1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. falcoreste

    falcoreste Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    salve a tutti,
    scrivo per chiedere un parere in merito ad una spiacevolissima situazione che mi è capitata qualche giorno fa nella casa in cui sono in affitto.

    Per cause attribuibili ad una mancata manutenzione, qualche giorno fa si sono intasati i condotti delle acque scure e mi si è riversata in casa una quantità industriale di popò che è risalita dal water e dal bidet.

    Da premettere che in casa era presente mia moglie con nostra figlia di soli 3 mesi.

    Ha cercato di arginare questo mare nero come ha potuto, fin quando sono arrivato io e l'ho lasciata libera di andare fuori con la bimba affinchè non respirasse l'odore nauseabondo che veniva fuori dal bagno.

    In attesa dello spurgo, mi sono ritrovato ad alzare l'acqua sporca per circa una mezz'ora.
    Poi se n'è occupato l'addetto allo spurgo e io ho passato qualche litro di candeggina quando oramai era tutto abbastanza pulito (ma ancora piuttosto maleodorante).
    A causa dell'odore e della carica batterica che si sono diffusi in tutta casa, abbiamo chiesto ed ottenuto dall'amministratore che l'intera casa venisse igienizzata da una ditta specializzata.
    Detto ciò, l'amministratore ha anche aperto un sinistro con l'assicurazione condominiale per la quantificazione e il risarcimento dei danni.

    Sui danni materiali, noi ci troveremo a chiedere il risarcimento di tutto il cibo e di tutti i prodotti e tessuti che entrano in contatto diretto con la bimba (come da indicazione della ditta che effettuerà l'igienizzazione).
    A questi aggiungeremo le lenzuola, le coperte e gli asciugamani che abbiamo steso in tutta casa per arginare l'onda nera.

    In aggiunta a questi danni, che credo rientrino nei "patrimoniali", vorrei capire quanto ci spetterebbe per risarcire i danni cosiddetti esistenziali se consideriamo che:

    la casa è inagibile per un arco di tempo di almeno una settimana

    in questo periodo stiamo alloggiando (campeggiando) a casa di mia cognata che abita ad una decina di chilometri da casa nostra, con tutti i disagi che ne conseguono considerato che la bimba è molto piccola

    sia io che mia moglie abbiamo dovuto raccogliere gli escrementi dei condomini che, nonostante avessimo avvisato, continuavano ad andare di corpo come se non ci fosse un domani


    Ringrazio anticipatamente chiunque possa esserci utile in questa "sporca lotta" contro le forze del male
    saluti
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sempre danni materiali:

    la casa è inagibile per un arco di tempo di almeno una settimana...in questo periodo stiamo alloggiando (campeggiando) a casa di mia cognata che abita ad una decina di chilometri da casa nostra,

    esistenziali

    con tutti i disagi ... bimba è molto piccola...sia io che mia moglie abbiamo dovuto raccogliere gli escrementi dei condomini


    Dubito che la polizza copra i secondi...e già per i primi bisognerà vedere quali accettano.

    Premesso che l'assicurazione paga il Condominio (contraente della polizza)...
    quanto non vi verrrà riconosciuto dovrete contestare al Condominio.
    Se sono "intelligenti" basterà una richiesta da deliberare in assemblea...altrimenti dovrete iniziare causa legale.
     
  3. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Il problema sarà quantificare il danno? il tempo passa e la memoria dimentica certi disagi, come perito liquiderei i danni materiali se possibili al 100% altri son inquantificabili
     
  4. falcoreste

    falcoreste Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che una rondine non fà primavera (ma la loro mancanza meriterebbe maggior considerazione).

    Vi sono sitate sentenze generiche e di primo grado...hanno poco peso.

    Ma quel che più conta è la diversa "casualità/contestazione"....li si parla di danni da infiltrazione che lasciano presupporre una mancata manutenzione reiterata anche dopo l'insorgenza degli effetti.

    Nel tuo caso si tratta di danno dovuto ad evento improvviso (forse) imprevedibile...a cui magari hai partecipato involontariamente pure tu.
     
  6. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    i danni causati da un lastrico solare, possono essere una mancanza di manutenzione del proprietario del lastrico, un rigurgito di cloaca, sia di acque bianche che di acque nere, in un condominio, lo stesso potrebbe essere responsabile, pertanto quantificare le responsabilità del danno mi sembra arduo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina