1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ClaudiaM.

    ClaudiaM. Nuovo Iscritto

    Salve.


    Due giorni fa abbiamo ricevuto l'avviso di assemblea per il 30 Marzo.
    Tra i vari ordini del giorno c'è anche la nomina amministratore.

    Ora, noi abbiamo già un amministratore e quindi mi chiedevo: la voce esatta non doveva essere revoca e nomina nuovo amministratore e non solo Nomina amministratore?

    Il testo letto così può risultare ambiguo perché sembra implicita la volontà dell'amministratore di non essere rieletto quindi come dovrei prenderlo? Lo dovrei prendere come una volontà dell'amministratore di dimettersi o cosa?
    Può sembrare una domanda cretina la mia, ma si sà che in legge niente è da lasciare al caso.

    Altra cosa: se gli altri proprietari fanno la proposta di tenere l'attuale amministratore, posso pretendere ugualmente l'apertura dei preventivi per una valutazione, oppure, visto che di sicuro farò parte di quella minoranza che non lo vuole più, devo tenere la bocca chiusa?

    Grazie.
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    dipende......................se l'amministratore ha dato le dimissioni scritte va bene anche solo nomina dell'amministratore.
    come condomino hai tutti i diritti di vedere i preventivi.
     
  3. ClaudiaM.

    ClaudiaM. Nuovo Iscritto

    Okey, grazie :)
     
  4. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Una precisazione per i non addetti ai lavori: A parte il caso raro di nomina giudiziale, l' amministratore resta in carica fino a che l' assemblea non ne nomina un' altro.

    Ossia, si può scrivere che è la nomina di un altro amministratore che causa la revoca dell' amministratore in carica: sono due processi conseguenti e collegati.
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    nell'avviso di assemblea di solito si mette al secondo punto dell'o.d.g. dopo il primo x l'approvazione del bilancio la nomina dell'amministratore e suo compenso, non vedo irregolarità se la maggioranza lo vota viene redatto un verbale dal segretario dell'assemblea con la votazione emersa. se non raggiunge la maggioranza qualificata, l'assemblea si ferma, ed il presidente rinvia a nuova riuinione x decidere il da farsi, se non c'è all'o.r.d. le dimissioni dell'amministratore non vedo xchè ci devono essere dei preventivi in assemblea, di nuove offerte di amministrare, queste in seguito potranno essere presentate con apposito avviso di riunione assembleare x assunzione amministratore ciao
     
  6. nuba

    nuba Nuovo Iscritto

    Al corso ANACI mi avevano detto che è corretto scrivere "nomina amministratore", per lo stesso motivo spiegato da Antonio Azzaretto.
    Inoltre, per non avere sorprese a fine gestione, come punto all'ordine del giorno sarebbe corretto indicare "nomina amministratore e suo compenso".
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina