1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. roberta79

    roberta79 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Vorrei avere un'informazione.
    Ho in affitto un appartamento che ad ottobre, a causa di una perdita delle tubature dell'appartamento al piano di sopra, ha avuto nel bagno una perdita ingente di acqua...
    Per giorni, asciugavo l'acqua che colava dai muri ed usavo le bacinelle per raccogliere le gocce che cadevano dal soffitto... I muri che avevo imbiancato 6 mesi prima, erano pieni di muffa, così il contatore dell'acqua, le piastrelle e parte del muro della camera da letto confinante.
    Ho avvisato proprietario ed amministratore, che sono intervenuti solo 1 mese dopo...La ditta che ha eseguito i lavori mi ha lasciato con i buchi nel muro per giorni, mi hanno installato un deumidificatore del quale io pago il consumo da mesi...
    In più sono stata in casa con un grado di umidità altissimo, aria insalubre, con un unico bagno in casa e 2 bambini, uno dei quali soggetto a problemi di sinusite...
    E' lecito da parte mia chiedere i danni abitativi per il disagio durato 4 mesi?
    Ne risponde sempre e comunque il proprietario, visto che è a lui che pago il canone di locazione?
    E' lecito chiedere una riduzione del canone nei 4 mesi oggetto del disagio subito?
    Allego alcune foto per rendere meglio l'idea dello stato del bagno.
     

    Files Allegati:

  2. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Figlia mia è un disastro!!! Io partirei con l assistenza di un avvocato....... E giù mazzate chi più ne ha più ne metta..... Ma stiamo scherzando!!!far vivere il proprio inquilino in quelle condizioni, consumo deumifucatire a spese dell inquilino? Spero che le bollette della corrente le conservi?
     
  3. roberta79

    roberta79 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore

    buonasera!
    Un disastro è la parola giusta! Ma secondo lei è lecito una richiesta di danni da parte mia? Ed è il proprietario a cui devo richiedere i danni?
     
  4. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ma quel contatore dell'acqua deve per forza uscire così dal muro? Che vuole e fare in modo che sia dentro al muro? Dio mio!!!!!!
     
  5. roberta79

    roberta79 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore

    cosa vuole che le dica? Così l'ho trovato e così me lo sono tenuto!!!
     
  6. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Secondo me è lecito, il padrone di casa deve accollarsi le sue responsabilità ,tu però devi fornire le prove per dimostrare il disagio!!!!! Le foto sono già molto chiare. Il padrone di casa c'è l'ha una assicurazione per risarcire certi tipi di danni? Il padrone del appartamento superiore cosa dice? Come prende il problema? Oh figlia mia tu stai vivendo in una situazione disagiate e ci sono di mezzo anche due minori!!! Vai da un avvocato!!!
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Hai inviato loro una raccomandata?
     
  8. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno.
    A costo di andare controcorrente ,.o rendermi poco piacevole. Di sicuro NON hai torto.. ma chiedo, eri regolare col pagamento dei Canoni..? Un proprietario di casa con un bravo inquilino che paga cio' che gli spetta ,di non si comporta cosi... facci sapere..
     
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Canoni pagati o meno ...nulla cambia per le condizioni cui si deve dare un alloggio.
    Se l' inquilino è moroso si agirà secondo Legge...ma al contempo nessuna riduzione del canone può essere pretesa.
    Rita Dede farà bene a cercare un Avvocato...per il momento si premuri di inviare richiesta scritta (Raccomandata "alla francese") indicando sia i danni patitidi cui chiede rimborso sia intimando di provvedere al risanamento della situazione.
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Essendo un problema fra proprietari, non credo che il problema possa interessare il condominio, quindi il suo amministratore. Hai fatto bene ad inviare la raccomandata al proprietario, ma io l'avrei inviata anche al proprietario dell'abitazione sovrastante che poi sarà colui che dovrà risarcire. E' assurdo che sia passato un mese dal momento in cui si è manifestato il problema. Credo che per tutelare i tuoi interessi ti debba rivolgere ad un legale, altrimenti ti trascinano e ti prendono per sfinimento. Avrai sicuramente bisogno di un consulente tecnico che ti stimi il danno subito e ti consigli l'intervento più idoneo per porre rimedio. Non credo che il danno te lo debba riconoscere il tuo locatario.
     
    A Luigi Criscuolo, pesco e rita dedè piace questo elemento.
  11. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Alcune polizze di assicurazione del fabbricato condominiale prevedono, se non erro, il risarcimento dei danni provocati da un appartamento ad un altro.
     
  12. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Come conduttore Roberta79 può solo rivolgersi al suo locatore.
    I danni li patisce in prima battuta l' immobile del locatore che dovrà esigerli dal proprietario dell' unità superiore o dal Condominio...sempre che tutto l' edificio non sia di sua proprietà (cosa al momento non chiarita)
    Se fosse un Condominio e esistesse una polizza globale il risarcimento del danno può essere richiesto alla compagnia ...ma sarà sempre e solo il contraente a dover interfacciarsi con essa.
     
    A pesco piace questo elemento.
  13. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Tra sopra e sotto ci sono parti comuni? Secondo me, no: ove finisce l'u.i. superiore inizia quella inferiore. Come per i balconi.
     
  14. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se il danno ha origine dall'appartamento superiore è il proprietario di quell'appartamento che dovrà intervenire, provvedendo al ripristino delle condizioni originarie degli ambienti danneggiati.
    Occorre sollecitare il proprietario ad agire nei confronti del proprietario del piano di sopra. Magari con una bella raccomandata accompagnata dalla documentazione fotografica.
     
    A AZALEA e pesco piace questo messaggio.
  15. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    i danni vanno chiesti ha chi a causato il danno e non al locatore, se ci sono coperture assicurative bene altrimenti come sopra, e vedere se rientra anche la copertura assicurativa del condominio che è obbligatoria
     
    A pesco piace questo elemento.
  16. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' logico.
     
  17. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    I solai sono parte comune salvo diversa disposizione...ma le tubazioni delgi impianti che vi transitano possono benissimo essere parti comuni.
    Le tubazioni dell' acquedotto sono condominiali fino al punto in cui partono le diramazioni verso le singole unità/impianti privati.
    Per gli scarichi si fà riferimento alla braga di raccordo.
    Fintanto che non si chiarisce da dove si origina la perdita non si può addebitare la spesa.
     
    A AZALEA e pesco piace questo messaggio.
  18. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Un conduttore non ha titolo per chiedere i danni su opere murarie che non sono di sua proprietà.
    Essendo "terzo" rispetto ad un Condominio egli dovrà sempre e solo rivogersi al proprietario che poi eventualmente si rivarrà su altri.
     
    A AZALEA piace questo elemento.
  19. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    prima cosa far intervenire la polizza del condominio per accertare le causa del danno con la ricerca guasti, che è la spesa maggiore, e dopo aver accertato il danno e le cause si potrà agire per le eventuali responsabilità
     
  20. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se davi una occhiata alle foto era evidente che la "ricerca guasti" è già stata fatta.
    Sempre dalle foto pare si possa desumere che il problema era imputabile alla tubazione dell'acquedotto...che come spiegato è parte/cosa comune fino al contatore.
    Dalle foto però non si comprende se il guato si sia determinato a valle o a monte del contatore...o su entrambi i lati.

    Il conduttore ha diritto al risarcimento dei" danni " personali patiti e degli eventuali maggiori costi sopportati (pitture ed energia per deumidificatore) oltre al diritto che sia ripristinato l' intonaco finito.
    Il proprietario si arrangerà per l' eventuale rivalsa su Condominio o vicino.
     
    A rita dedè piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina