• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

#1
buongiorno abito in un supercondominio dove ci sono 15 condominii con rispettivi rappresentanti, uno di questi rappresentanti ha richiesto all'amministratore del supercondomino di poter accedere ai documenti condominiali per avere copia dei verbali dei singoli condominii della nomina del proprio rappresentante e dell'amministratore . Vorrei chiedervi può l'amministratore del supercondominio dare copia di questi verbali a un rappresentante di un altro condominio?? in questi verbali ci sono anche deliberazioni in merito a spese interne del condominio e non credo che il rappresentante di un altro condominio possa venirne a conoscenza. Li dovrebbe chiedere all'amministratori dei singoli condominii e non credo che neanche loro potrebbero consegnare copia di quei verbali a un estraneo a quel condominio anche se rappresentante di un altro condominio facente parte del supercondominio. Capisco che la questione è complessa ma spero che mi possiate aiutare
 

Dimaraz

Membro Storico
#2
Un "estraneo", seppur rappresentante/amministratore di un edificio dello stesso Supercondominio, non puo accedere ai documenti di un altro Condominio.
Nemmeno il Superamministratore dovrebbe disporre dei documenti interni dei vari Condomini del gruppo... salvo sia al contempo anche amministratore di uno di questi.
 
#4
grazie delle risposte, pensate che questo rappresentante è anche tra i morosi di quote condominiali con decreto ingiuntivo in corso (ma risulta non possedere conto corrente) e per questo fa le richieste più disparate sia all'amministratore come sopradetto e impugna le assemblee cercando di metterci in difficoltà. Il fatto che sia moroso lo vorrei evidenziare durante l'assemblea del supercondominio pensate che dirlo in un assemblea possa configurarsi come violazione della sua privacy???
grazie di nuovo delle vostre risposte
 
#5
con decreto ingiuntivo in corso (ma risulta non possedere conto corrente)
il decreto ingiuntivo si può applicare anche alla proprietà, se la casa è sua può essere messa all'asta per pagare i debiti. Il fatto che sia moroso i condomini del suo condominio lo possono sapere benissimo anche perché a fronte di bilanci negativi per il mancato pagamento delle spese condominiali l'amministratore di quel condominio deve intraprendere l'azione legale, interpellare un avvocato ecc... ec... e queste notizie vanno comunicate ai condomini con lettera raccomandata oppure durante l'assemblea senza aspettare l'approvazione della azione che è prevista ed obbligatoria da parte dell'amministratore. Mi fa specie che sapendo della morosità il vostro condominio lo abbia nominato rappresentante condominiale presso il supercondominio.
Le impugnazioni delle delibere delle vostre assemblee che fine sortiscono? Ha avuto ragione oppure erano infondate?
Oppure impugna le delibere delle assemblee del supercondominio? Potete anche ritirare la sua nomina e nominare una persona più presentabile.
 
#6
il rappresentante in oggetto non è del mio condominio e la morosità è verso il supercondominio. L'amministratore del supercondominio ha posto ipoteca sulla sua casa e per mancanza di fondi non ha ancora iniziato la procedura della messa all'asta della casa. Impugna le assemblee del supercondominio e dopo la mediazione obbligatoria che fallisce non continua e noi non siamo compatti nel richiedere i danni per questo comportamento ma se dovesse farlo ancora non autorizzeremo più l'amministratore a partecipare alla mediazione così almeno risparmiamo le spese di mediazione. I componenti del suo condominio, che non interpella, non si mettono d'accordo per mandarlo via e nessuno di loro vuole fare il rappresentante. La situazione è complicata. Io vorrei durante l'assemblea del supercondominio mettere in evidenza il comportamento di questa persona e la sua morosità ma non vorrei incorrere in violazione della privacy
 
#7
per mancanza di fondi non ha ancora iniziato la procedura della messa all'asta della casa.
i condomìni che hanno interesse possono creare un fondo in modo da consentire all'amministratore di procedere non credo che ci voglia una grande cifra: hai parlato di 15 condomìni se ognuno raccimola 500 euro si crea un fondo di 7.500,00 euro. L'importo verrà recuperato dalla vendita dell' appartamento.
 

Dimaraz

Membro Storico
#8
noi non siamo compatti nel richiedere i danni per questo comportamento ma se dovesse farlo ancora non autorizzeremo più l'amministratore a partecipare alla mediazione così almeno risparmiamo le spese di mediazione
E dite probabilmente anche addio ai soldi non versati.

Non presentarsi alla mediazione vi mette in cattiva luce con il successivo eventuale Giudice.
 
#9
i condomìni che hanno interesse possono creare un fondo in modo da consentire all'amministratore di procedere non credo che ci voglia una grande cifra: hai parlato di 15 condomìni se ognuno raccimola 500 euro si crea un fondo di 7.500,00 euro. L'importo verrà recuperato dalla vendita dell' appartamento.
come ho scritto nel mio primo intervento i condominii che compongono il supercondominio sono 15 per un totale di 180 condomini per cui la spesa procapite per condomino sarebbe 40 euro ( che poi il fondo deve essere ripartito secondo i millesimi e non procapite). Ma ti posso assicurare che mettere d'accordo in un assemblea generale 180 persone che poi normalmente partecipano la metà e a stento raggiungiamo i 501 millesimi è il problema di questi supercondomii così grandi.

E dite probabilmente anche addio ai soldi non versati.

Non presentarsi alla mediazione vi mette in cattiva luce con il successivo eventuale Giudice.
visto che non prosegue mai non arriviamo mai d'avanti al giudice, e gli altri condomini sono stufi di pagare l'avvocato per partecipare alla mediazione ma non hanno la volontà di ricorrere al giudice, dopo che è fallita la mediazione, per valutare il comportamento di questo individuo per poi richiedere eventuali danni. Mi ricordo che in una mia precedente discussione facesti notare che il supercondominio e come un transatlantico che prima che possa prendere una decisione è lento e complicato e hai perfettamente ragione visto che le decisione più ovvie e urgenti faticano a essere prese.
vorrei avere un consiglio sul fatto che, durante l'assemblea del supercondominio, vorrei mettere in evidenza il comportamento di questa persona e la sua morosità ma senza incorrere in violazione della privacy.
grazie
 
#11
l'amministratore ha comunicato che ha eseguito dei decreti ingiuntivi ma non facendo i nomi. Il mio intento è ribattere a questa persona che oltre a bloccare ogni nostra iniziativa e criticare l'operato dell'amministratore addirittura lo accusa di non aver effettuato prima i decreti. la sua situazione debitoria si evince dai rendiconti ma che la maggior parte dei condomini non ha la voglia o la minima competenza di leggere e comprendere e lui gioca su questo
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
x uva ---finalmente finita con sentenza tribunale milano dato che la nostra inquilina aveva fatto 2 finanziarie …???? il 29 novmbre tribunale milano ci ha messo primi creditori sul quinto dello stipendio ...tutto specificato debiti avvocato 4 anni affitto mai pagato ….la tipa si e' presentata urlando ...la giudice ci ha inserito primi creditori prenderemo tutto da subito con quinto dello stipendo .finita bene kiss
Alto