• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

giusi911

Membro Junior
Proprietario Casa
Salve a tutti,

mi è venuto un dubbio ....ieri sono entrata con le mie credenziali nel sito dell'agenzia delle entrate per effettuare la revoca della cedolare secca di un contratto. Procedo con RLI via web, una volta aperta la pagina dei contratti vado su adempimenti successivi, cambio l'opzione della cedolare secca da SI a NO (nessun locatore opta per la cedolare secca) e contestualmente pago l'imposta di registro per l'annualità. Stop

Oggi ricevo la ricevuta dove l'Agenzia delle Entrate mi dice di aver acquisito la richiesta di pagamento delle annualità successive per l'anno 2018 e il dettaglio delle imposte pagate.
E' corretto così?
Mi aspettavo una ricevuta dove mi dicessero che in data 14/09/18 era stata revocata la cedolare secca dal contratto no....etc etc e che erano state pagate le imposte di registro per l'anno .....

E' la prima volta che effettuo una revoca via web , potreste confermarmi se il procedimento è corretto o se ho sbagliato qualcosa?

grazie anticipatamente a tutti
Saluti
Giusi
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Suppongo che nella sezione Adempimento successivo tu abbia indicato il codice 1 "annualità successiva" nell'apposita casella, e compilato il campo Annualità.
E nella casella Cedolare secca hai scritto il codice 3.
Poi hai compilato il quadro D, barrando NO Cedolare per tutti i locatori.

Per pagare l'imposta di registro, hai indicato il tuo codice Iban.

Se hai fatto così, la procedura è corretta.

Normalmente la ricevuta del pagamento imposta di registro arriva nel proprio cassetto fiscale qualche giorno dopo, quando l'Agenzia delle Entrate ha verificato che l'addebito della somma è andato a buon fine.
 

giusi911

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie Uva!
Il fatto è che non ricordo di aver indicato il codice 1 per adempimento successivo (probabilmente lo avrò fatto ) ma son sicura di aver compilato il campo annualità. Ricordo di aver scritto no cedolare secca per tutti i locatori. Ho inserito iban per pagamento imposte.
Ho guardato meglio la ricevuta che ho stampato e in effetti è una conferma dell'ag. Delle entrate che dice di aver ricevuto la richiesta di pagamento delle annualità successive....sicuramente nei prox giorni dovrei ricevere anche la ricevuta per l'effettivo pagamento delle imposte.
Mi aspettavo solo qualche formula tipo "abbiamo ricevuto la richiesta per revoca cedolare secca " quindi sono andata in confusione. Del resto, riflettendoci se da un contratto con cedolare secca chiedo di pagare l'imposta di registro per l'anno in corso mi sembra ovvio e sottinteso che voglia revocare la cedolare secca. Spero.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
A me è successo un caso opposto al tuo.
Prorogando per il quadriennio un contratto 4 + 4 iniziato in regime ordinario, ho cambiato il regime fiscale esercitando l'opzione per la cedolare secca.
Il tutto compilando RLIWeb, col quadro D.
Dopo qualche anno mi è arrivato l'accertamento dell'Agenzia delle Entrate, con l'addebito dell' imposta di registro non pagata. Che invece non è dovuta.

Ho presentato istanza per autotutela e l'Agenzia mi ha dato ragione.
Il funzionario mi ha detto che presentando il mod. RLI avrei dovuto scrivere anche i dati catastali dell'immobile nel quadro C (dati che avevo già comunicato al momento della registrazione del contratto, e nel corso degli anni non erano cambiati).

Questo per dire che a volte l'Agenzia delle Entrate non recepisce quanto viene comunicato con RLI, per i motivi più strani.
Ma se tu paghi annualmente l'imposta di registro dovrebbe essere evidente che hai revocato l'opzione per la cedolare secca, quindi penso che puoi stare tranquilla.
 

giusi911

Membro Junior
Proprietario Casa
Sì in effetti all'agenzia delle entrate "succedono" spesso cose strane! Io anni fa avevo cambiato un regime ordinario in cedolare secca ....dopo svariati anni mi è stato contestato di non aver pagato le tasse di registro per l'anno x (anno nel quale era in vigore il regime in cedolare secca) solo che allora ero ancora più impedita e preferii andare direttamente presso l'agenzia delle entrate e presentare RLI cartaceo quindi ero più che sicura del fatto mio!
Ho fatto presente di aver aderito alla cedolare secca entro i termini previsti e ho presentato il tutto presso lo sportello dell'agenzia delle entrate. Mi hanno spiegato che: la richiesta era corretta ma non risultava "validata" . Errore loro, hanno stracciato il foglio con la sanzione e non ho dovuto pagare nulla, ovviamente.
Misteri dell'Agenzia delle Entrate!
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto