1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tata78

    tata78 Nuovo Iscritto

    Buon giorno a tutti sono nuova del forum, una domanda:la mia padrona di casa mi ha mandato una raccomandata di recesso anticipato alla prima scadenza del mio contratto d'affitto, sul contratto firmato nel 2007 c'era scritto che il locale veniva consegnato pulito ed imbiancato e tale doveva essere reso nel momento della restituzione delle chiavi e che se ciò non fosse avvenuto avrebbero provveduto a fare il lavoro e a mandarmi poi fattura da saldare.però c'è anche scritto che il conduttore si impegna a riconsegnare l'unità immobiliare locata nello stato medesimo in cui l'ha ricevuta,salvo il deperimento d'uso, pena il risarcimento del danno.mi sembra un po confuso il tutto.contando che la casa non era totalmente imbiancata a nuovo ma solo alcune pareti, le crepe nei muri erano già esistenti e con il passare del tempo sono peggiorate,ma sono cose che ho notato vivendoci e non nell'immediato, non esiste un articolo di legge che mi tuteli?sono già stata mandata via prima, non ho mai piantato nemmeno un chiodo nel muro ho sempre pagato regolarmente. so che esiste la sentenza 11703/02 che dice che è un illecito onere chiedere l'imbiancatura all'inquilino, ma c'è la legge del 9 dicembre 1998, n°431 che parla dell'ammissibilità di porre a carico dell'inquilino tale onere!! non ho proprio via di scampo? help!!!!
     
  2. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Ciao,

    Purtroppo no, perchè essendo chiaramente scritto nel contratto che hai firmato, dovevi contestare subito che l'imbiancatura non era totale e delle crepe sul muro, ormai dopo 4 anni come fai a dimostrarlo? Soprattutto per il fatto che abitandoci per 4anni, lo hai detto tu stessa che le crepe sono aumentate.
    C'è una sentenza più recente che tratta proprio il tuo caso:

    Il conduttore ha l'obbligo di restituire la cosa nello stato in cui l'ha ricevuta.
    Cass.Civ., Sez. III, 2 aprile 2009 n. 7992

    E' legittimo il rifiuto del locatore di accettare la restituzione della cosa locata sino a quando il conduttore non l'abbia rimessa in pristino stato.

    Risultando provata la circostanza delle modifiche apportate all'immobile e la mancata remissione in pristino dello stesso, le doglianze a suo tempo formulate sul punto erano senz'altro fondate, in quanto tale situazione di fatto, da un lato legittimava la mancata restituzione del deposito cauzionale; dall'altro doveva portare a ritenere priva di efficacia l'offerta di restituzione dell'immobile effettuata ex art. 1216 c.c., in quanto sarebbe stato cosi' restituito un immobile non rimesso in pristino stato.

    La persistenza delle modifiche in discussione costituiva un danno risarcibile, se non altro per il fatto di avere costretto il proprietario a provvedere lui stesso alla rimessione in pristino, con le relative spese.

    La tesi del ricorrente e' fondata e trova conferma nella giurisprudenza di questa Corte che considera legittimo il rifiuto del locatore, ai sensi degli art. 1176 e 1218 c.c., di accettare la restituzione della cosa locata sino a quando il conduttore non l'abbia rimessa in pristino stato, rendendosi altrimenti inadempiente all'obbligazione di cui all'art. 1590 c.c.."

    Saluti.
     
    A tata78 piace questo elemento.
  3. tata78

    tata78 Nuovo Iscritto

    nella stanza da letto c'è il segno di una sostituzione del porta tenda e si vede chiaramente che non è stata imbiancata di fresco e poi le crepe nei muri non sono riconducibili alla mia negligenza, ma dal fatto che essendo un piano rialzato ed avendo il portone d'ingresso attiguo al mio soggiorno, e contando la delicatezza con cui viene sempre battuto.........
     
  4. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Non ho mai insinuato che fosse una tua negligenza, ma dal momento che il contratto dice chiaramente che il locale veniva consegnato pulito ed imbiancato e tale doveva essere reso nel momento della restituzione delle chiavi e che se ciò non fosse avvenuto avrebbero provveduto a fare il lavoro e a mandarti poi fattura da saldare e c'è anche scritto che il conduttore si impegna a riconsegnare l'unità immobiliare locata nello stato medesimo in cui l'ha ricevuta, non puoi appellarti a niente, o meglio potresti contestare tutte queste cose, ma non le puoi dimostrare dopo 4 anni e la sentenza che ti ho postato avvalora quello che ti sto dicendo. Se non ti adoperi a ripulire l'appartamento, lo farà il proprietario con ditta di sua fiducia e rischi anche di andare a pagare di più, addebitando a te le spese che ti verranno detratte dal deposito cauzionale che hai sicuramente versato alla stipula del contratto e che magari sarà di pari importo o addirittura superiore.
    Il mio consiglio è quello di rimbiancare il tutto e di farti restituire il deposito.
     
    A tata78 piace questo elemento.
  5. tata78

    tata78 Nuovo Iscritto

    pulire il locale mi sembra più che logico, è ovvio che lo faccio!!!!!! ma non necessita di essere imbiancata i quadri non hanno lasciato nemmeno l'alone!!!!! in più in cucina ho dei segni per una perdita d'acqua dal piano superiore li non imbianco di certo,
     
  6. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Eh no, aspetta. Se c'è stata una infiltrazione proveniente dal piano superiore, innanzittutto devi avvisare la proprietaria, la quale avviserà il proprietario sovrastante affinchè ripari il danno e a ripulire la parte del soffitto macchiato. poi aspetterà a te imbiancare tutto il resto.
     
    A tata78 piace questo elemento.
  7. tata78

    tata78 Nuovo Iscritto

    si l'infiltrazione è stata della mia padrona di casa che abita sopra di me! e sono dovuta andare su io a dirle che c'era una perdita che arrivava nella mia cucina e lei come se niente fosse mi ha detto che era il suo water che perdeva!!!!!!
     
  8. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Quindi è come dire "il cane che si morde la coda"...:shock:

    Guarda il mio consiglio spassionato è, rimbianca tutto e basta, fatti restituire la cauzione perchè comunque con quella clausola sul contratto, purtroppo non hai appigli.
    Mi dispiace.
     
  9. tata78

    tata78 Nuovo Iscritto

    Ti ringrazio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
     
  10. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Buona fortuna :fiore:
     
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x tata78 quanto ti sei accorta che cerano delle perdite di acqua dal soprastante appartamento l'hai fatto vedere al proprietario, sono intervenuti gli altri condomini se è un condominio c'è l'assicurazione che deve intervenire almeno per la ricerca dei guasti ed eventuali risarcimenti, sono tutte cose che i colleghi del forum devono sapere per poterti dare delle risposte esaustive nel merito, nel frattempo per quel che ho inteso parla con il locatore e fai vedere quello che hai evidenziato nella premessa e vedi di fare un accordo bonario, per la disdetta non è stata anticipata ma alla sua naturale scadenza senza rinnovo ciao adimecasa:daccordo:
     
  12. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Per adimecasa.

    la vicina a cui perde il water, causa di infiltrazioni e conseguente macchia al soffitto di Tata78 che è inquilina, non è altri che la padrona di casa o locatore che dir si voglia.
    Leggili tutti i post no solo la domanda iniziale.
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x alexia dovè il problema, se sopra ai un condomino o il locatore non cambia niente la prassi e la responsabilità è sempre quella ciao adimecasa (le mie risposte si riferiscono alle domande e no alle risposte che possono essere condivise o no):daccordo:

    aggiungo :fiore::fiore::fiore::fiore:
     
  14. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    L'appartamento al piano di sopra e quello sotto, dove abita Tata, sono entrambi della stessa persona, cioè la padrona di casa.
    Quando Tata è andata a lamentare l'infiltrazione, la padrona di casa, le ha risposto che le perdeva il water ed in questi casi, ammesso che ci sia perchè Tata non l'ha accennato, il condominio non centra, è un problema che riguarda i due appartamenti (se non ci sono danni alle parti comuni o ad altri appartamenti di proprietà altrui), semmai il padrone di casa doveva andarsi a lamentare con l'amministratore se c'è, il quale avrebbe avvertito il proprietario dell'appartamento sovrastante, ma in questo caso sono la stessa persona, ecco perchè alla fine ho detto "è il cane che si morde la coda". Alla padrona di casa dell'infiltrazione al suo appartamento sottostante non le importa più di tanto.

    Aggiunto dopo 1 :

    Appunto!
     
  15. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Manda una raccomandata alla tua padrona di casa, lamentando l'infiltrazione e riportando che il danno non è a te ascrivibile in quanto, come avete accertato insieme, la perdita proviene dal suo water. Lei è comunque tenuta ad effettuare la riparazione e la conseguente imbiancatura del locale.
    Per quanto riguarda gli altri locali, non c'è altra soluzione: a meno di poter provare quanto dici, devi provvedere tu.
    Saluti.
     
  16. tata78

    tata78 Nuovo Iscritto

    in tutti i casi se non lanci del cibo tutti i giorni sui muri o non scrivi sulle pareti esiste solo il normale deperimento d'uso e sfido chiunque ad imbiancare un appartamento dopo 3 anni e sette mesi di permanenza
     
  17. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x tata78 cosa vuoi dire con il lancio contro i muri di cibo o scritture sui muri, ci sono appartamenti che necessitano una imbiancatura dopo 10/15 anni ci sono altri che necessitano dopo pochi anni, non tutte le costruzioni sono uguale, non esiste nessuna sfida da fare, si leggono i pareri dei colleghi si accettano o non si accettano senza altri problemi si condividono o non si condividono ciao adinecasa:idea:
     
  18. tata78

    tata78 Nuovo Iscritto

    nel senso che è un normale deperimento della cosa, non ho fatto danni!
     
  19. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma hai firmato un contratto e lo devi onorare.
    A volte è necessario fare un po' più di attenzione prima di firmare e comprenderne le conseguenze.
    Ormai è fatta. Ti servirà come esperienza per il futuro.
    Ciao
     
  20. tata78

    tata78 Nuovo Iscritto

    è vero! il fatto è che non immaginavo di dover trovare casa dopo 3 anni e mezzo sostenendo chiaramente altre spese!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina