1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Cio

    Cio Membro Attivo

    Buongiorno,

    se un inquilina intende disdire un contratto di locazione anzitempo senza neanche rispettare i termini di preavviso (6 mesi) ed il proprietario è conserziente.....quale documentazione bisogna presentare presso Agenzia delle Entrate per chiudere il contratto ai fini fiscali in regime di "cedolare secca" ?

    Grazie in anticipo a chi volesse rispondermi :)
     
  2. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    In caso di risoluzione anticipata di un contratto affitto o di locazione, per il quale si è pagata l’imposta di registro per l’intera sua durata, il contribuente ha diritto al rimborso della parte di imposta relativa alle annualità successive a quella nel corso della quale si è verificata la risoluzione.
    Rimborso dell'imposta di registro
    Il rimborso dell'imposta di registro può essere richiesto entro tre anni dal giorno della risoluzione, presentando domanda all'ufficio delle Entrate che ha eseguito la registrazione della dichiarazione relativa al contratto (art 77 del Testo Unico delle Imposte di Registro n. 131 del 1986).
    In caso di risoluzione anticipata del contratto occorre infine versare su apposito modello F 23 un'ulteriore imposta di importo fisso (al momento 67,00 euro) e presentare all'agenzia delle Entrate la ricevuta di versamento, evitando così il pagamento dell'imposta di registro per le successive annualità e, per il proprietario, le imposte sul mancato reddito derivante dal canone di locazione.
    Recesso anticipato del contratto d'affitto per volontà del conduttore
    Il recesso anticipato dal contratto da parte del conduttore comporta, a carico delle parti, l'obbligo di versamento della tassa di registro, per la risoluzione anticipata. L'articolo 17, comma 1, decreto del presidente della Repubblica, 131/1986, dispone infatti che:
    «l'imposta dovuta per la registrazione dei contratti di locazione e affitto di beni immobili esistenti nel territorio dello Stato, nonché per le cessioni, risoluzioni e proroghe anche tacite degli stessi è liquidata dalle parti contraenti ed assolta entro trenta giorni mediante versamento del relativo importo presso uno dei soggetti incaricati della riscossione, ai sensi dell'articolo 4 del decreto legislativo 9 luglio 1997, numero 237. L'attestato di versamento relativo alle cessioni, alle risoluzioni e alle proroghe deve essere presentato all'ufficio».
    A chi spetta l'onere di versare la tassa?
    L'onere di provvedere al versamento della tassa di risoluzione compete al locatore, salvo il rimborso della metà di quanto anticipato, a norma dell'articolo 8, legge 392/78.
    Locatore e conduttore sono obbligati solidalmente al versamento della tassa, a norma dell'articolo 10, comma 1, lettera a), decreto del presidente della Repubblica, 26 aprile 1986, numero 131.ciao:)
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Presentare il Mod. 69 entro 30 giorni dalla data di risoluzione all'ufficio dell'Agenzia delle entrate senza versare alcunché. La cedolare secca infatti sostituisce le imposte di registro e di bollo, ove dovute, anche sulle risoluzioni e sulle proroghe del contratto di locazione, ex art. 3, comma 2 del D. Lgs. n. 23/2011.
     
    A Cio piace questo elemento.
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sarebbe stato opportuno rispondere almeno alla precisa domanda dell'OP.
     
  5. Cio

    Cio Membro Attivo

    Ma io non ho pagato alcuna imposta di registro in quanto ho aderito alla cedolare "secca"......


     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti.
    P.S.: non c'era bisogno di riportare integralmente (e sotto alla tua risposta) il messaggio al quale rispondevi.
     
  7. Cio

    Cio Membro Attivo

    Quindi basta presentare il modello 69 senza alcuna dichiarazione di disdetta e senza pagare alcuna imposta per la risoluzione (o recesso- non conosco la differenza ) ?
    Mi sembra troppo facile :)........comunque grazie per la rapidità della risposta che tra l'altro "corregge" anche la precedente....giusto ?


     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sì, come era stato già indicato. La "dichiarazione di disdetta" è (già) contenuta nel Mod. 69, che va opportunamente compilato.
     
    A Cio piace questo elemento.
  9. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Confermo, basta il mod. 69 da presentare entro 30 giorni dalla risoluzione senza pagare nulla.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina