1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. robertomarte

    robertomarte Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao , sono proprietario di casa che avevo affittato regolarmente a Gennaio 2013 ho pagato regolarmente 634 € di tassa annuale all'Agenzia delle Entrate di Milano. Purtroppo a fine Gennaio , causa morosità dell'affittuario , ho disdetto regolarmente il contratto e , giustamente, l'impiegato mi ha detto di fare istanza di rimborso delle 634 €. Ad oggi non ho ricevuto alcun rimborso pur avendo tutte le ricevute delle istanze. Sono andato oggi all'Agenzia delle Entrate e l'unica certezza che ho avuto è la conferma che ancora non sono stato liquidato. Mi hanno consigliato ( fuori onda con grandi dubbi ) di fare un sollecito e magari fra tre anni ci si risente.
    Evitando di adire x vie legali tramite avvocato , vorrei sapere se esiste un sito/ luogo ufficiale o quant'altro x denunciare la situazione.
    Grazie
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Dubito sul tuo diritto a ottenere quel rimborso.
    La legge prevede che per i contratti di locazione e sublocazione di immobili urbani di durata pluriennale l'imposta può essere assolta sul corrispettivo pattuito per l'intera durata del contratto ovvero annualmente sull'ammontare del canone relativo a ciascun anno. In caso di risoluzione anticipata del contratto il contribuente che ha corrisposto l'imposta sul corrispettivo pattuito per l'intera durata del contratto ha diritto al rimborso del tributo relativo alle annualità successive a quella in corso.
    Non prevede anche che se si assolve l'imposta annuale e poco dopo avviene la risoluzione anticipata vi sia il diritto al rimborso dell'imposta annuale. A meno che tu abbia indicato come data di risoluzione una data precedente a quella in cui la nuova annualità ha cominciato a decorrere.
     
    Ultima modifica: 23 Giugno 2016
  3. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Secondo me hai diritto al rimborso se la risoluzione è antecedente alla decorrenza della annualità per cui hai pagato l'imposta (l'imposta si paga entro 30 giorni dall'inizio dell'annualità stessa). Quindi se ad esempio la risoluzione è del dicembre 2013 e la decorrenza dell'annualità è il 1° gennaio 2014 secondo me hai diritto al rimborso.
     
  4. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questa è la prova che lo stato in tutti i suoi ambiti rappresentativi specie in quello
    fiscale si comporta da nemico verso i cittadini (da lavoro privato) che, diciamoci la verità, a loro volta tale finiscono col sentirsi...e nemico contro nemico quando possono non sfuggono alla tentazione evasiva. Se fanno bene o male lo lascio
    alla coscienza dei lettori. Io non sono dalla parte di questo Stato nemico. quiproquo.
     
    A Gianco piace questo elemento.
  5. robertomarte

    robertomarte Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie x le risposte , mi state dicendo che io ho pagato una tassa x un'affitto annuale ( qello del 2013) che non ho mai percepito. A parte il fatto che l'impiegato dell'Agenzia delle Entrate mi aveva detto che avevamo diritto al rimborso tanto che mi ha accettato l'istanza di rimborso , ma in che Stato siamo ? Delinquente l'affittuario e delinquente lo Stato ? Pensate che l'affittuario , un ristoratore, ha utilizzato il Locale x 1 anno e mezzo guadagnando parecchi soldi senza pagare affitto e spese condominiali.
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Lo stato predica l'onestà ma pratica il sopruso. Noi cittadini vessati ce ne siamo accorti da un pezzo, loro ancora prendono tempo per decidere un cambio di rotta.
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il proprietario/locatore/condomino ha tre nemici:
    - il fisco in quanto proprietario
    - l'inquilino in quanto locatore
    - l'amministratore di condominio in quanto condòmino.
     
  8. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A parte l'Imposta di Registro, ma l'IRPEF sui canoni, non percepiti del 2013, l'hai pagata regolarmente ? Se non l'hai fatto potresti avere una ulteriore brutta sorpresa.
     
  9. robertomarte

    robertomarte Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Scusa, ho sbagliato a digitare , i canoni non percepiti erano del 2014 e non 2013 e L'IRPEF x il 2014 l'ho pagata regolarmente salvo poi , nel 2015, avere il conguaglio.
     
  10. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    OK, l'anno di riferimento non cambia la sostanza.
     
  11. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ?
     
    Ultima modifica: 24 Giugno 2016
  12. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Peccato che la sostanza sia piuttosto confusa.
    A parte le considerazioni sulla esosità dello stato, un conto è l'imposta di registro, altra l'IRPEF..
    Quella di registro si paga, normalmente, anticipata e annualmente.
    Se hai affittato da gennaio 2013 , avrai pagato la imposta di registro a gennaio 2013 per l'intero anno. Nel 2014 idem, nel 2015 idem, se non è intervenuta sentenza di sfratto.

    Lo stato non rimborsa frazioni di anno, e vuole pure 67 euro quando risolvi il contratto.

    IRPEF. Qui sei tenuto a dichiarare come reddito anche i canoni non percepiti. Essendo un contratto commerciale non hai nemmeno maturato un credito di imposta. E dovevi dichiarare tutte le mensilità anche non percepite, fino alla data di sfratto/risoluzione
     
  13. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    SE ha pagato regolarmente l'IRPEF sui canoni non riscossi che sia l'anno 2013 o 2014 poco cambia.
    Resterebbe da chiarire cosa intende per "conguaglio".
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina