1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. eugenio scola

    eugenio scola Nuovo Iscritto

    Salve,
    Io e la mia famiglia (moglie e 4 figli) abitiamo al primo piano di una casa singola e mia suocera vive al piano terra, la casa è collegata tramite una scala interna. Noi e mia suocera abbiamo due nuclei familiari divisi. In principio la casa, dopo la morte di mio suocero, era proprietà 50% di mia moglie e 50% di mia suocera, in seguito io ho acquistato la nuda proprietà di mia suocera (io e mia moglie siamo in separazione dei beni) creando quindi la seguente situazione: Io proprietario della nuda proprietà del 50%, mia moglie proprietaria del 50% e mia suocera usufruttuaria per il 50%.
    L'immobile è accatastato come un A7. Il comune ci chiede la divisione dell'immobile in due unità. Sono andato a chiedere spiegazioni ponendo la questione che adesso avrei speso dei soldi per farle dividere e che un domani avrei dovuto spendere altri soldi per fare un ricongungimento per non pagare l'IMU sulla seconda casa, ma non ho avuto grandi risposte, mi è stato detto di scrivergli dicendo di non voler dividere l'immobile, ma che avrei provveduto a fare i calcoli per l'IMU con le dovute accortezze. Ma non mi ha detto cosa sarebbe successo se tale richiesta non sarebbe stata accolta.

    Sapete darmi dei consigli su come posso muovermi senza spendere tanti soldi?
    Grazie
     
    A piace questo elemento.
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Si evince che da sempre è stata una unità abitativa, infatti alla morte di tuo suocero la casa è andata al 50%a tua moglie e 50% a tua suocera. Quindi non vedo perchè tu venga chiamato a dividere la casa. Di certo se voi aveste due unità e due nuclei famigliari, come dite di avere, potreste usufruire di due IMU agevolate. Quindi a te la scelta.
     
  3. eugenio scola

    eugenio scola Nuovo Iscritto

    Grazie Adriano.
    Per fare la divisione bisogna fare un atto notarile? Se si, quanto potrebbe costare?
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    no la divisione è una operazione catastale alla quale ti sarà di supporto un Geometra per un costo di circa € 1.000,00
     
  5. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Attenzione che se si procede alla variazione catastale i due appartamenti nascenti andranno ad essere intestati ciascuno con le seguenti quote 50% piena proprietà moglie, 50% nudo proprietario eugenio scola, 50% usufruttuaria suocera, ne consegue che la suocera pagherà IMU 1^ casa in quella dove risiede e IMU 2^ casa della figlia, la figlia paghera viceversa rispetto alla mamma (suocera).

    Andando a rogito invece, per divisione ereditaria si potrebbe assegnare l'appartamento 1 come quota spettante alla moglie in virtù del sui 50% di piena proprietà e l'appartamento 2 come quota spettante a te e tua suocera per l'altro 50% come nudo proprietario e usufruttuaria. in questo caso tua moglie pagerà IMU prima casa e tua suocera pure.

    Ovviamente facendo tutta questa operazione oltre alla spesa indicata da Adriano Giacomelli devi aggiungere quella del notaio che penso non sia inferiore agli euro 3000,00 e poi procedendo a rogito di divisione non potrai ritornare indietro se non rifacendo all'inverso quello indicato.

    Mi piacerebbe sapere il motivo della richiesta da parte del comune della divisione in due unità dell'attuale unità, ed a quale norma fanno riferimento per chiedere questo.

    Ciao salves
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se per nuclei familiari intendi "famiglie anagrafiche", non potete averle "divise". Costituite (attualmente) un'unica famiglia anagrafica. Pertanto o "riunite" le famiglie, o "dividete" la casa in due unità immobiliari distinte.
     
  7. casupola

    casupola Membro Junior

    Proprietario di Casa
    esiste legge che dice che un unica unità immobiliare deve essere abitata da un unico nucleo familiare?
     
  8. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Il progetto depositato in comune per la costruzione dell'immobile è composto da due unità abitative indipendenti o di una sola unità?
     
  9. casupola

    casupola Membro Junior

    Proprietario di Casa
    domanda
    una unità immobilire non può essere abitata da due nuclei familiari
     
  10. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    direi di sì, non mi risulta vi sia legge che lo proibisce
     
  11. eugenio scola

    eugenio scola Nuovo Iscritto

    In comune risulta una sola unità.
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No, infatti esistono le famiglie coabitanti. Però esiste una norma che prevede che:
    "Agli effetti anagrafici per famiglia si intende un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso comune".
    Pertanto, in presenza di uno di detti vincoli, tutte le persone coabitanti non possono che formare un'unica famiglia anagrafica.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  13. eugenio scola

    eugenio scola Nuovo Iscritto

    Inizialmente quando io e mia moglie ci siamo trasferiti ad abitare nell'immobile dove siamo, ci siamo trovati nello stato di famiglia di mia suocera. Ne abbiamo chiesto la divisione in quanto nelle varie dichiarazioni ISEE dovevamo inserire anche il reddito di mia suocera. Visto che noi ci dividiamo solo le spese per l'immobile, non è corretto dichiarare anche il suo reddito.
     
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Certo. Déjà vu... Peccato che le norme dicano altro. E che quindi quell'Ufficiale di anagrafe che ha proceduto alla scissione del foglio di famiglia abbia compiuto un atto contrario alla legge.
     
  15. nimiya

    nimiya Nuovo Iscritto

    Ho appena cambiato residenza e in tutti i modi volevano farmi entrare nel nucleo familiare degli abitanti della casa, peccato che non avevo vincoli di parentela con nessuno dei residenti quindi, dopo mille lettere, mi hanno dato la residenza formando un nucleo familiare a me stante (la casa cmq deve essere abbastanza grande, avere due cucine etc etc). Dato che in questo caso i vincoli di parentela ci sono, temo proprio che sia stato commesso un illecito. Di fatto, siete un'unica famiglia nella stessa casa. Se volete scindere l'ISEE della "suocera" non credo ci sia alternativa...
     
  16. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E perché rispondi a me?
     
  17. nimiya

    nimiya Nuovo Iscritto

    Ehm... era una risposta in generale... sorry :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina