• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Nadia Zaira

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
buongiorno, ho affittato casa a delle studentesse, adesso hanno dato disdetta adesso devo rendere la cauzione ma ho dovuto dare dei lavori. Così ho detto alle ragazze che avrei addebitato i costi, sulle prime non volevano pagare la tinteggiatura poi dopo discussioni scritte mi hann9 f9rn8t9 i dati IBAN così ho fatto loro i bonif8ci della somma cauzionale tolte le spese ripartite in parti uguali. Adesso a bonif8c8 avvenuti una di loro mi chiede la fattura dei lavori. Ma la fattura è a me intestata. Io posso fare fattura o una dichiarazione che attesti i lavori . Ormai ho anche pagato la fattura
Grazie per la risposta


Nadia Soave
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
[QUOTE="Nadia Zaira, post: 330882, member: 55239"]Io posso fare fattura o una dichiarazione che attesti i lavori .[/QUOTE]
Tu hai una partita IVA ? Se non ce l'hai non può emettere alcuna fattura, al limite le mandi una copia della fattura intestata a te.
Ooops, c'è stato un overlapping in itinere....
 

Nadia Zaira

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Difatti così ho fatto. Ho inviato copia della fattura intestata a me. Ora una delle ragazze mi chiede la fattura. Cosa rispondo ? Perché a questo punto mi sembra che giochino al gatto con il topo
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
una delle ragazze mi chiede la fattura. Cosa rispondo ?
Le rispondi che tu, essendo un soggetto privato senza partita IVA, non puoi emettere fatture!

Forse l'ex inquilina vuole un documento col quale tu dichiari che lei ti ha rimborsato la spesa che hai sostenuto per far eseguire i lavori, il cui costo le è stato addebitato in quanto di sua competenza.
A mio parere è sufficiente che tu sottoscrivi una semplice dichiarazione, attestando che lei nulla più deve.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Così ho detto alle ragazze che avrei addebitato i costi, sulle prime non volevano pagare la tinteggiatura poi dopo discussioni scritte mi hann9 f9rn8t9 i dati IBAN così ho fatto loro i bonif8ci della somma cauzionale tolte le spese ripartite in parti uguali.
Se il deterioramento della tinteggiatura è legato al tempo trascorso, nulla è dovuto dal conduttore. Allo stesso deve essere addebitato, oltre alla tinteggiatura, il ripristino dell'intonaco, qualora fosse stato lesionato o usurato.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Se il deterioramento della tinteggiatura è legato al tempo trascorso, nulla è dovuto dal conduttore.
Se all'inizio della locazione al conduttore è stato consegnato un appartamento appena tinteggiato, deve essere restituito nelle stesse condizioni.
Quindi il costo che adesso la proprietaria ha sostenuto per la ritinteggiatura (e per altri lavori di ripristino) deve essere rimborsato dalle inquiline uscenti.

La proprietaria ha scritto di aver locato alle studentesse un appartamento ristrutturato, arredato, "perfetto"; e loro l'hanno rilasciato sporco e parzialmente danneggiato.
Appartamento affittato a studenti
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
La proprietaria ha scritto di aver locato alle studentesse un appartamento ristrutturato, arredato, "perfetto"; e loro l'hanno rilasciato sporco e parzialmente danneggiato.
Se sono passati tanti anni che hanno sbiadito il colore, nulla deve essere imputato al conduttore. Viceversa dovrà provvedere a rimediare se le pareti fossero danneggiate con l'apposizione di tasselli, chiodi o fossero segnate da scrostature o strisciate causate da sfregamento.
 

Nadia Zaira

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Se sono passati tanti anni che hanno sbiadito il colore, nulla deve essere imputato al conduttore. Viceversa dovrà provvedere a rimediare se le pareti fossero danneggiate con l'apposizione di tasselli, chiodi o fossero segnate da scrostature o strisciate causate da sfregamento.
sono passati 2 anni e le pareti altezza scrivania avevano strisciate lasciate dalle scarpe
e dove avevano fatto installare il modem era sporco
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
sono passati 2 anni e le pareti altezza scrivania avevano strisciate lasciate dalle scarpe
e dove avevano fatto installare il modem era sporco
Difatti avevo scritto:
Viceversa dovrà provvedere a rimediare se le pareti fossero danneggiate con l'apposizione di tasselli, chiodi o fossero segnate da scrostature o strisciate causate da sfregamento.
Comunque se ti ha scritto l'avvocato, probabilmente, intende prendere posizione nel rispetto della mia teoria. Ed ora, se non hai provveduto a far fare una perizia da un tecnico con tanto di documentazione fotografica, ti verrà in salita dimostrare le tue ragioni.
 

Nadia Zaira

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Io ho le foto di quando hanno preso l’appartamento purtroppo non ho pensato di fotografare i muri come ho fatto con il resto dell’appartamento quando lo hanno lasciato. Difatti non hanno contestato il fatto che ho fatto pagare lo sgombero e il trasporto in discarica di quanto lasciato.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
adesso mi arriva lettera avvocato
Secondo me le ex inquiline "ci stanno provando": sperano che tu leggendo la lettera del loro avvocato ti spaventi e gli rimborsi la somma.
Un paio di volte è capitato anche a me (per motivi diversi, ma comunque relativi a spese che gli inquilini ritenevano non di loro competenza), e sono rimasta sulle mie posizioni.

Se le inquiline vogliono raggiungere il loro scopo devono citarti in Tribunale e affrontare una causa. Sostenendo i relativi costi, senza avere certezza del risultato.
Nei casi che riguardavano me, ho risposto ai loro avvocati con fermezza ribadendo la mia posizione e tutto è finito lì.

Al tuo posto proverei a fare altrettanto, rigettando la loro richiesta.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
@Nadia Zaira, avendo ottenuto il rimborso, tu hai il coltello dalla parte del manico. Se la conduttrice vuole recuperare deve imbarcarsi in una causa dall'esito incerto e dal costo esagerato.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Ciao amici, pongo questo quesito:.
Siccome n° 5 condomini su un totale di 8, sono favorevoli che rappresentano 625 millesimi della scala, alla sostituzione del portoncino d'ingresso scala, quindi basta questa maggioranza o il consenso deve essere unanime? Spero di avere risposte a questo quesito al più presto.
Ciao Sammarco M.
Alto