1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. craonf sotiosp

    craonf sotiosp Membro Ordinario

    Mia moglle è proprietaria e risiede in un immobile avuto in successione
    per la morte del padre nel luglio 2004,unitamente alla madre e ad altri due
    fratelli.le quote sono il 22% ai figli e il restante 33%alla madre .
    mia moglie usufruisce del bene mentre gli altri no.
    All'inizio del mese di ottobre unodei miei cognati ci ha citato in tribunale
    chiedndo 17mila euro di retroattivita'piu'220 euro al mese per la sua quota.
    posso fare qualcosa pre non pagare almeno gli arretrati?
    qualcuno nel forum puo' aiutarmi?
    grazie a tutti
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo che in assenza di pattuizioni specifiche tuo cognato possa chiedere solo la divisione ereditaria. Tieni anche conto del fatto che probabilmente in questi anni tua moglie, in quanto utilizzatrice del bene, avrà sostenuto delle spese per la sua manuntenzione etc e che, in caso di divisione puoi metterle sul piatto.
     
    A craonf sotiosp piace questo elemento.
  3. craonf sotiosp

    craonf sotiosp Membro Ordinario

    grazie arianna ,ho visionato alcune sentenze in rete,penso che potrebero eserci delle speranze sull'arretrato
    visto che prima della citazione de ltribunale non vi e' stata nessuna richiesta scritta
    tu che ne pensi ?

    Aggiunto dopo 1 :

    c' e ' qualcun'altro nel forum che puo' aiutarmi?????
     
  4. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    mia moglie usufruisce del bene mentre gli altri no.

    ci vive in maniera stabile con la sua famiglia?
    se nessuno si è lamentato finora, credo che si possa considerare un comodato di uso gratuito.
    in questo caso dovrebbe rendere disponibile l'immobile a richiesta (in questo caso la richiesta del cognato).
    non credo che tuo cognato possa chiedere niente sul pregresso, in virtù del comodato di uso gratuito, ma in ogni caso facci sapere cosa decide il giudice.

    sarebbe il caso di valutare l'immobile e versare le quote ai familiari per risolvere la questione bonariamente :daccordo:
    Saluti
     
    A craonf sotiosp piace questo elemento.
  5. craonf sotiosp

    craonf sotiosp Membro Ordinario

    grazie franca per la risposta,ti faro' sapere,sei stata molto grntile
    saluti
     
  6. Pagolino

    Pagolino Membro Ordinario

    Professionista
    Se mi dai un recapito E-mail ti mando due sentenze emanate dal tribunale di Roma del 2001 e 2002.
    da cui si evince che paghi gli arretrati eccome e questo perchè gli spettano, a meno che non ti comporti in modo disonesto, poichè di possibilità ce ne sono una marea. per esempio "ospite", Comodato gratuito, ecc.
    Cordialmente

    Pagolino
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina