestione è revocabile per gravi motivi di gestione (vedi l'art. 1130 cc)

    cc art. 1130;
    ...
    10) redigere il rendiconto condominiale annuale della gestione e convocare l'assemblea per la relativa approvazione entro centottanta giorni.
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ma se non presantava un rendiconto con allegato dei preventivi, come facevate per le rate dei versamenti?
     
    A MagoMerlino piace questo elemento.
  11. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Non pagavano....:innocente:

    Ecco perchè forse il condominio non vuole revocarlo....:^^:
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Si si, l'amministratore era Babbo Natale, venga ad amministrare lo stabile dove abito e lo accolgo stendendo il tappeto rosso, come il suo abito :^^: :risata: :)
     
  13. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Calcolando le spese di condominio che pago io... (e non è colpa dell'amministratrice...), deve venire prima da me !:sorrisone:
     
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    io invece ho pensato che le nuove norme stringano ancor di più il cappio, (La riforma del condominio, approvata con legge del 11 dicembre 2012 n° 220) tanto è vero che questo principio previsto nell’art. 1129 comma 12 n. 1 c.c. "l’omessa convocazione dell’assemblea per l’approvazione del rendiconto condominiale, anche solo per un anno determina la revoca giudiziale dell’amministratore"
    pone un singolo condomino in una posizione di forza tale da poter far revocare immediatamente, dopo l'arco di un anno, l'amministratore

    continua su: http://www.fanpage.it/rendiconto-condominiale-dopo-riforma/#ixzz2sMryVBIj
     
  15. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti era quanto avevo scritto nei miei precedenti messaggi, nr. 5 - 7 e 9
     
  16. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    mi pareva che avevi scritto che non era veritiero quel che dicevo.
     
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti avevi scritto;
    Ora bastano 180 giorni, cioè circa 6 mesi, e non più 2 anni :)
     
  18. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    vero! andavo col pilota automatico
     
  19. Sterenz

    Sterenz Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    A prescindere dalle modalità e dai tempi della revoca di questo amministratore (!!!), mi permetto di consigliare a seguito di situazione analoga vissuta direttamente, di pretendere in ogni modo la presentazione dei rendiconti della sua amministrazione con tutta la relativa documentazione, anche per via giudiziaria.
    Se viene sostituito prima, il subentrante avrà serie difficoltà nella ricostruzione della contabilità di ben cinque anni (lavoro comunque da pagare a parte!) anche per l'ostruzionismo certo dell'uscente e per la carenza di documentazione.
    Si rischia di non venirne fuori mai, salvo ripianare tutti i debiti esistenti e così mettere 'una pietra sopra' a tutto il pregresso e ..... chi ha avuto ha avuto .....
    In bocca al lupo.
     
  20. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Amministratore di che???

    A proposito, una domanda: voi perchè non l'avevate revocato prima???
    Sempre per...non pagare???:maligno:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina