1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alex870

    alex870 Membro Attivo

    Salve vi chiedo cortesemente se potete informarmi su una questione che ci si è presentata e che non sappaimo bene come gestirla.
    Premetto che lo stabile dove abito è una costruzione degli anni 70 di 6 appartamenti e un giardino recintato con ringhiera e cancello automatico adibito a posto auto. In questo stabile, che a suo tempo aveva costruito mio nonno, abitiamo tutti noi in famiglia ovvero nonni, zii, sorelle e fratelli e da sempre ci siamo divisi il giardino per parcheggiare le automobili ma dallo scorso anno una nostra zia ha preso la decisione di andare a vivere con suo marito in un altra abitazione (del marito) mettendo in affitto il suo appartamento rimasto vuoto. Ora si sta presentando il problema del suo posto auto che credo aver capito voglia farne usufruire all'inquilino che verrà ad abitarci prossimamente. Il problema è che il giardino non presenta possibilità di fare manovre nel suo interno e di conseguenza costringerebbe noi restanti parenti a doversi scomodare spostando le macchine uscendo in strada ogni qualvota qualcuno debba uscire, cosa che, anche se scocciante ci impegnavamo a svolgere tra noi parenti spesso anche lasciandoci a vicenda le chiavi delle rispettive auto. Ora con un nuovo inquilino (estraneo a tutti noi) la questione diventerebbe non più consona agli accordi che avevamo tra di noi e alquanto antipatica. Per questo volevo chiedervi se in termini di legge mia zia possa o meno affittare l'appartamento comprensivo di posto auto interno al cortile dello stabile di nostra proprietà.

    Vi ringrazio anticipatamente per eventuali risposte

    Saluti
    Alessio
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il posto auto è uno spazio di proprietà o una porzione di spazio comune (condominiale)? Tutti ce l'hanno?
     
  3. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Se l'area dove parcheggiate le auto è condominiale non potete rifiutarvi di far parcheggiare anche l'inquilino di vs/ zia. Se ciò non sia possibile o fate dei turni di parcheggio oppure tutti fuori.
     
    A alex870 piace questo elemento.
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ecco l'esempio dei problemi non risolti tra parenti, poi, come spesso succede, o uno vende o uno affitta e i nodi vengono al pettine. Dal resoconto preciso che fai, si evince che si è creato un diritto a posteggiare un'auto, almeno, per ogni appartamento, anche se lo spazio necessario non c'è, da cui macchine piazzate in modo che una blocca un'altra, ma in uno spirito di massima collaborazione come vige tra parenti. Ora tua zia, con sacrosanto diritto, ha preso l'iniziativa di affittare e nessuno può negare tale scelta. A voi, giustamente, se facevate volentieri sacrifici reciproci tra voi, ora vi scoccia che si introduca un estraneo, ma egli si porta dietro i diritti di Vostra zia. Quindi il problema urge di una soluzione nuova e che ribalti le cose.
    Soluzioni:
    A) Si misura la corte, si valuta gli spazi di manovra e si determina il n° massimo di vetture che si distribuiranno a rotazione.
    B) Si operano dei lavori di razionalizzazione degli spazi, se possibile, e si ottengono il n° massimo di posti auto
    C) Si determina una tariffa mensile di parcheggio e si assegna a coloro che vogliono pagare, a favore di tutti.
    D) Si continua come avete sempre fatto, includendo il nuovo conduttore.
     
    A arianna26, alex870 e Alessia Buschi piace questo elemento.
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ma avete fatto un regolamento di condominio? se si cosa prevede?
     
  6. alex870

    alex870 Membro Attivo

    Scusate il ritardo nel rispondere...
    L'utente Adriano Giacomelli ha colto in pieno il problema. Il regolamento di condominio non è mai stato fatto dato che non è mai stato istituito un condominio (eravamo tutti tra noi...) certo che dal momento che subentra una persona esterna alla nostra famiglia le cose cambiano, difatti avevo già immaginato le conseguenze ed ora ne ho avuto conferma da voi. Vi ringrazio tutti per le risposte.

    Saluti
    Alessio
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina